Pietrafitta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la frazione di Piegaro in provincia di Perugia, vedi Pietrafitta (Piegaro).
Pietrafitta
comune
Pietrafitta – Stemma Pietrafitta – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Cosenza-Stemma.png Cosenza
Amministrazione
Sindaco Antonio Muto (Uniti per Pietrafitta) dal 28/05/2006
Territorio
Coordinate 39°16′00″N 16°21′00″E / 39.266667°N 16.35°E39.266667; 16.35 (Pietrafitta)Coordinate: 39°16′00″N 16°21′00″E / 39.266667°N 16.35°E39.266667; 16.35 (Pietrafitta)
Altitudine 700 m s.l.m.
Superficie 9,24 km²
Abitanti 1 356[1] (30-09-2012)
Densità 146,75 ab./km²
Comuni confinanti Aprigliano, Cosenza, Pedace
Altre informazioni
Cod. postale 87050
Prefisso 0984
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 078098
Cod. catastale G615
Targa CS
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti pietrafittesi
Patrono san Nicola di Bari
Giorno festivo 6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pietrafitta
Posizione del comune di Pietrafitta all'interno della provincia di Cosenza
Posizione del comune di Pietrafitta all'interno della provincia di Cosenza
Sito istituzionale

Pietrafitta è un comune di 1.356 abitanti della provincia di Cosenza, in Calabria.

Facevano parte di questo comune anche le frazioni di Torzano e Sant'Ippolito, che negli anni '90 del XIX secolo passarono al comune di Cosenza.

Nell'anno 1202 in territorio di Pietrafitta, e precisamente in località Canale, trovò la morte Gioacchino da Fiore, mentre vigilava sui lavori di costruzione di un nuovo monastero florense in quel luogo.

Da vedere[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Nicola - È la chiesa parrocchiale del paese, ed è situata nella parte superiore.
  • Chiesa di San Giovanni Battista - Posta nella parte bassa del paese
  • Chiesa di Sant'Antonio da Padova - Ad essa è annesso il convento dei Frati Francescani
  • Grancia di San Martino di Giove, è il luogo dove morì l'abate Gioacchino. Inoltre, da questo luogo, intorno all'anno 1000 a seguito delle invasioni Saracene, partì l'Archimandrita Sant'Ilarione con i suoi seguaci alla volta di Chieti dove fondò l'omonimo convento. La Grancia, già chiesa probabilmente basiliana, che è del 781, ospitò anche il Beato Ubertino da Otranto[2]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Pietrafitta[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Pietrafitta 2003 Calcio che milita nel girone A di Prima Categoria. È nata nel 2003.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2012.
  2. ^ Domenico Martire, La Calabria Sacra e Profana, Manoscritto del 1700 consultabile presso l'Archivio di Stato di CS.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.
Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria