Restrizioni agli spostamenti correlate alla pandemia di COVID-19 del 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In questa voce vengono riportate le restrizioni agli spostamenti correlate alla pandemia di COVID-19 del 2019-2020.

In risposta al propagarsi della pandemia di COVID-19 del 2019-2020, molti paesi e regioni hanno imposto misure di quarantena o divieti d'ingresso per cittadini o turisti provenienti dalle aree più colpite della pandemia.

Assieme a una riduzione della propensione a viaggiare, misure di questo tipo comportano un impatto economico negativo sul settore dei viaggi per i paesi coinvolti, contribuendo all'impatto socioeconomico della pandemia di COVID-19 del 2019-2020 in quelle regioni. Un possibile impatto a lungo termine potrebbe essere una diminuzione dei viaggi affari e delle conferenze internazionali, con un corrispettivo aumento dei loro equivalenti virtuali[1].

Divieto di viaggio totale[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dei paesi che hanno implementato un divieto totale dei viaggi in risposta alla pandemia di COVID-19

Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Unione europea Unione europea: Il 17 marzo del 2020 il Consiglio europeo approva il divieto di tutti i viaggi in entrata per una durata di 30 giorni. Sono esclusi da questo divieto i cittadini di paesi membri dell'Unione europea e dello Spazio economico europeo, i cittadini svizzeri e britannici, i soggiornanti di lungo periodo e i possessori di permessi di soggiorno o visti a lungo termine, i familiari di cittadini UE e SEE, il personale medico e i trasportatori di beni alimentari[2][3][4]. Ciascun paese ha il compito di implementare la decisione a livello nazionale. L'Irlanda ha deciso di applicare la clausola di opt-out in quanto membro dell'Area di viaggio comune. L'accordo prevedeva la chiusura dei confini esterni per 30 giorni a decorrere dalle ore 12:00 del 17 marzo, ma la messa in atto di tale misura non è stata immediata.[5] Alcuni stati membri hanno deciso di adottare misure ancora più restrittive, proibendo l'ingresso a cittadini UE e SEE, eccetto quelli residenti permanentemente nello stato o in transito verso lo stato di residenza.
  • Cipro Cipro: il governo cipriota ha deciso di permettere l'accesso nel paese esclusivamente ai cittadini ciprioti, agli europei che lavorano sull'isola e ai possessori di speciali permessi per un periodo di 15 giorni a decorrere dal 15 marzo.[6]
  • Danimarca Danimarca: chiusura dei confini per tutti i non-cittadini a decorrere dal 14 marzo[7], con l'esenzione di viaggiatori con "validi motivi", ad esempio i non-cittadini residenti nel paese.
  • Estonia Estonia: a decorrere dal marzo 17, l'accesso nel paese è impedito ai viaggiatori stranieri. I cittadini estoni e i possessori di permesso di soggiorno potranno comunque rimpatriare, così come i cittadini stranieri con parenti prossimi legalmente residenti in Estonia. Il transito nel paese è permesso solo agli stranieri senza sintomi. Per chiunque entri nel paese sono previste due settimane di quarantena obbligatoria.[8]
  • Finlandia Finlandia: chiusura dei confini a decorrere dal 19 marzo 19, eccetto per i cittadini in rimpatrio, per gli stranieri in rientro nel proprio paese di residenza, per i lavoratori in settori essenziali e per i beni di consumo. Per i cittadini Finlandesi in rientro è raccomandata una quarantena di 14 giorni.[9]
  • Lettonia Lettonia: a decorrere dal 17 marzo vengono sospesi tutti i collegamenti internazionali via aereo, treno, nave e auto. L'ingresso nel paese dall'esterno dell'area Schengen è concesso solo ai cittadini lituani e agli stranieri con diritto di residenza.[10] Rimane consentito l'accesso nel paese di cittadini provenienti da altri paesi Schengen, ma solo tramite autovetture private[11]
  • Lituania Lituania: chiusura dei confini per tutti gli stranieri, eccetto quelli dotati di permesso di soggiorno, a decorrere dalle ore 00:00 (UTC +02:00) del 16 marzo fino al 13 aprile 2020 .[12]
  • Norvegia Norvegia: chiusura temporanea degli aeroporti a decorrere dal 16 marzo. Ai cittadini stranieri non è permesso l'accesso nel paese, eccezion fatta per i cittadini norvegesi in rientro e per i beni di consumo.[13]
  • Moldavia Moldavia: chiusura dello spazio aereo e dei confini di terra, eccetto per i diplomatici e per i residenti permanenti, a decorrere dalle ore 00:00 (UTC +02:00) del 17 marzo 2020.[14]
  • Rep. Ceca Rep. Ceca: chiusura parziale dei confini a decorrere dal 14 marzo. Chiusura totale per tutti i non residenti a decorrere dal 16 marzo.
  • Polonia Polonia: divieto di ingresso nel paese per tutti gli stranieri dal 15 marzo fino all'11 aprile 2020. Sono esentati i possessori di permessi di residenza o di lavoro. Per tutti gli individui in rientro nel paese è obbligatorio un periodo di quarantena di 14 giorni.[15][16][17]
  • Romania Romania: a decorrere dal 22 marzo, divieto di ingresso nel paese per i cittadini stranieri, eccetto i residenti ufficiali e gli individui in transito verso altri paesi.[18]
  • Russia Russia: chiusura dei confini a tutti gli stranieri, con alcune eccezioni, dal 18 marzo all'1 maggio.[19]
  • Slovacchia Slovacchia: chiusura del confine a tutti i non residenti.[20] Chiusura di tutti gli aeroporti internazionali e imposizione di misure di quarantena a tutti i residenti in rientro dall'estero. Per i violatori sono previste sanzioni fino a 1659€.[21]
  • Svizzera Svizzera: chiusura dei confini a tutti gli stranieri a decorrere dal 17 marzo 2020.
  • Ucraina Ucraina: a decorrere dal 15 marzo per due settimane, chiusura dei confini a tutti i cittadini stranieri. I cittadini ucraini in rientro nel paese sono soggetti a procedure di controllo medico obbligatorie.[22] A decorrere dal 17 marzo per due settimane vengono sospesi tutti i servizi passeggeri commerciali in entrata e in uscita dal paese, inclusi voli, treni e autobus.[23]
  • Ungheria Ungheria: il 16 marzo il primo ministro Viktor Orbán annuncia la chiusura totale dei confini, permettendo solo il rientro di cittadini ungheresi.[24]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arabia Saudita Arabia Saudita: sospensione di tutti i voli internazionali, eccetto per casi eccezionali, per due settimane a decorrere dal 15 marzo 2020. Il Ministro degli Affari Esteri saudita ha rilasciato una dichiarazione nella quale annunciava la sospensione di tutte le visite religiose (hajj) presso i siti sacri a Medina e alla Mecca.[25]
  • Azerbaigian Azerbaigian: a decorrere dal 23 marzo, è vietato l'ingresso nel paese eccetto per i viaggiatori muniti di permesso di lavoro o di un permesso speciale rilasciato dal governo dell'Azerbaigian.[26]
  • Birmania Birmania: dal 30 marzo (23:39, Orario standard della Birmania) al 13 aprile 2020 (23:59, Orario standard della Birmania) è vietato l'atterraggio nel paese a tutti i voli internazionali, eccezion fatta per categorie speciali di voli.[27]
  • Brunei Brunei: a decorrere dal 24 marzo, a tutti gli stranieri inclusi gli individui in transito è vietato l'accesso nel paese attraverso le dogane di confine, .[28][29]
  • Cina Cina: a decorrere dal 28 marzo, sospensione temporanea di tutti i visti di lavoro e dei permessi di residenza per gli stranieri. Sono sospese anche e regolazioni per i visti e l'ingresso nel paese per stranieri possessori di tessera per viaggi d'affari APEC.[30]
  • Hong Kong Hong Kong: vietato l'ingresso a tutti i non residenti che abbiano viaggiato in paesi o territori stranieri negli ultimi 14 giorni (esclusi la Cina continentale, Macao e Taiwan), con l'eccezione per i consorti e i figli minorenni dei residenti ad Hong Kong e per i cittadini di Macao registrati in accordo fra i governi di Macao e Hong Kong. Per due settimane a decorrere dal 25 marzo il transito di passeggeri stranieri attraverso l'Aeroporto Internazionale di Hong Kong è vietato. Anche per gli ingressi consentiti nel paese è obbligatorio un periodo di quarantena di 14 giorni.[31]
  • Macao Macao: a decorrere dal 19 marzo, l'ingresso nella regione amministrativa speciale è vietato ai non residenti, esclusi i residenti della Cina continentale, di Hong Kong e di Taiwan.[32][33]
  • Corea del Nord Corea del Nord: chiusura dei confini a tutti i turisti internazionali a decorrere dal 21 gennaio, diventando uno dei primi paesi al mondo ad imporre tali misure. Aumento dei controlli e chiusura del confine con la Cina.
  • Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti: restrizioni agli spostamenti su larga scala ma non totali. A decorrere dal 17 marzo sospensione del rilascio di visti a tutti i cittadini stranieri eccetto quelli in possesso di passaporto diplomatico. Tale misura non ha effetto sui viaggiatori già in possesso di visto e i visti all'arrivo rimangono comunque disponibili per un ampio numero di paesi.[34][35]
  • Filippine Filippine: il rilascio di visti e l'ingresso in esenzione dal visto sono sospesi temporaneamente a decorrere dal 19 marzo. A decorrere dal 22 marzo, l'ingresso nel paese è vietato a tutti i cittadini stranieri, eccezion fatta per i familiari stranieri di cittadini filippini, per il personale diplomatico e per i lavorati di organizzazioni internazionali.[36][37][38]
  • Giordania Giordania: sospensione di tutti i voli in entrata e in uscita a decorrere dal 17 marzo.[39]
  • India India: a decorrere dal 13 marzo vengono sospesi tutti i visti e l'ingresso dei possessori di cittadinanza indiana all'estero, con termine prorogabile il 15 aprile. Ai possessori di visto già presenti nel paese è concesso di restare. Vengono attuate misure di controllo più rigide ai confini, che in alcuni casi vengono chiusi.[40] Nello stesso giorno viene approvato l'obbligo di quarantena di 14 giorni per i cittadini in rientro da Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Iran, Italia e Spagna.[41] A decorrere dal 18 marzo sono sospesi tutti i voli provenienti dall'Europa occidentale e dalla Turchia,[42] mentre la sospensione viene estesa a tutti i voli internazionali il 22 marzo.[43]
  • Israele Israele: a decorrere dal 12 marzo, l'ingresso nel paese è vietato a tutti i cittadini stranieri non in possesso di un permesso specifico rilasciato dal Ministero degli Esteri. Per ottenere questo permesso occorre, tra le altre cose, dimostrare di avere la possibilità di restare in isolamento domestico per un periodo di 14 giorni. La stessa misura di isolamento domestico viene applicata anche ai cittadini israeliani e ai residenti permanenti in rientro nel paese.[44]
  • Malaysia Malaysia: a decorrere dal 18 marzo è vietato l'uscita dei cittadini malesiani dal paese e l'ingresso dei cittadini stranieri. Gli aeroporti e lo spazio aereo rimangono comunque aperti.[45]
  • Oman Oman: sospensione dei visti turistici per tutti i visitatori per un mese a decorrere dal 15 marzo.[46] Divieto di attracco nei porti del paese per tutte le navi da crociera per un mese.[47]
  • Palestina Palestina: divieto di accesso per turisti in Cisgiordania per 14 giorni a decorrere dal 5 marzo.[48]
  • Singapore Singapore: l'ingresso e il transito nel paese è vietato a tutti gli stranieri a decorrere dalle ore 23:59 (Orario standard di Singapore) del 23 marzo. L'ingresso nel paese è consentito solo ai lavoratori nei servizi essenziali, come il personale sanitario e dei trasporti.[49]
  • Taiwan Taiwan: a decorrere dal 19 marzo, divieto di ingresso nel paese per i non-cittadini eccetto quelli in possesso di specifica approvazione.[50]
  • Turchia Turchia: a decorrere dal 28 marzo, sospensione di tutti i voli internazionale in entrata e in uscita e chiusura dei confini di terra.[51][52]
  • Turkmenistan Turkmenistan: a decorrere dal 20 marzo per un mese, i confini di terra dello stato sono chiusi per tutti i cittadini stranieri e apolidi. L'ingresso rimane consentito al personale diplomatico, ai rappresentanti di organizzazioni internazionali, ai rappresentanti internazionali di imprese operanti nel territorio turkmeno, agli autotrasportatori e agli equipaggi di aerei, navi e treni.[53]
  • Vietnam Vietnam: a decorrere dal 22 marzo fino a ulteriori ordini, l'ingresso nel paese è vietato a tutti gli stranieri. La sospensione temporaria degli ingressi nel paese si applica anche ai cittadini vietnamiti residenti all'estero e ai loro familiari.[54]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

  • Capo Verde Capo Verde: il 17 marzo il primo ministro Ulisses Correia e Silva annuncia la sospesione di tutti i voli in arrivo da Portogallo, Stati Uniti, Brasile, Nigeria, Senegal e da tutti i paesi europei con casi di COVID-19.[55][56][57] Poiché queste destinazioni sono le uniche ad operare collegamenti aerei verso Capo Verde, questa misura ha il risultato effettivo di un blocco aereo totale.
  • Egitto Egitto: il primo ministro egiziano Mostafa Madbouly ha annunciato che il paese avrebbe chiuso gli aeroporti e sospeso il traffico aereo dalle ore 12:00 locali del 19 marzo al 15 aprile.[58]
  • Ghana Ghana: a decorrere dal 17 marzo il paese vieta l'accesso a tutte le persone provenienti da o che abbiano viaggiato nei precedenti 14 giorni in paesi con più di 500 casi confermati, eccetto i residenti ufficiali e i cittadini ghanesi. Dopo il rimpatrio, i cittadini sono chiamati a rispettare un periodo di auto-isolamento di 14 giorni.[59]
  • Kenya Kenya: a decorrere dal 17 marzo il Kenya sospende l'ingresso nel paese di stranieri provenienti da paesi con casi confermati di coronavirus. L'ingresso è consentito ai cittadini kenioti e agli stranieri con permesso di soggiorno valido, sottoposti a misure di quarantena dopo l'arrivo.[60]
  • Marocco Marocco: il 15 marzo il Marocco sospende i voli passeggeri in entrata e in uscita.[61]
  • Madagascar Madagascar: sospensione di tutti i voli in arrivo nel Madagascar fino al 20 aprile.[62]
  • Nigeria Nigeria: il 26 marzo, la Nigeria dispone la chiusura immediata degli aeroporti e dei confini terrestri per un periodo di quattro settimane.[63]
  • Seychelles Seychelles: a decorrere dal 30 marzo, l'ingresso nel paese è vietato eccetto per alcune specifiche categorie di passeggeri.[64]
  • Sudafrica Sudafrica: divieto d'ingresso per i viaggiatori che abbiano visitato Spagna, Italia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Iran o Corea del Sud nei 20 giorni prima dell'arrivo. Ai cittadini britannici è permesso l'ingresso solo per il transito verso il Regno Unito. Sospensione dell'erogazione di visti all'arrivo e divieto d'ingresso per gli individui sprovvisti di visto. Sospensione di alcuni voli a partire dal 21 marzo.[65]
  • Sudan Sudan: dopo la morte di un malato di COVID-19 nel paese, il 17 marzo il Sudan dichiaralo stato di emergenza e chiude tutti gli aeroporti e i confini di terra.[66]

America[modifica | modifica wikitesto]

  • Argentina Argentina: a decorrere dal 15 marzo chiusura dei confini ai non residenti.[67]
  • Bermuda Bermuda: a decorrere dal marzo 20, 2020, a travel ban will be in place to disallow travelers to Bermuda unless the person is a Bermuda resident, a crew member, o a person with the written permission of the Quarantine Authority of Bermuda to enter.[68]
  • Bolivia Bolivia: a decorrere dal 30 marzo chiusura dei confini agli stranieri e cancellazione dei voli.[69]
  • Brasile Brasile: a decorrere dal 30 marzo è vietato l'ingresso nel paese a tutti i cittadini stranieri, con l'esclusione di alcune specifiche categorie.[70]
  • Canada Canada: chiusura dei confini a tutti i viaggiatori che non siano cittadini canadesi o statunitensi oppure residenti permanenti. Sono esantati i diplomatici, il personale aereo di bordo e i componenti familiari dei cittadini.[71] In data successiva, Stati Uniti e Canada hanno deciso congiuntamente la chiusura del proprio confine a tutto il traffico non essenziale.[72]
  • Cile Cile: fatta eccezione per alcune specifiche categorie, l'accesso nel paese è vietato a tutti i viaggiatori.[73]
  • Costa Rica Costa Rica: chiusura del confine ai non residenti dal 16 marzo al 12 aprile, con l'eccezione per i personali di bordo. Tutti i cittadini e i residenti in rientro sono sottoposti all'obbligo di quarantena per 14 giorni.[74]
  • Colombia Colombia: dal 17 marzo fino al 30 maggio la Colombia chiude i propri confini. L'ingresso è consentito ai beni di consumo, ma nessun individuo può entrare o uscire dal paese.[75]
  • Cuba Cuba: a decorrere dal 24 marzo chiusura dei confini a tutti i non residenti; l'ingresso nel paese è consentito solo ai cittadini cubani e agli stranieri.[76][77]
  • Ecuador Ecuador: dal 25 marzo al 5 aprile 2020, chiusura dei confini e sospensione dei voli.[78][79]
  • El Salvador El Salvador: l'11 marzo 11 il presidente salvadoregno annuncia un ordine esecutivo che vieta l'ingresso di stranieri nel paese.[80] Il Direttorato Generale delle Migrazioni impedirà l'ingresso nel paese a tutti gli stranieri, esclusi i diplomartici e i residenti stranieri ad El Salvador.[80]
  • Guatemala Guatemala: il 16 marzo il Governo guatemalteco annuncia la chiusura dei confini per due settimane a decorrere dalla mezzanotte del 17 marzo.[81]
  • Honduras Honduras: confini chiusi per tutti i tipi di traffico escluso il trasporto merci a decorrere dalle 23:59 del 15 marzo.[82]
  • Panama Panama: Dalle 23:59 del 16 marzo, l'ingresso nello stato è consentito solo ai cittadini panamensi e agli stranieri residenti.[83] Tutti i voli internazionali sono cancellati a decorrere dalle 23.59 del 22 marzo.[84]
  • Paraguay Paraguay: a decorrere dal 25 marzo 2020 a tutti i viaggiatori è vietato l'ingresso o il transito attraverso il Paraguay. I voli in arrivo nel paese sono sospesi fino al 12 aprile.[85][86]
  • Perù Perù: a decorrere dalle ore 12:00 del 17 marzo l'ingresso nel paese è vietato.[87]
  • Rep. Dominicana Rep. Dominicana: il presidente della Repubblica Domenicana ha ordinato la chiusura di tutti i confini a decorrere dal 19 marzo.[88]
  • Suriname Suriname: chiusura totale dei confini e soppressione dei voli a decorrere dal 14 marzo.[89]
  • Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago: il 16 marzo lo stato annuncia la chiusura dei propri confini a tutti gli arrivi eccetto ai cittadini in rientro e al personale medico. Gli aeroporti nel paese sono chiusi fino al 30 aprile.[90][91][92]

Oceania[modifica | modifica wikitesto]

  • Australia Australia: a decorrere dalle 21:00 del 20 marzo chiusura dei confini a tutti gli stranieri.[93]
  • Figi Figi: chiusura dei confini a tutti i non cittadini.[94]
  • Nuova Zelanda Nuova Zelanda: a decorrere dalle 23:59 ora locale del 19 marzo chiusura dei confini a tutti gli stranieri, inclusi i cittadini delle isole del Pacifico (precedentemente esentate) e i possessori di visti temporanei.[95]
  • Tuvalu Tuvalu: chiusura dei confini.[96]
  • Vanuatu Vanuatu: a decorrere dal 20 marzo vengono chiusi i porti d'accesso nel paese.[97]

Paesi con misure di quarantena totali[modifica | modifica wikitesto]

  • Australia Australia: il Governo australiano ha annunciato che chiunque arrivi in Australia da mete estere (indipendentemente dalla cittadinanza) deve sottoporsi a 14 giorni di auto-isolamento dalla data di arrivo. Viene inoltre vietato l'attracco nei porti australiani a tutte le navi da crociera provenienti da acque internazionali a decorrere dal 16 marzo.[98]
  • Canada Canada: a decorrere dalle 00:00 ore locali il governo locale annuncia un ordine di emergenza sotto l'"Atto di Quarantena" (Quarantine Act/Loi sur la mise en quarantaine) che obbliga tutti coloro i quali entrano nel paese a sottoporsi a 14 giorni di auto-isolamento, a prescindere che siano sintomatici o asintomatici.[99]
  • Cile Cile: a decorrere dal 15 marzo viene vietato l'attracco di navi da crociera. Gli individui che si sono recati nei paesi più interessati dalla pandemia sono sottoposti ad esami clinici e quarantena preventiva.[100]
  • Figi Figi: dopo la messa in stato di isolamento di Lautoka il 20 marzo 2020, a nessun individuo è consentito uscire dai limiti urbani.[101]
  • Guernsey Guernsey: imposizione dell'obbligo legale di sottoporsi a un periodo di auto-isolamento 14 giorni per tutti gli individui in arrivo nel baliato, inclusi quelli provenienti dal Regno Unito e da Jersey. L'inosservanza di tale misura costituisce reato penale.[102]
  • Hong Kong Hong Kong: a decorrere dal 19 marzo 2020 chiunque abbia viaggiato nella Cina continentale o in paesi esteri (esclusi Macao e Taiwan) nei 14 giorni precedenti è soggetto a 14 giorni di quarantena obbligatoria. Il 25 marzo tale misura viene ampliate anche dalle persone provenienti da Macao e Taiwan.[103][104]
  • Jersey Jersey: a decorrere da 20 marzo, tutti coloro i quali arrivano nel baliato sono obbligati ad auto-isolarsi per 14 giorni, inclusi i cittadini in arrivo dal Regno Unito e da Guernsey.[105]
  • Malta Malta: chiunque entri nel paese a partire dalle 13:30 ora locale del 13 marzo è tenuto a trascorrere 14 giorni in quarantena obbligatoria. Questa misura è applicabile per legge e l'inosservanza di tali misure comporta sanzioni fino a 1000€ per ogni violazione.[106]
  • Nuova Zelanda Nuova Zelanda: a decorrere dal 15 marzo, chiunque entri nel paese dall'estero, inclusi i cittadini neozelandesi, sono obbligati a sottoporsi a 14 giorni di quarantena. Questa misura non si applica a coloro che arrivano dalle isole del Pacifico, a meno che non siano sintomatici. Fino al 30 giugno è in vigore il divieto di attracco per tutte le navi da crociera.[107] A decorrere dalle 23:59 ora locale del 19 marzo, l'ingresso nel paese è consentito esclusivamente ai cittadini e ai residenti permanenti. Questa misura vieta l'ingresso anche a coloro i quali provengono dalle isole del Pacifico e ai possessori di visti temporanei (precedentemente esclusi).[108]
  • Singapore Singapore: a decorrere dal 20 marzo, tutti coloro i quali entrano nel paese sono sottoposti a 14 giorni di auto-isolamento.[109]

Restrizioni per cittadini e viaggiatori recenti per paese di provenienza[modifica | modifica wikitesto]

Questo elenco è ordinato per paese di origine dei cittadini e viaggiatori recenti, non per paese applicante le restrizioni.

Provenienti dalla Cina[modifica | modifica wikitesto]

Paesi che hanno imposto restrizioni ai viaggi provenienti dalla Cina in risposta alla pandemia di COVID-19. La mappa include stati che hanno imposto divieti d'ingresso ai cittadini cinesi o ai visitatori recenti in Cina, quelli che hanno fermato il rilascio o ripristinato l'obbligo del visto per cittadini cinesi e quelli che hanno chiuso le proprie frontiere con la Cina.

Divieto d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti paesi hanno imposto divieti d'ingresso o restrizioni ai visti d'ingresso ai cittadini cinesi o a coloro che hanno visitato la Cina in tempi recenti:

  • Unione europea Unione europea: la maggior parte di paesi dell'area Schengen.
  • Australia Australia
  • India India
  • Indonesia Indonesia: il 3 febbraio il paese annuncia la sospensione dei voli passeggeri e del trasporto marittimo da e verso la Cina a decorrere dal 5 febbraio fino a contrordine. Vengono altresì sospese le importazioni di animali vivi e di altri prodotti.
  • Iraq Iraq
  • Italia Italia: Sospensione di tutto il traffico aereo in ingresso da Cina, Hong Kong, Macao e Taiwan. Tramite NOTAM, l'Ente nazionale per l'aviazione civile rende noto che, a decorrere dal 31 gennaio, tutti i voli passeggeri provenienti da tali mete sarebbero stati sospesi fino a contrordine, su richiesta delle autorità sanitarie.Gli aerei in volo verso l'Italia durante l'emissione della NOTAM sono stati autorizzati all'atterraggio. Nonostante la soppressione dei voli diretti, era comunque possibile per i cittadini cinesi in possesso di visto Schengen di arrivare in Italia facendo scalo in un paese terzo.[110]
  • Giappone Giappone: revoca dei visti esistenti per i cittadini provenienti dalla Cina e sospensione dell'erogazione di ulteriori visti.[111]
  • Giordania Giordania[112]
  • Kazakistan Kazakistan
  • Kuwait Kuwait: vengono sospesi i collegamenti fra il Kuwait e alcuni paesi fra cui la Cina, con il divieto temporaneo d'ingresso nel paese per i cittadini di alcuni statir. Chiunque abbia visitato i suddetti paesi in tempi recenti è sottoposto alle stesse misure.[113]
  • Micronesia Micronesia: il paese ha introdotto una rigida misura di divieto d'ingresso, negando l'acceso a chiunque abbia visitato la Cina a partire dal gennaio 2020 e chiunque abbia visitato nei precedenti 14 giorni paesi affetti dalla pandemia.[114]
  • Paesi Bassi Paesi Bassi: per due settimane a decorrere dal 13 marzo tutto il traffico aereo con la Cina viene sospeso.[115]
  • Nuova Zelanda Nuova Zelanda: il paese ha annunciato che avrebbe negato l'ingresso ai viaggiatori provenienti dalla Cina e che i cittadini neozelandesi in rientro dalla Cina avrebbero dovuti sottoporsi a 14 giorni di quarantena.
  • Russia Russia[116]
  • Samoa Samoa: il paese ha negato l'accesso anche ai propri cittadini che si siano recati in Cina in tempi recenti, misura che ha attirato diverse critiche circa la propria legalità sul piano nazionale e internazionale.
  • Somalia Somalia[117]
  • Taiwan Taiwan
  • Turchia Turchia
  • Stati Uniti Stati Uniti[118]
  • Vietnam Vietnam

Divieto d'ingresso relativo a singole zone della Cina[modifica | modifica wikitesto]

Altre misure (quarantena, esame medico obbligatorio e/o misure di monitoraggio)[modifica | modifica wikitesto]

  • Armenia Armenia: sospensione dei viaggi senza visto per i cittadini cinesi.
  • India India: il 2 febbraio il paese emana un avviso di viaggio, invitando i residenti in India a non viaggiare verso la Cina e avvisando che chiunque abbia viaggiato in Cina a partire dal 15 gennaio potrebbe essere sottoposto a quarantena. Vengono sospesi i visti elettronici dalla Cina.
  • Hong Kong Hong Kong: rafforzamento/chiusura dei confini con la Cina continentale.
  • Mongolia Mongolia: rafforzamento/chiusura dei confini con la Cina continentale.
  • Nepal Nepal: rafforzamento/chiusura dei confini con la Cina continentale.
  • Russia Russia: rafforzamento/chiusura dei confini con la Cina continentale.
  • Stati Uniti Stati Uniti: il 31 gennaio il paese dichiara il virus emergenza sanitaria. A decorrere dal 2 febbraio, tutti i viaggiatori in arrivo dalla provincia dello Hubei o che la abbiano visitata nei precedenti 14 giorni sono sottoposti a 14 giorni di quarantena. I cittadini americani che abbiano visitato altre zone della Cina non sarebbero stati sottoposti a quarantena se asintomatici, ma sarebbero stati comunque sottoposti al monitoraggio dei dipartimenti sanitari locali.
  • Vietnam Vietnam: rafforzamento/chiusura dei confini con la Cina continentale.

Compagnie aeree[modifica | modifica wikitesto]

15 aeromobili Lufthansa parcheggiati all'Aeroporto di Berlino-Brandeburgo il 21 marzo 2020, a causa della cancellazione del 95% dei voli operati dalla compagnia

Le seguenti compagnie aeree hanno cancellato tutti i propri voli da e per la Cina:

Provenienti dalla Corea del Sud[modifica | modifica wikitesto]

Divieto d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

Divieto d'ingresso relativo a singole zone della Corea del Sud[modifica | modifica wikitesto]

Altre misure (quarantena, esami medici obbligatori e/o misure di monitoraggio)[modifica | modifica wikitesto]

  • Giappone Giappone: a decorrere dal 9 marzo, il Giappone sottopone i viaggiatori in arrivo dalla Corea del Sud a due settimane di quarantena in strutture designate.[132]
  • Taiwan Taiwan: tutti i viaggiatori non-taiwanesi in arrivo dalla Corea del Sud saranno sottoposti a 14 giorni di quarantena. Per i cittadini taiwanesi sono previsti 14 giorni di auto-isolamento domestico.[133]
  • Vietnam Vietnam: tutti i viaggiatori in arrivo dalla Corea del Sud sono obbligati a sottoporsi a 14 giorni di quarantena presso strutture designate immediatamente dopo lo sbarco. A decorrere dalle 18:00 del 3 marzo, l'atterraggio di voli passeggeri provenienti dalla Corea del Sud è permesso solo all'aeroporto internazionale di Van Don nella provincia nordorientale del Quang Binh e all'aeroporto di Phu Cat nella provincia costiera di Binh Dinh. Non è più consentito l'atterraggio ad Hanoi, Ho Chi Minh o Can Tho dei voli provenienti dalla Corea del Sud.[134]

Provenienti da paesi europei[modifica | modifica wikitesto]

  • Angola Angola: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da Cina, Francia, Iran, Italia, Corea del Sud, Portogallo e/o Spagna. I cittadini angolani in rientro sono tenuti a sottoporsi a quarantena obbligatoria.[136]
  • Antigua e Barbuda Antigua e Barbuda: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato negli ultimi 28 giorni Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Iran, Irlanda, Italia, Corea del Sud, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Stati Uniti o Regno Unito.[136]
  • Armenia Armenia: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato negli ultimi 14 giorni Austria, Belgio, Cina, Danimarca, Francia, Germania, Iran, Italia, Giappone, Corea del Sud, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera o Regno Unito.[136]
  • Bahrein Bahrein: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato negli ultimi 14 giorni Austria, Belgio, Cina, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Iran, Iraq, Corea del Sud, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.[136] Per coloro che abbiano visitato Hong Kong (RAS della Cina), Italia, Giappone, Libano, Malesia, Singapore o Tailandia nei 14 giorni precedenti è richiesto un visto prima dell'arrivo.[136]
  • Bahrein Bahrein: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Iran, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna o Svezia a partire dal primo marzo.[136]
  • Barbados Barbados: i viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Cina, Europa, Iran, Corea del Sud, Regno Unito o Stati Uniti saranno sottoposti a 14 giorni di quarantena.[136]
  • Belize Belize: è richiesto l'autoisolamento per i viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato paesi europei, Cina, Hong Kong (RAS della Cina), Iran, Giappone o Corea del Sud.[136]
  • Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Austria, Belgio, Cina, Francia, Germania, Iran, Italia, Giappone, Corea del Sud, Romania, Spagna o Svizzera.[136]
  • Botswana Botswana: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Austria, Belgio, Cina, Danimarca, Francia, Germania, India, Iran, Italia, Giappone, Corea del Sud, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera, Stati Uniti o Regno Unito.[136]
  • Bulgaria Bulgaria: i viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svizzera possono attraversare il paese solo se in transito verso quello di residenza, ma non gli è permessa la permanenza.[136]
  • Cambogia Cambogia: ingresso vietato ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Francia, Germania, Iran, Italia, Spagna o Stati Uniti.[136]
  • Cina Cina: imposizione di quarantena di 14 giorni per i viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Australia, Austria, Belgio, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Iran, Italia, Corea del Sud, Malesia, Paesi Bassi, Norvegia, Qatar, Arabia Saudita, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito o Stati Uniti.[136]
  • Figi Figi: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Cina, Europe, Iran, Corea del Sud o Stati Uniti.[136]
  • Gabon Gabon: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Austria, Belgio, Bulgaria, Cina, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Irlanda, Corea del Sud, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Svizzera, Stati Uniti o Regno Unito.[136]
  • Germania Germania: a decorrere dal 16 marzo 2020 chiusura parziale dei confini con Francia, Austria, Danimarca, Lussemburgo, e Svizzera. Il trasporto dei beni di consumo resta garantito per evitare "assalti ai supermercati".[137]
  • Grenada Grenada: ingresso vietato ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Austria, Belgio, Bulgaria, Cina, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Iran, Irlanda, Italia, Corea del Sud, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Stati Uniti o Regno Unito.[136]
  • Haiti Haiti: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Cina, Francia, Germania, Iran, Italia o Corea del Sud.[136]
  • Hong Kong Hong Kong: quarantena obbligatoria per i viaggiatori in arrivo dallo spazio Schengen a decorrere dal 17 marzo.[138]
  • Indonesia Indonesia: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Francia, Germania, Iran, Italia, Spagna, Svizzera, Regno Unito o Città del Vaticano.[139]
  • Israele Israele: inizialmente. divieto di ingresso per i viaggiatori provenienti da Germania, Francia, Spagna, Svizzera, Austria, Andorra e San Marino a meno che non dimostrino di avere a disposizione un luogo nel quale auto-isolarsi per 14 giorni.[140] A decorrere dal 9 marzo, tale misura è stata ampliata a tutti i nuovi arrivati, inclusi i cittadini in rimpatrio.[141]
  • Giamaica Giamaica: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Cina, Taiwan, Francia, Germania, Hong Kong (RAS della Cina), Iran, Italia, Corea del Sud, Macao (RAS della Cina), Singapore, Spagna o Regno Unito.[136]
  • Giappone Giappone: imposizione di quarantena di 14 giorni per i viaggiatori provenienti da Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Iran, Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Città del Vaticano.[136]
  • Maldive Maldive: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Bangladesh, Cina, Iran, Italia, Malesia, Spagna, Sri Lanka e Regno Unito, nonché le provincie sudcoreane del Gyeongsang Settentrionale e del Gyeongsang Meridionale, le regioni francesi dell'Île-de-France e del Grand Est, e i Länder tedeschi della Baviera, Renania Settentrionale-Vestfalia e Baden-Württemberg.[136]
  • Samoa Samoa: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato Australia, Austria, Bahrein, Belgio, Canada, Cina, Taiwan, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong (RAS della Cina), Islanda, Italia, Iran, Giappone, Corea del Sud, Kuwait, Lussemburgo, Macao (RAS della Cina), Malesia, Paesi Bassi, Norvegia, Qatar, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Tailandia, Emirati Arabi Uniti o Stati Uniti.[136]
  • Singapore Singapore: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da Germania, Francia, Spagna e Italia. A decorrere dalle 23:59 del 16 marzo il divieto è esteso ai cittadini di paesi membri ASEAN, del Regno Unito e della Svizzera. I cittadini singaporiani in rientro devono sottoporsi a 14 giorni di quarantena.[142]
  • Sudafrica Sudafrica: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da Cina, Francia, Germania, Iran, Italia, Corea del Sud, Spagna, Svizzera, Stati Uniti o Regno Unito.[136]
  • Turchia Turchia: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da o che abbiano visitato nei 14 giorni precedenti Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna e Svezia, con esenzione per i cittadini o residenti turchi in rientro. Sospensione dei voli in arrivo dai suddetti paesi a decorrere dal 14 marzo.[136]
  • Stati Uniti Stati Uniti: a decorrere dalle ore 23:59 EST del 13 marzo fino a dichiarata terminazione da parte del Presidente, sono sospesi tutti gli arrivi dall'area Schengen.[143] Nella proclamazione ufficiale è dichiarato che tale misura si applica esclusivamente ai cittadini stranieri provenienti da o che abbiano visitato paesi Schengen nei 14 giorni precendenti.[143] Il trasporto di beni di consumo rimane ammeso, così come il rimpatrio di cittadini o residenti americani e dei loro familiari.[144][145] A decorrere dal 14 marzo, Irlanda e Regno Unito sono state incluse nel divieto.[146][147][143]
  • Uruguay Uruguay: ingresso e transito vietati ai viaggiatori provenienti da Argentina, Cina, Francia, Germania, Iran, Italia, Giappone, Corea del Sud, Singapore o Spagna.[136]
  • Vietnam Vietnam:a decorrere dal 3 marzo sospensione dell'esenzione dal visto d'ingresso per i cittadini italiani[130], misura estesa a decorrere dal 12 marzo anche ai cittadini di Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Norvegia, Spagna, Svezia e Regno Unito[148]. Ambasciate e agenzie di viaggio hanno ricevuto l'ordine di non concedere visti ai cittadini dei suddetti paesi. Per 30 giorni a decorrere dal 15 marzo, l'ingresso nel paese è vietato a tutti i cittadini stranieri che abbiano visitato o transitato attraverso il Regno Unito e i paesi Schengen.[149][150]

Provenienti dall'Iran[modifica | modifica wikitesto]

Divieto d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • Australia Australia: è sconsigliato viaggiare in Iran.[151]
  • Azerbaigian Azerbaigian: divieto per i propri cittadini di recarsi in Iran.
  • Germania Germania: divieto per i propri cittadini di recarsi in Iran.
  • Giordania Giordania
  • India India: cancellazione dei visti regolari ed elettronici emessi prima del 3 marzo e sospensione dell'erogazione di visti. Gli individui che devono viaggiare in India per validi motivi possono presentare nuovamente la richiesta di visto.[128]
  • Indonesia Indonesia: divieto d'ingresso per coloro i quali abbiano visitato l'Iran nei 14 giorni precedenti.
  • Sabah Sabah, Malesia: divieto d'ingresso per i cittadini iraniani e per gli stranieri o i cittadini malesi non residenti a Sabah che abbiano visitato l'Iran in tempi recenti.[152]
  • Singapore Singapore: divieto di ingresso e di transito per coloro i quali abbiano viaggiato in Iran nei precedenti 14 giorni.
  • Somalia Somalia
  • Stati Uniti Stati Uniti: a decorrere dal 2 marzo, l'ingresso nel paese è negato ai cittadini stranieri che abbiano visitato l'Iran nei 14 giorni precedenti. I cittadini americani e i residenti permanenti in rientro nel paese che abbiano visitato l'Iran nei 14 giorni precedenti possono accedere agli Stati Uniti solo da un aeroporto approvato.
  • Svezia Svezia: sospensione dei voli provenienti dall'Iran.[153]
  • Turchia Turchia: è vietato l'ingresso e il transito nel paese a tutti i cittadini iraniani e a chiunque abbia visitato l'Iran nei precedenti 14 giorni. A decorrere dal 23 febbraio sono sospesi i voli in arrivo dall'Iran.[154]

Divieto d'ingresso relativo a singole zone dell'Iran[modifica | modifica wikitesto]

Provenienti dal Giappone[modifica | modifica wikitesto]

Divieto di ingresso[modifica | modifica wikitesto]

Altre misure (quarantena, esami medici obbligatori e/o misure di monitoraggio)[modifica | modifica wikitesto]

Provenienti dalle Filippine[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The long-term effects of the coronavirus, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 12 marzo 2020.
  2. ^ Videoconferenza dei membri del Consiglio Europeo, 17 marzo 2020, su consilium.europa.eu.
  3. ^ (EN) The EU travel ban explained, su politico.eu, 17 marzo 2020.
  4. ^ (ES) Europa Press, Los líderes europeos aceptan cerrar las fronteras exteriores de la UE salvo para viajes "esenciales", su www.europapress.es, 17 marzo 2020.
  5. ^ BREAKING: EU Decides to Close All Schengen Borders For 30 Days
  6. ^ As it happened- Coronavirus on Friday, 19:55 13 March 2020- Cyprus limits entry to country /www.bbc.com, ultimo accesso 15 marzo 2020
  7. ^ (EN) Denmark shutting its borders to curb spread of coronavirus, prime minister says, in Reuters, 13 marzo 2020.
  8. ^ (EN) Estonia to close borders to foreign nationals from March 17, su ERR, 15 marzo 2020.
  9. ^ (FI) Muutokset astuvat voimaan: Koronaviruksen aiheuttama poikkeustila sulkee koulut tänään, rajat kiinni torstaina, su Yle, 18 marzo 2020. URL consultato il 20 marzo 2020.
  10. ^ (EN) Emergency situation in Latvia to restrict the spread of Covid-19, su Ministry of Foreign Affairs of the Republic of Latvia, 17 marzo 2020. URL consultato il 27 marzo 2020.
  11. ^ (EN) Latvia to close borders to passenger traffic on Tuesday 17 March, in LSM.LV, 14 marzo 2020. URL consultato il 26 marzo 2020.
  12. ^ (LT) Vyriausybė nusprendė: karantinas tęsiamas iki balandžio 13 dienos, su lrv.lt, 25 marzo 2020.
  13. ^ (EN) Norway to close ports, airports from Monday to stop coronavirus - PM, in Reuters, 14 marzo 2020. URL consultato il 15 marzo 2020.
  14. ^ Молдавия закрывает границу из-за коронавируса с 17 марта. tass.ru (15 March 2020)
  15. ^ (EN) Poland to close borders to foreigners, quarantine returnees, in Reuters, 13 marzo 2020.
  16. ^ (PL) Zamykamy granice przed koronawirusem, su gov.pl, 13 marzo 2020.
  17. ^ (PL) Najczęściej zadawane pytania, su gov.pl.
  18. ^ (EN) Coronavirus in Romania: Country closes borders for foreign citizens, malls close, people's movement and religious service restricted, su Romania Insider. URL consultato il 25 marzo 2020.
  19. ^ Russia closes borders until May amid coronavirus pandemic, su The Independent, 16 marzo 2020.
  20. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 29 marzo 2020.
  21. ^ (SK) COVID-19: Ústredný krízový štáb zavádza ďalšie opatrenia, zatvoria sa školy i letiská, karanténa platí pre všetkých, ktorí sa vrátia zo zahraničia, su www.uvzsr.sk.
  22. ^ Ukraine closing border for foreigners for two weeks, su 112.international.
  23. ^ COVID-19 Information, su U.S. Embassy in Ukraine, 13 marzo 2020.
  24. ^ (EN) UPDATED Coronavirus – Orbán: Hungary Closes Borders for All Passenger Transport, Gov't Bans All Events, su hungarytoday.hu, 16 marzo 2020.
  25. ^ (EN) Sito ufficiale dell'Arabia Saudita per la richiesta di visti., su saudiarabiavisa.com.
  26. ^ Azerbaijan - restriction update #3010: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  27. ^ Myanmar - restriction update 30.03.2020 06:52 UTC: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  28. ^ COVID-19 live updates: Tally climbs to 114 with 5 new infections, su thescoop.co, 13 marzo 2020.
  29. ^ Minister Of Home Affairs Explained The Control Of Foreigner's Entry Into The Country, Brudirect.com. URL consultato il 30 marzo 2020.
  30. ^ Ministry of Foreign Affairs of the People's Republic of China, National Immigration Administration Announcement on the Temporary Suspension of Entry by Foreign Nationals Holding Valid Chinese Visas or Residence Permits, Ministry of Foreign Affairs of the People's Republic of China, 26 marzo 2020.
  31. ^ Government announces enhancements to anti-epidemic measures in four aspects, su info.gov.hk.
  32. ^ Macao to ban overseas travellers in effort further to control COVID-19 locally, su Macao SAR Government Portal, 17 marzo 2020. URL consultato il 19 marzo 2020.
  33. ^ Macao to ban re-entry of any registered foreign non-resident workers, after stroke of midnight Thursday, su Macao SAR Government Portal, 18 marzo 2020. URL consultato il 19 marzo 2020.
  34. ^ March 17, 2020 Latest Covid-19 Update, su dubaiairports.ae, 16 marzo 2020.
  35. ^ UAE suspends issuance of all visas, bans travel to Italy, Turkey, among others, su Gulf Business, 14 marzo 2020.
  36. ^ PH temporarily suspends visa issuance, visa-free entry to all foreign nationals, in Philippine Daily Inquirer, 19 marzo 2020.
  37. ^ Press Release: BI to implement DFA circular on suspension of arrivals (PDF), Philippines, Bureau of Immigration, 20 marzo 2020.
  38. ^ Ted Cordero, Foreigners banned from entering Philippines starting March 22 – DOTr, GMA News, 20 marzo 2019.
  39. ^ (EN) Jordan tightens lockdown to combat coronavirus, in Reuters, 14 marzo 2020. URL consultato il 15 marzo 2020.
  40. ^ Coronavirus a pandemic: India shuts doors for outsiders, under self imposed quarantine, in The Economic Times, 12 marzo 2020. URL consultato il 12 marzo 2020.
  41. ^ India suspends visas in attempt to contain coronavirus spread, in www.aljazeera.com, AlJazeera. URL consultato il 12 marzo 2020.
  42. ^ India blocks out Europe, Turkey, su Hindustan Times, 17 marzo 2020. URL consultato il 21 marzo 2020.
  43. ^ Coronavirus: India bars international commercial passenger flights from landing in country for one week, su gulfnews.com. URL consultato il 19 marzo 2020.
  44. ^ The Novel Coronavirus - Israel Ministry of Health, su corona-virus.
  45. ^ Malaysia to impose lockdown from Wednesday to March 31, su Straits Times, 17 marzo 2020.
  46. ^ Oman suspends tourist visas, halts sports activities for month, su Gulf Business, 12 marzo 2020.
  47. ^ (ENAR) Sito ufficiale dell'Oman per la richiesta di visti, su omanonlinevisa.com.
  48. ^ Palestinians announce West Bank tourism ban over coronavirus, su France 24, 5 marzo 2020.
  49. ^ Ting Wei Toh, Coronavirus: All short-term visitors barred from entering and transiting in Singapore from Monday, 11.59pm, su The Straits Times, 22 marzo 2020. URL consultato il 22 marzo 2020.
  50. ^ (ZH) 3月5日至14日自歐洲入境民眾請儘速通報鄉鎮公所;另針對所有非本國籍人士限制入境,所有入境者入境後都需進行居家檢疫14天, su www.cdc.gov.tw. URL consultato il 18 marzo 2020.
  51. ^ Turkey cancels all int’l flights amid COVID-19 outbreak, su Anadolu Agency, 27 marzo 2020.
  52. ^ Turkey closes border gates with Greece, Bulgaria, su Anadolu Agency, 27 marzo 2020.
  53. ^ Туркменистан усиливает меры по предотвращению проникновения коронавируса
  54. ^ VGP News | VN HALTS entry to all foreigners due to COVID-19 - VN HALTS entry to all foreigners due to COVID-19, su news.chinhphu.vn.
  55. ^ Maureen O'Hare e Tamara Hardingham, Coronavirus: Which countries have travel bans?, in CNN, 17 marzo 2020. URL consultato il 17 marzo 2020.
  56. ^ (PT) COVID19: Governo declara situação de contingência a nível da Proteção Civil, Governo de Cabo Verde, 17 marzo 2020. URL consultato il 20 marzo 2020.
  57. ^ (PT) Governo declara situação de contingência, a nível de Proteção Civil, por causa do Covid-19, in TCV, 17 marzo 2020. URL consultato il 20 marzo 2020.
  58. ^ Egypt Shuts Down Airports, Suspends Air Travel: PM, su egyptianstreets.com, 16 marzo 2020.
  59. ^ Bloomberg - Are you a robot?
  60. ^ Bloomberg - Are you a robot?
  61. ^ (EN) Kirsten Donovan, Morocco suspends all international passenger flights - foreign ministry, su reuters.com, 15 marzo 2020.
  62. ^ Madagascar - restriction update 01.04.2020 12:24 UTC: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  63. ^ Victor Ogunyinka, BREAKING: Buhari directs closure of air, land borders for 4 weeks, Vanguard Newspaper, 26 marzo 2020. URL consultato il 26 marzo 2020.
  64. ^ Seychelles - restriction update 30.03.2020 08:10 UTC: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  65. ^ Coronavirus travel updates: which countries have restrictions and FCO warnings in place?, su www.theguardian.com, 23 marzo 2020.
  66. ^ Europa Press, Sudán declara el "estado de emergencia sanitaria" y cierra puertos, aeropuertos y cruces fronterizos por el coronavirus, su www.europapress.es, 16 marzo 2020.
  67. ^ Buenos Aires Times | Argentina to close schools for two weeks, borders to visitors, su www.batimes.com.ar.
  68. ^ Novel Coronavirus (COVID-19) - Information for Travellers, Govenment of Bermuda, 10 marzo 2020. URL consultato il 20 marzo 2020.
  69. ^ Bolivia cierra fronteras, suspende vuelos y limita el transporte terrestre por el coronavirus | Los Tiempos
  70. ^ Brazil - restrictions update 30.03.2020: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  71. ^ Canada to bar entry to travellers who are not citizens, permanent residents or Americans, in CBC News, 16 marzo 2020. URL consultato il 20 marzo 2020.
  72. ^ U.S., Canada Agree to Block Leisure Travel Between the Countries, in Bloomberg News, 18 marzo 2020. URL consultato il 18 marzo 2020.
  73. ^ Chile - restriction update 30.03.2020 12:12 UTC: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  74. ^ Nuevo coronavirus en Costa Rica: Gobierno decreta estado de emergencia nacional, su La Nación, Grupo Nación.
  75. ^ Colombia cierra sus fronteras durante los próximos 75 días, su portafolio.co, 16 marzo 2020. Ospitato su www.portfolio.co.
  76. ^ Cuba anuncia cierre de frontera: Solo podrán entrar cubanos y extranjeros residentes, su adncuba.com.
  77. ^ Cuba bars entry to foreign tourists in bid to contain coronavirus spread, in Reuters, 20 marzo 2020. URL consultato il 21 marzo 2020. Ospitato su www.reuters.com.
  78. ^ Travel restrictions of Ecuador: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  79. ^ Travel restrictions update for Ecuador - 25.03.2020: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  80. ^ a b Health Alert – U.S. Embassy San Salvador, El Salvador | U.S. Embassy in El Salvador, su U.S. Embassy in El Salvador, 12 marzo 2020.
  81. ^ Coronavirus Travel Restrictions, Across the Globe, su The New York Times. URL consultato il 17 marzo 2020.
  82. ^ COVID-19 Information, su U.S. Embassy in Honduras, 26 marzo 2020.
  83. ^ Panama: Authorities prohibit all foreigners from entering the country due to COVID-19 March 16 /update 3, Garda.com, 16 marzo 2020. URL consultato il 30 marzo 2020.
  84. ^ Foreign travel advice: Panama [collegamento interrotto], su gov.uk, 2020. URL consultato il 26 marzo 2020.
  85. ^ Travel restrictions of Paraguay: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  86. ^ Travel restrictions update for Paraguay - 25.03.2020: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  87. ^ Redacción Gestión, Perú anuncia el cierre de todas sus fronteras para evitar el avance de coronavirus: Vigente desde el martes, su Gestión, 16 marzo 2020.
  88. ^ Dominican Republic closes borders over coronavirus, halts all incoming flights, su nydailynews.com, 18 marzo 2020. Ospitato su www.nydailynews.com.
  89. ^ Suriname confirms first coronavirus case, authorities will close borders, in Reuters, 13 marzo 2020. URL consultato il 13 marzo 2020. Ospitato su www.reuters.com.
  90. ^ Sampson Nanton, T&T shuts down borders, bars to be closed [collegamento interrotto], in Trinidad and Tobago Guardian, 16 marzo 2020. URL consultato il 16 marzo 2020.
  91. ^ Kalifa Sarah Clyne, Government shuts TT borders [collegamento interrotto], in Trinidad and Tobago Newsday, 16 marzo 2020. URL consultato il 16 marzo 2020.
  92. ^ Trinidad and Tobago - restriction update 30.03.2020 09:18 UTC: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  93. ^ Australia blocks arrival of all non-residents in expanded coronavirus travel ban. URL consultato il 19 marzo 2020.
  94. ^ (EN) Fiji closes borders, su itij.com. URL consultato il 22 marzo 2020.
  95. ^ NZ to close its borders to anyone not a citizen or permanent resident., PM confirms. URL consultato il 19 marzo 2020.
  96. ^ Travel restrictions of Tuvalu: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  97. ^ Travel restrictions of Vanuatu: COVID-19 Travel Restrictions Database, su restrictions.info.
  98. ^ (EN) Shane Wright, PM introduces strict travel restrictions for all arrivals, in The Sydney Morning Herald, 15 marzo 2020.
  99. ^ New Order Makes Self-Isolation Mandatory for Individuals Entering Canada, su Government of Canada, 25 marzo 2020.
  100. ^ COVID-19 in Chile: Information for American Citizens, su U.S. Embassy in Chile, 5 marzo 2020.
  101. ^ No exceptions to leave Lautoka, su FBC, 22 marzo 2020.
  102. ^ gov.gg, 19 marzo 2020, https://gov.gg/CHttpHandler.ashx?id=124043&p=0. URL consultato il 20 marzo 2020.
  103. ^ COVID-19 Thematic Website - Together, We Fight the Virus - Inbound Travel, Hong Kong SAR Government. URL consultato il 19 marzo 2020.
  104. ^ HK to turn away many non-residents for 14 days, RTHK. URL consultato il 23 marzo 2020.
  105. ^ Travel advice for coronavirus (COVID-19), Gov.je. URL consultato il 30 marzo 2020.
  106. ^ Visitmalta - The official tourism website for Malta, Gozo and Comino., su www.visitmalta.com.
  107. ^ Everyone entering New Zealand will be required to isolate, cruise ships banned. URL consultato il 15 marzo 2020.
  108. ^ NZ to close its borders to anyone not a citizen or permanent resident., PM confirms. URL consultato il 19 marzo 2020.
  109. ^ Lester Wong e Min Zhang Lim, Coronavirus: Record 47 new cases in S'pore; 14-day stay-home notice will apply to all returning residents and short-term visitors, su The Straits Times, 18 marzo 2020. URL consultato il 18 marzo 2020.
  110. ^ Leonardo Berbieri, Coronavirus, l'Italia ferma i voli con la Cina, gli ultimi aerei sono arrivati a Roma e Milano [Italy stops flight from/to China, last flight have just landed at Rome and Milan airports], in Corriere della Sera, 30 gennaio 2020. URL consultato il 25 marzo 2020.
  111. ^ a b (EN) Japan's Cabinet approves visa cancellation policy | NHK WORLD-JAPAN News, su NHK WORLD. URL consultato il 6 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2020).
  112. ^ (EN) nome, Iran neighbours close their borders as coronavirus toll rises, in France 24, 23 febbraio 2020. URL consultato il 22 marzo 2020.
  113. ^ (ENAR) Sito ufficiale del Kuwait per l'erogazione di visti, su kuwaitvisa.com.
  114. ^ Rachel Withers, The Most Drastic Anti-Coronavirus Travel Ban in the World, su Slate Magazine, 5 marzo 2020.
  115. ^ a b (NL) nome, Kabinet schrapt vluchten uit China, Italië, Iran en Zuid-Korea, in nu.nl, 13 marzo 2020.
  116. ^ (EN) Russia to ban entry of Chinese nationals to halt coronavirus, su PBS NewsHour, 18 febbraio 2020. URL consultato il 5 marzo 2020.
  117. ^ a b nome, COVID-19: Somalia bans entry from worst-hit countries, in www.aa.com.tr. URL consultato il 22 marzo 2020.
  118. ^ David Slotnick, Aria Bendix, The US is barring foreigners who have been to China within the past 14 days and quarantining some returning Americans, su Business Insider. URL consultato il 6 marzo 2020.
  119. ^ nome, Coronavirus: Brunei limits entry for China visitors – The Bruneian. URL consultato il 22 marzo 2020.
  120. ^ As Virus Spreads, Koreans Blame Refusal to Stop Chinese Visitors, Bloomberg, 28 febbraio 2020. URL consultato il 30 marzo 2020.
  121. ^ S. Korea Bars Foreigners Traveling from Hubei Province, su m.tbs.seoul.kr.
  122. ^ nome, China coronavirus: Hong Kong will ban anyone who has been to Hubei province from entering city, in response to mounting calls to tighten border checks. URL consultato il 25 marzo 2020.
  123. ^ Archived copy, su aircanada.com. URL consultato il 3 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2020).
  124. ^ «Туркменские авиалинии» сообщили о дополнительной отмене рейсов
  125. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay az ba bb bc bd be bf bg bh bi bj bk bl bm bn bo bp bq br bs bt bu bv bw bx by bz ca cb cc cd ce cf cg ch ci cj ck cl cm cn co cp cq cr cs ct cu cv cw cx cy cz da db dc dd de df dg dh (KO) 한국인 입국 금지·제한 126개국…체코·슬로바키아 조치 강화, su 미디어데일, 13 marzo 2020. URL consultato il 13 marzo 2020.
  126. ^ (EN) political correspondent Brett Worthington, South Korea added to Australia's coronavirus travel ban list, restrictions for travellers from Italy, su ABC News, 5 marzo 2020. URL consultato il 5 marzo 2020.
  127. ^ (EN) Hong Kong bans travellers from South Korea amid growing coronavirus outbreak, advises against trips to country, su South China Morning Post, 24 febbraio 2020. URL consultato il 25 marzo 2020.
  128. ^ a b (EN) Advisory: Travel and Visa restrictions related to COVID-19, su Bureau of Immigration, Ministry of Home Affairs, Government of India.
  129. ^ a b (EN) Papua New Guinea bans travellers from all 'Asian ports', su news.yahoo.com. URL consultato il 5 marzo 2020.
  130. ^ a b (EN) Updated information on COVID-19 pandemic, Vietnam MFA.
  131. ^ (EN) Coronavirus: Indonesia bans entry and transit of foreigners from worst-stricken regions in Iran, Italy and South Korea, in The Straits Times, 5 marzo 2020. URL consultato l'8 marzo 2020.
  132. ^ Japan to request visitors from China and South Korea be quarantined over COVID-19, su japantimes.co.jp, 5 marzo 2020. Ospitato su Japan Times Online.
  133. ^ Taiwan News, All passengers arriving in Taiwan from S. Kor..., su Taiwan News.
  134. ^ Can Tho stops receiving air passengers from virus-stricken S. Korea - Can Tho stops receiving air passengers from virus-stricken S. Korea - News from Saigon Times, su english.thesaigontimes.vn.
  135. ^ Coronavirus pandemic: Quarantine or self-isolation for people coming to Romania from 17 countries. Non-essential travel to the EU restricted, Romania-insider.com, 16 marzo 2020.
  136. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x (EN) IATA - International Travel Document News, su www.iatatravelcentre.com.
  137. ^ Germany to impose border controls over coronavirus, su bbc.com, 15 marzo 2020. Ospitato su BBC News.
  138. ^ Coronavirus: Hong Kong imposes quarantine restrictions on 26 European countries in Schengen zone 13 March 2020, www.scmp.com, accessed 15 March 2020
  139. ^ (EN) The Jakarta Post, COVID-19: Indonesia suspends visa-free policy, expands ban for people from worst-hit countries, su The Jakarta Post. URL consultato il 18 marzo 2020.
  140. ^ Israel begins restrictions on visitors from 5 European nations over virus fears [collegamento interrotto], su Times of Israel, 6 marzo 2020. URL consultato il 7 marzo 2020.
  141. ^ Israel Extends Coronavirus Quarantine Orders to All Arrivals, 42 Cases Confirmed [collegamento interrotto], su Haaretz, 9 marzo 2020. URL consultato il 9 marzo 2020.
  142. ^ (EN) Singaporeans advised to defer all non-essential travel for next 30 days, as part of new Covid-19 measures, su The Straits Times, 15 marzo 2020.
  143. ^ a b c (EN) Donald Trump, Proclamation—Suspension of Entry as Immigrants and Nonimmigrants of Certain Additional Persons Who Pose a Risk of Transmitting 2019 Novel Coronavirus, su The White House, 11 marzo 2020.
  144. ^ (EN) Coronavirus latest: Trump suspends travel from Europe's Schengen countries, su Deutsche Welle. URL consultato il 12 marzo 2020.
  145. ^ (EN) Trump halts travel from Europe to US, in BBC News, 12 marzo 2020. URL consultato il 12 marzo 2020.
  146. ^ (EN) Adam Shaw, Trump administration to extend European travel ban to include UK and Ireland, su Fox News, 14 marzo 2020. URL consultato il 14 marzo 2020.
  147. ^ (EN) Megan Specia, What You Need to Know About Trump's European Travel Ban, in The New York Times, 12 marzo 2020, ISSN 0362-4331 (WC · ACNP). URL consultato il 15 marzo 2020.
  148. ^ Temporary suspension of unilateral visa waiver to European countries regarding the COVID-19 situation, Vietnam MFA.
  149. ^ Vietnam: Foreign travel advice, su Gov.uk. URL consultato il 15 marzo 2020.
  150. ^ Temporary regulatory change on entry, exit for foreigners, Vietnam MFA.
  151. ^ (EN) Australian Government Department of Health, Coronavirus (COVID-19) health alert, su Australian Government Department of Health, 4 marzo 2020. URL consultato il 4 marzo 2020.
  152. ^ Nancy Lai, Covid-19: Sabah bans all travellers from Iran, Italy [collegamento interrotto], su www.theborneopost.com, 10 marzo 2020. URL consultato il 12 marzo 2020.
  153. ^ Sweden halts flights from Iran over coronavirus fears [collegamento interrotto], su www.thelocal.se. URL consultato il 9 marzo 2020.
  154. ^ (TR) 9 Avrupa ülkesine uçuş yasağı, in Hürriyet, 13 marzo 2020. URL consultato il 13 marzo 2020.
  155. ^ Seven provinces in Italy, Japan, and Iran added to Malaysia's Covid-19 travel ban list | The Star Online, su www.thestar.com.my. URL consultato il 5 marzo 2020.
  156. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay az ba bb bc bd be bf bg bh bi bj bk bl bm bn bo bp bq br bs bt bu bv bw bx by bz ca cb cc cd ce cf cg ch ci cj ck cl cm cn co cp cq cr cs ct cu cv cw cx cy cz da db dc dd de df dg dh di dj dk dl dm dn do dp dq dr ds dt du dv dw dx dy dz ea eb ec ed ee ef eg eh ei ej ek el em en eo ep eq er es et eu ev ew ex ey ez fa fb fc fd fe ff fg fh fi fj fk fl fm fn fo fp fq fr fs ft fu fv fw fx fy fz ga gb gc gd ge gf gg gh gi gj gk gl gm gn go gp gq gr gs gt gu gv gw gx gy gz ha hb hc hd he hf hg hh hi hj hk hl hm hn ho hp hq hr hs ht hu hv hw hx hy hz ia ib ic id ie if ig ih ii ij ik il im in io ip iq ir is it iu iv iw ix iy iz ja jb 新型コロナウイルス(日本からの渡航者・日本人に対する 各国・地域の入国制限措置及び入国・入域後の行動制限), su Ministry of Foreign Affairs of Japan. URL consultato il 12 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2020).
  157. ^ (ES) 12 De Marzo De 2020, El Gobierno suspendió por 30 días todos los vuelos internacionales provenientes de zonas afectadas por el coronavirus, su Infobae. URL consultato il 13 marzo 2020.
  158. ^ (ES) Coronavirus: visas suspendidas transitoriamente a extranjeros, su El Canciller, 12 marzo 2020. URL consultato il 13 marzo 2020.
  159. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) 18 countries, regions restricting entry from Japan over virus, in Mainichi Daily News, 3 marzo 2020. URL consultato il 5 marzo 2020.
  160. ^ a b c d e (EN) More countries, regions restrict entry from Japan | NHK WORLD-JAPAN News, su NHK WORLD. URL consultato il 5 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2020).
  161. ^ Kazakhstan bars entry for nationals of China, Japan, Iran, Italy, South Korea, su akipress.com. URL consultato il 7 marzo 2020.
  162. ^ Stephanie Busari e Bukola Adebayo, Nigeria bans entry for travelers from 13 countries as it announces five new cases of coronavirus, su CNN. URL consultato il 18 marzo 2020.
  163. ^ a b c d e f g h IATA - International Travel Document News, su www.iatatravelcentre.com. URL consultato il 9 marzo 2020.
  164. ^ (EN) Tajikistan shuts border to nationals of 35 countries: sources, in Reuters, 2 marzo 2020. URL consultato il 5 marzo 2020.
  165. ^ a b c d e f g Arianne Merez, List: Countries with coronavirus travel restrictions affecting Philippines, in ABS-CBN News, 9 marzo 2020. URL consultato il 13 marzo 2020.