Università degli Studi di Teramo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coordinate: 42°40′10.67″N 13°42′02.45″E / 42.669631°N 13.700681°E42.669631; 13.700681
Università degli Studi di Teramo
Unite.png
UniTe facoltà scienze comunicazione.jpg
Dipartimento di scienze della comunicazione
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàTeramo
Altre sediAvezzano (AQ), Lanciano (CH)
Dati generali
Fondazione1993
Tipouniversità statale
Dipartimenti
  • bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali
  • giurisprudenza
  • medicina veterinaria
  • scienze della comunicazione
  • scienze politiche
RettoreDino Mastrocola
Studenti5 525 (2020)
Dipendenti417 (2020)
AffiliazioniAlmaLaurea, CINECA
Sito web

L'università degli Studi di Teramo è una università statale italiana fondata nel 1993.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'università degli Studi di Teramo fu istituita nel 1993 in seguito allo scorporo dall'università degli Studi "Gabriele d'Annunzio" e dotata di tre facoltà: giurisprudenza, medicina veterinaria e scienze politiche.[1] Nel 1995 furono inaugurate due nuove facoltà,[1] mentre nel 2019 aprì la sede distaccata di Avezzano afferente al dipartimento di giurisprudenza.[2] Nell'anno accademico 2023/2024 verrà attivato il corso di laurea in diritto dell'ambiente e dell'energia a Lanciano.[3]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'università è organizzata in cinque dipartimenti:[4][5]

  • bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali
  • giurisprudenza
  • medicina veterinaria
  • scienze della comunicazione
  • scienze politiche

Gli edifici dell'ateneo sono distribuiti in due poli: il campus di Coste Sant'Agostino nel quartiere Colleparco e l'ospedale didattico veterinario universitario nella frazione Piano D'Accio[6]. Il campus di Coste Sant'Agostino comprende le sedi del rettorato e dei dipartimenti di bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali, giurisprudenza, scienze della comunicazione e scienze politiche; la struttura dispone inoltre di una mensa, una sala per cinema e spettacoli dal vivo, uno studio televisivo e una radio di ateneo.[7]

Rettori[modifica | modifica wikitesto]

Cronotassi dei rettori:[8]

  • Paolo Benvenuti (1993-1994)
  • Luciano Russi (1994-2005)
  • Mauro Mattioli (2005-2009)
  • Rita Tranquilli-Leali (2009-2012)
  • Luciano D'Amico (2012-2018)
  • Dino Mastrocola (dal 2018)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c La storia dell'ateneo – Storia dell'Università degli Studi di Teramo, su unite.it. URL consultato il 17 ottobre 2022.
  2. ^ Inaugurata la nuova sede della facoltà di giurisprudenza ad Avezzano, su unite.it. URL consultato il 24 ottobre 2022.
  3. ^ Università: Campitelli, Intesa con Unite e Comune di Lanciano per corso di laurea in Diritto dell’Ambiente ed Energia, su regione.abruzzo.it. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  4. ^ L'ateneo di Teramo istituisce 5 dipartimenti, su unite.it, 7 ottobre 2022. URL consultato il 17 ottobre 2022.
  5. ^ Statuto dell'Università degli Studi di Teramo in vigore dal 23 settembre 2022 (PDF), su unite.it, 13 settembre 2022. URL consultato il 17 ottobre 2022.
  6. ^ Dove siamo, su unite.it. URL consultato l'11 ottobre 2022.
  7. ^ Ateneo – L'Università degli Studi di Teramo, su unite.it. URL consultato il 24 ottobre 2022.
  8. ^ Il rettore, su unite.it. URL consultato l'11 ottobre 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN168285168 · ISNI (EN0000 0001 2202 794X · LCCN (ENno96040256 · GND (DE1234908-2 · BNF (FRcb17734045w (data) · J9U (ENHE987007427112305171 · WorldCat Identities (ENlccn-no96040256
  Portale Università: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Università