Cerchiara di Calabria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cerchiara di Calabria
comune
Cerchiara di Calabria – Stemma Cerchiara di Calabria – Bandiera
Cerchiara di Calabria – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Cosenza-Stemma.png Cosenza
Amministrazione
Sindaco Antonio Carlomagno (lista civica Con Cerchiara nel cuore) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 39°52′00″N 16°22′00″E / 39.866667°N 16.366667°E39.866667; 16.366667 (Cerchiara di Calabria)Coordinate: 39°52′00″N 16°22′00″E / 39.866667°N 16.366667°E39.866667; 16.366667 (Cerchiara di Calabria)
Altitudine 650 m s.l.m.
Superficie 81,97 km²
Abitanti 2 439[1] (31-12-2012)
Densità 29,75 ab./km²
Comuni confinanti Alessandria del Carretto, Cassano all'Ionio, Castrovillari, Civita, Francavilla Marittima, Plataci, San Lorenzo Bellizzi, Terranova di Pollino (PZ), Villapiana
Altre informazioni
Cod. postale 87070
Prefisso 0981
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 078036
Cod. catastale C489
Targa CS
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti cerchiaresi
Patrono san Bonifacio di Tarso - Maria SS. delle Armi
Giorno festivo 14 maggio - 25 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cerchiara di Calabria
Posizione del comune di Cerchiara di Calabria all'interno della provincia di Cosenza
Posizione del comune di Cerchiara di Calabria all'interno della provincia di Cosenza
Sito istituzionale

Cerchiara di Calabria è un comune italiano di 2.439 abitanti della provincia di Cosenza, situato nel Parco nazionale del Pollino, con un'estensione territoriale che arriva a 1.439 m s.l.m.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Immersa nel Parco nazionale del Pollino, Cerchiara di Calabria ospita nel suo territorio il santuario della Madonna delle Armi. Costruito nel Quattrocento, sui resti di un preesistente edificio di culto, è dedicato alla madonna delle Armi, di cui fu trovata una lastra di pietra con l'immagine naturale, non dipinta cioè dall'uomo (immagine acheropita), della madonna. Ampliata nel XVI-XVII secolo, col palazzo ducale ed altri edifici, conserva opere seicentesche ed affreschi del Settecento di scuola napoletana.

A Cerchiara, celebre per la produzione di un magnifico pane tradizionale, è possibile visitare il piccolo ma suggestivo Museo del Pane, in cui sono conservati vari strumenti, macchinari e macine della ruralità di un tempo, manichini che impersonano il mugnaio e il panettiere e, tra le altre cose, vere pagnotte di pane di Cerchiara conservate a mo' di esempio.

Nei pressi dei ruderi del Castello medievale, nelle ripide pareti della Gola del Caldanello, si può accedere alla prima via ferrata del Meridione, detta "Ferrata della Gravina" o "Ferrata del Caldanello", meta ormai sempre più frequentata da alpinisti e appassionati.

Poco fuori paese si trova la Grotta delle Ninfe, un'antica fonte di acqua sulfurea che forma fanghi terapeutici e che sfocia oggi in una piscina termale.

Nella frazione Piana si trova il Palazzo Pignatelli, che ha ospitato i signori feudatari di Cerchiara fino al 1932, costruito intorno ad una torre preesistente posta a difesa dell'abitato dalle incursioni saracene.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Persone legate a Cerchiara di Calabria[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

L'F.C.D. Cerchiara venne fondata nel 1981. Attualmente militante in Terza Categoria.

La squadra ha a disposizione per gli incontri un campo sportivo comunale.

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

I sostenitori del Cerchiara si ritrovano nella curva soprannominata Tana dei lupi.

Il tifo, tradizionalmente eterogeneo dal punto di vista sociologico, è geograficamente uniforme in tutto il paese.

Rivalità[modifica | modifica wikitesto]

La tifoseria rivale d'eccezione è, come per tutti i casi di paesi confinanti, l'A.S. Francavilla.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2012.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]