Facoltà teologica del Triveneto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Facoltà teologica del Triveneto
Emblem of the Papacy SE.svg
Ubicazione
Stato Italia Italia
Città Padova
Dati generali
Fondazione 20 giugno 2005
Tipo Facoltà teologica
Preside mons. Roberto Tommasi
Affiliazioni Università pontificie
Sito web

La Facoltà teologica del Triveneto è un'università della Chiesa cattolica che ha sede a Padova.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Premesse storiche[modifica | modifica wikitesto]

Raramente in età antica le università ospitavano cattedre di studi teologici, allora appannaggio degli ordini religiosi. Faceva eccezione la celebre Università degli Studi di Padova, fondata nel 1222, che sin dal 15 aprile 1363 per disposizione di papa Urbano V aveva un suo Universitas Theologorum o studio teologico, incrementato poi nei secoli dalle istituzioni che si susseguirono nel governo della città: il libero comune, la signoria carrarese e dalla Repubblica Serenissima. Successivamente, tra il 1664 e il 1697, san Gregorio Barbarigo, cardinale e vescovo di Padova, istituì presso il seminario vescovile una scuola di teologia equiparata, nel 1771, a quella universitaria dal punto di vista del valore legale dei titoli.

Il 26 gennaio 1873, con la legge Scialoja-Correnti, vennero abolite tutte le facoltà di teologia presso le università pubbliche italiane. Fu così che il vescovo Giuseppe Callegari ottenne l'istituzione di una facoltà teologica presso il seminario che conferisse i gradi accademici per tutte le diocesi del Veneto. Divenuta "Pontificia" il 25 settembre 1894 fu soppressa per effetto della riforma degli istituti accademici di papa Pio XI nel 1931.

Ripristinata come sezione parallela della Facoltà teologica dell'Italia settentrionale il 1º novembre 1972 (al pari di quella di Torino), ottenne col tempo una sempre maggiore autonomia ed emancipazione dalla sede centrale, su spinta dell'episcopato locale, con l'erezione di studi, corsi e sedi distaccate.

L'attuale Facoltà[modifica | modifica wikitesto]

La Facoltà teologica del Triveneto è stata eretta ufficialmente, con decreto della Congregazione per l'educazione cattolica, il 20 giugno 2005, stabilendone la sede presso il seminario vescovile della diocesi di Padova. Come stabilito negli statuti della Facoltà, approvati con lo stesso atto, viene nominato gran cancelliere l'allora patriarca di Venezia cardinale Angelo Scola, presidente della Conferenza episcopale triveneta.

Per il riconoscimento da parte delle autorità italiane si dovrà attendere il decreto del Ministro dell'Interno del 10 marzo 2006, che riconoscerà alla Facoltà la personalità giuridica civile.

Affiliazioni e convenzioni[modifica | modifica wikitesto]

Alla facoltà centrale sono affiliati sei istituti teologici e i dieci istituti superiori di scienze religiose della regione ecclesiastica.[1] In convenzione vi sono altre istituzioni locali legate a congregazioni religiose o ad istituzioni accademiche romane. Questi sono:

Autorità accademiche[modifica | modifica wikitesto]

Gran cancellieri[modifica | modifica wikitesto]

Vice-Gran cancellieri[modifica | modifica wikitesto]

Presidi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi elenco nel sito ufficiale della Facoltà.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]