Alfonso Rodríguez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sant'Alfonso Rodríguez
Francisco de Zurbarán 069.jpg
Nascita 1531
Morte 1617
Venerato da Chiesa cattolica
Beatificazione 20 maggio 1825
Canonizzazione 15 gennaio 1888
Ricorrenza 30 ottobre

Alfonso (o Alonso) Rodríguez (Segovia, 25 luglio 1531Palma di Maiorca, 31 ottobre 1617) è stato un gesuita spagnolo.

Venne proclamato santo da papa Leone XIII nel 1888.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entrò come fratello laico nella Compagnia di Gesù nel 1573, dopo la morte della moglie e dei figli e la perdita di tutti i beni: assegnato alla casa dell'Ordine di Palma, vi trascorse il resto della sua vita attendendo all'ufficio di portinaio.

Ha lasciato numerosi scritti mistici e spirituali, raccolti e pubblicati tra il 1885 ed il 1887.

Il culto[modifica | modifica wikitesto]

Papa Leone XII ne autorizzò la beatificazione con il breve del 20 maggio 1825: venne canonizzato da Leone XIII il 15 gennaio 1888.

Memoria liturgica il 30 ottobre (presso i gesuiti il 31).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN2075432 · ISNI: (EN0000 0001 1585 6299 · LCCN: (ENno97058670 · GND: (DE142446548 · BNF: (FRcb121230462 (data) · CERL: cnp01273230