Pontificia accademia di latinità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pontificia accademia di latinità
Pontificia Academia Latinitatis
Emblem of the Holy See usual.svg
Favorisce la conoscenza e lo studio della lingua e della letteratura latina, sia classica sia patristica, medievale e umanistica, in particolare presso le istituzioni formative cattoliche, nelle quali sia i seminaristi che i sacerdoti sono formati e istruiti, nonché promuove nei diversi ambiti l’uso del latino, come lingua sia scritta che parlata.
Eretto10 novembre 2012
PresidenteProf. Ivano Dionigi
SegretarioP. Giuseppe Caruso, O.S.A.
SedePalazzo di San Callisto, 00120 Città del Vaticano
Sito ufficialewww.pontificiaacademialatinitatis.org
Santa Sede  · Chiesa cattolica
I dicasteri della Curia romana

La Pontificia Accademia di Latinità (in latino: Pontificia Academia Latinitatis[1]) è un'accademia della Curia romana, istituita nel 2012 da papa Benedetto XVI e dipendente dal Pontificio consiglio della cultura, che promuove lo studio, l'uso e la diffusione della lingua latina[1]. Sostituisce la precedente fondazione Latinitas.

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

L'accademia, istituita da Benedetto XVI col motu proprio "Latina lingua"[1] del 10 novembre 2012, si prefigge i seguenti obiettivi:

  • favorire la conoscenza e lo studio della lingua e della letteratura latina, sia classica sia patristica, medievale e umanistica, in particolare presso le istituzioni formative cattoliche, nelle quali sia i seminaristi che i sacerdoti sono formati e istruiti;
  • promuovere nei diversi ambiti l'uso del latino, come lingua sia scritta che parlata.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Le principali attività della Pontificia Accademia di Latinità sono:

  • curare pubblicazioni, incontri, convegni di studio e rappresentazioni artistiche;
  • istituire e sostenere corsi, seminari e altre iniziative formative, anche in collegamento col Pontificio istituto superiore di latinità;
  • educare le giovani generazioni alla conoscenza del latino, anche mediante i moderni mezzi di comunicazione;
  • organizzare attività espositive, mostre e concorsi;
  • sviluppare altre attività e iniziative necessarie al raggiungimento dei fini istituzionali.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Pontificia Accademia di Latinità [collegamento interrotto], su press.catholica.va. URL consultato il 10-11-2012.
  2. ^ Nomina del presidente e del segretario della Pontificia accademia di latinità [collegamento interrotto], su press.catholica.va. URL consultato il 10-11-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310631612 · LCCN (ENno2014117311 · GND (DE1097442268 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014117311