Dipignano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dipignano
comune
Dipignano – Stemma Dipignano – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Cosenza-Stemma.png Cosenza
Amministrazione
Sindaco Guglielmo Guzzo dal 2013
Territorio
Coordinate 39°14′00″N 16°15′00″E / 39.233333°N 16.25°E39.233333; 16.25 (Dipignano)Coordinate: 39°14′00″N 16°15′00″E / 39.233333°N 16.25°E39.233333; 16.25 (Dipignano)
Altitudine 723 m s.l.m.
Superficie 23,37 km²
Abitanti 4 506[1] (31-12-2010)
Densità 192,81 ab./km²
Frazioni Basso, Capocasale, Cappuccini, Croce, Doviziosi, Laurignano, Prunetta, Petrone, Pozzillo, Santamaria, Tessano
Comuni confinanti Carolei, Cosenza, Domanico, Mendicino, Paterno Calabro
Altre informazioni
Cod. postale 87045
Prefisso 0984
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 078049
Cod. catastale D304
Targa CS
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti Dipignanesi
Patrono san Nicola di Bari
Giorno festivo 6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Dipignano
Posizione del comune di Dipignano all'interno della provincia di Cosenza
Posizione del comune di Dipignano all'interno della provincia di Cosenza
Sito istituzionale

Dipignano è un comune di 4.508 abitanti della provincia di Cosenza.

Si trova su un declivio alla destra del torrente Iassa, nell'alta Valle del Crati. È a 13 km da Cosenza.

Presente ed attiva è la comunità valdese di Dipignano, concentrata in un antico nucleo abitativo chiamato Doviziosi, dove da pochi anni ha anche acquistato dalla Curia la Chiesa intitolata a sant'Ippolito, restaurandola e adibendola a proprio luogo di culto.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo alcuni studiosi il nome del paese deriva dall'ebraico "Di-biniam" che ha il significato di "ricco di case" o "ricco di pigne". Secondo altri è in collegamento ad un nome prediale latino e significa "Terra di Depinius".

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.
calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calabria