Albert Vanhoye

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Albert Vanhoye, S.J.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinal Albert Vanhoye.jpg
Il cardinale Albert Vanhoye
Coat of arms of Albert Vanhoye.svg
Cordi tuo unitus
Titolo Cardinale presbitero di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano a Villa Albani
Incarichi attuali Segretario emerito della Pontificia Commissione Biblica
Gran priore emerito dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio
Incarichi ricoperti Rettore del Pontificio Istituto Biblico
Segretario della Pontificia Commissione Biblica
Gran priore dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio
Nato 23 luglio 1923 (93 anni) a Hazebrouck
Ordinato presbitero 25 luglio 1954 dal vescovo Henri-Charles Dupont
Creato cardinale 24 marzo 2006 da papa Benedetto XVI

Albert Vanhoye (Hazebrouck, 23 luglio 1923) è un cardinale francese, gesuita.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ordinato presbitero il 25 luglio 1954.

Dal 1990 al 2001 è stato uno strettissimo collaboratore dell'allora cardinale Joseph Ratzinger, attuale papa emerito Benedetto XVI, in qualità di segretario della Pontificia Commissione Biblica allora presieduta proprio da Ratzinger. Il suo campo di ricerca è stato ed è soprattutto lo studio della Lettera agli Ebrei.

È considerato il più grande biblista e studioso di esegesi biblica di tutta la Chiesa cattolica tuttora in vita, ed uno dei biblisti più importanti della storia biblica contemporanea, insieme al cardinale Carlo Maria Martini e al cardinale Gianfranco Ravasi[senza fonte].

Papa Benedetto XVI lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 24 marzo 2006 dispensandolo dalla consacrazione episcopale come richiesto.

Dal 10 al 16 febbraio 2008 ha tenuto gli esercizi spirituali alla Curia Romana alla presenza di Benedetto XVI.

Fino al 29 giugno 2010 è stato gran priore del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, poi succeduto dal cardinale Renato Raffaele Martino. Attualmente è consigliere ecclesiastico della Real Casa dei Borbone di Napoli delle Due Sicilie.

Il 20 giugno 2016 ha optato per l'ordine presbiterale, mantenendo invariata la diaconia elevata pro hac vice a titolo presbiterale.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal sito web del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Rettore del Pontificio Istituto Biblico Successore Emblem Holy See.svg
Maurice Gilbert, S.J. 1984 - 1990 Klemens Stock, S.J.
Predecessore Segretario della Pontificia Commissione Biblica Successore Emblem Holy See.svg
Henri Cazelles, P.S.S. 1990 - 2001 Klemens Stock, S.J.
Predecessore Cardinale diacono e presbitero di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano a Villa Albani Successore CardinalCoA PioM.svg
John Joseph Krol dal 24 marzo 2006
Titolo presbiterale pro hac vice dal 20 giugno 2016
in carica
Predecessore Gran priore del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio Successore Croix constantinien.svg
Mario Francesco Pompedda 11 maggio 2008 - 29 giugno 2010 Renato Raffaele Martino
Controllo di autorità VIAF: (EN79037393 · LCCN: (ENn85047928 · ISNI: (EN0000 0001 1677 9440 · GND: (DE109624483 · BNF: (FRcb11927651h (data)