Commissione interdicasteriale per la revisione del regolamento generale della Curia romana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Commissione interdicasteriale per la revisione del regolamento generale della Curia romana
Emblem of the Holy See usual.svg
rende più sostenibile ed efficiente i rapporti di lavoro nella Curia Romana e la loro gestione
Eretto5 giugno 2022 da papa Francesco
Presidentearcivescovo Filippo Iannone, O.Carm.
Segretariovescovo Marco Mellino
Santa Sede  · Chiesa cattolica
I dicasteri della Curia romana

La Commissione interdicasteriale per la revisione del regolamento generale della Curia romana è un organismo della Curia romana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La commissione viene istituita da papa Francesco il 12 aprile 2022[1], entrando in vigore dal 5 giugno successivo.

Compiti[modifica | modifica wikitesto]

I compiti della commissione sono di adeguare il regolamento generale della Curia Romana alla costituzione apostolica Praedicate evangelium ed esprimere il proprio parere sugli statuti delle istituzioni curiali, degli uffici e delle istituzioni collegate con la Santa Sede, offrendo opportuni suggerimenti affinché tra essi ci sia coerenza.

Cronotassi[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Creata la Commissione per la revisione del regolamento della Curia, su vaticannews.va, 5 maggio 2022. URL consultato il 7 giugno 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]