Università Europea di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Università Europea di Roma
Logo
Stato Italia Italia
Città Roma
Motto Formiamo persone, prepariamo professionisti'
Fondazione 2005
Tipo Privata
Facoltà nessuna (ateneo non suddiviso in facoltà)
Rettore Luca Gallizia
Studenti 955 (A.S. 2012-13[1])
Dipendenti non comunicato
Sito web www.universitaeuropeadiroma.it

L'Università Europea di Roma (UER) è un'università non statale di diritto italiano, legalmente riconosciuta, fondata nel 2005 che offre corsi di laurea triennale in economia e gestione aziendale, e Scienze e tecniche psicologiche, e i corsi di laurea magistrale in Economia, management e finanza, Giurisprudenza (a ciclo unico), Psicologia, Scienze della Formazione primaria e Storia della civiltà cristiana. La UER ha sede in Via degli Aldobrandeschi 190 a Roma (zona Aurelia).

Si finanzia tramite la Fondazione universitaria europea.[2] Fa parte di una rete internazionale di università con sedi in Spagna, Stati Uniti, Messico e Cile.

Nel 2009 è stata ammessa dalla Commissione europea al Jean Monnet programme.[3]

Nel 2012 il Dipartimento ha conseguito il Prin – Progetto di ricerca di interesse nazionale, indicatore di maggior peso utilizzato dal ministero dell'Università per l'attribuzione della quota premiale del Fondo finanziamento ordinario per la ricerca.[4]

Nel 2013, il Dipartimento ha ottenuto un ottimo risultato nella valutazione della ricerca dell'Anvur, classificandosi al quinto posto tra le università piccole per l'area giuridica e al nono posto nella classifica generale.[5]

Corsi di studio[modifica | modifica wikitesto]

Corsi di laurea[modifica | modifica wikitesto]

  • Economia e gestione aziendale
  • Scienze e tecniche psicologiche

Corsi di laurea magistrale[modifica | modifica wikitesto]

  • Economia e Management dell'Innovazione
  • Psicologia
  • Storia della Civiltà Cristiana

Corsi di laurea magistrale a ciclo unico[modifica | modifica wikitesto]

  • Giurisprudenza
  • Scienze della formazione primaria

Master universitari di I livello[modifica | modifica wikitesto]

  • Master di primo livello per l'Educazione, l'interazione e l'inclusione in contesti interculturali
  • Master di primo Livello in: Management delle Organizzazioni Turistiche- M.O.T. IV Edizione

Master universitari di II livello[modifica | modifica wikitesto]

  • Master di secondo livello in: Sistemi di Qualificazione Ambientale nel Mercato Edilizio Europeo e Italiano: Economia del Green Building e del Green Retrofitting
  • Master di secondo livello in Neuropsicologia Clinica – Età Evolutiva, Adulti e Anziani - VIII Edizione
  • Master di secondo livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale – Adulti e Minorile - III Edizione

Incarichi accademici[modifica | modifica wikitesto]

Rettore[modifica | modifica wikitesto]

  • Padre Luca Gallizia, L.C.[6]

Prorettore[modifica | modifica wikitesto]

Direttore del Dipartimento di Scienze Umane[modifica | modifica wikitesto]

Coordinatori dei Corsi di Laurea[modifica | modifica wikitesto]

  • Corso di laurea triennale in Economia e Gestione Aziendale: Matilde Bini
  • Corso di laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) in Giurisprudenza: Emanuele Bilotti
  • Corso di laurea laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) in Scienze della formazione primaria: Umberto Roberto
  • Corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche: Claudia Navarini
  • Corso di laurea magistrale (biennale) in Economia e Management dell'Innovazione: Silvia Profili
  • Corso di laurea magistrale (biennale) in Psicologia: Anna Contardi
  • Corso di laurea magistrale (biennale) in Storia della civiltà cristiana: Umberto Roberto

Criticità[modifica | modifica wikitesto]

L'inchiesta sui concorsi personale docente[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2013 l'ateneo viene coinvolto nell'inchiesta della Procura di Bari denominata Do ut des, inchiesta che riguarda presunte irregolarità nei concorsi pubblici per docenti di prima e seconda fascia di diritto ecclesiastico, costituzionale e pubblico comparato e vede coinvolte anche altre università: Trento, Milano-Bicocca, Roma Tre, Bari e Lum di Casamassima.[7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Osservatorio - Didattica studenti" sul sito del MIUR
  2. ^ Fondazione Universitaria Europea, Home page Università Europea di Roma
  3. ^ Jean Monnet Programme
  4. ^ La notizia del Prin vinto
  5. ^ La classifica Anvur proietta l'Università Europea ai vertici delle classifiche delle università italiane
  6. ^ Padre Luca Gallizia LC è il nuovo Rettore dell’Università Europea di Roma | Università Europea di Roma - Studenti
  7. ^ Università di Bari: i concorsi truccati sono solo l’ultimo scandalo di un Ateneo corrotto. Ecco la vera storia | Storie
  8. ^ Scandalo università, il commissario Ocse: "Concorsi in mano a un comitato occulto" - Il Fatto Quotidiano

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]