Gyeongsang Settentrionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gyeongsang Settentrionale
provincia
Hangŭl: 경상북도
Hanja: 慶尙北道
Localizzazione
StatoCorea del Sud Corea del Sud
Amministrazione
CapoluogoAndong
Territorio
Coordinate
del capoluogo
35°52′N 128°36′E / 35.866667°N 128.6°E35.866667; 128.6 (Gyeongsang Settentrionale)Coordinate: 35°52′N 128°36′E / 35.866667°N 128.6°E35.866667; 128.6 (Gyeongsang Settentrionale)
Superficie19 440 km²
Abitanti2 700 328 (2014)
Densità138,91 ab./km²
Contee10+13
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+9
ISO 3166-2KR-47
Cartografia
Gyeongsang Settentrionale – Localizzazione
Sito istituzionale

La provincia del Gyeongsang Settentrionale (Gyeongsangbuk-do; 경상 북도; 慶尚北道) è una delle suddivisioni amministrative della Corea del Sud.

Venne creata nel 1896 insieme alla provincia del Gyeongsang Meridionale dalla divisione della precedente provincia di Gyeongsang.

Il capoluogo è Taegu che è stata anche capoluogo dell'intera provincia di Gyeongsang prima del 1896. Attualmente, dal punto di vista amministrativo, Taegu è contemporaneamente capitale del Nord Gyeongsang e città metropolitana autonoma col rango di provincia, quindi esterna al territorio del Gyeongsang Settentrionale.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il Gyeongsang Settentrionale è suddiviso in 10 città (si) ed 13 contee (gun).

Città[modifica | modifica wikitesto]

Contee[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Turismo a livello provinciale[modifica | modifica wikitesto]

경상도 - Gyeongsang-do[modifica | modifica wikitesto]

Le città di Pohang (포항시) e Gyeongju (경주시), si trovano a nord della provincia di Gyeongsang (경상북도 Gyeongsangbuk-do) e offrono ai turisti esperienze uniche per poter esplorare la penisola sudcoreana, e la sua cultura appieno. Entrambe le città sono facilmente raggiungibili con il KTX utilizzando la Donghae Line (동해선 Donghae Seon), chiamata anche “Linea del Mare d’Oriente”, la linea ferroviaria che collega la stazione di Busanjin a quella di Pohang.

포항시 – Pohang-si[modifica | modifica wikitesto]

Proprio nel cuore della città, i turisti possono trovare il Mercato di Pohang Jukdo ((포항 죽도시장Pohang Jukdo Sijang), il più grande mercato tradizionale di tutta la costa est della regione di Gyeongsangbuk, molto popolare tra i coreani stessi e i visitatori stranieri, grazie ai suoi prodotti, venduti a un prezzo accessibile a tutti poiché incredibilmente economico. È un mercato aperto tutto l’anno, per 14 ore al giorno (dalle 8.00 alle 22.00), dando ai turisti l’opportunità di acquistare prodotti coreani e di artigianato degli stessi abitanti della provincia. Il mercato centrale di Pohang ospita anche il più grande mercato di pesce della zona, il famoso Pohang Fish Market, costituito da più di duecento venditori di pesce crudo, che vendono una grande quantità di pesce locale e di qualità, sia fresco che essiccato, a prezzi davvero accessibili. Questo grande mercato di pesce all’ingrosso è rinomato in tutto il mondo per le sue specialità di pesce crudo e porridge di riso, come il mulhoe (물회), una zuppa di pesce crudo piccante servita con pescato di stagione e jeonbok-juk (전복죽), una varietà di porridge coreano (죽 juk), con abalone e riso bianco. Visitando la città di Pohang, oltretutto, è immancabile una passeggiata lungo il Canale di Pohang (포항운하), forse una delle più famose attrazioni turistiche della città.

Viaggi / escursioni lungo il fiume di Pohang[modifica | modifica wikitesto]

Il mare di Pohang offre ai visitatori un’ampia gamma di attrazioni, come escursioni e viaggi lungo tutta la zona. I turisti hanno dunque la possibilità di visitare il porto interno di Dongbinga, che ha perso il suo aspetto originario, che è stato riutilizzato per creare nuovi spazi residenziali. Nel 2013, un nuovo corso d’acqua è stato battezzato col nome di Canale di Pohang, così da poter ospitare un gran numero di turisti da tutto il mondo. Attraverso le escursioni, i visitatori possono conoscere la storia generale di Pohang e, più in particolare, la storia passata del Canale di Pohang. Questo viaggio offre anche la possibilità di prendere parte a una crociera che, lungo questo nuovo corso, si dirige verso il luogo di incontro tra il mare e il fiume, la cui lunghezza è di 1,3 chilometri. L’escursione è adatta a chiunque: i visitatori possono restare una o più notti, o possono soltanto partecipare a un corso/escursione di un solo giorno, che è anche molto vantaggioso per le famiglie. Questo viaggio lungo il mare di Pohang è la chiave per esplorare la provincia di Gyeongsang e per scoprire la storia stessa della città, dei suoi cittadini e anche del suo mare.

Homigot Sunrise Square[modifica | modifica wikitesto]

Homigot è localizzata nella parte più a nord della penisola coreana. Seguendo le ricerche del Korea Astronomy and Space Science Institute, l’orario in cui si può vedere l’alba il 1 gennaio è alle 7.32, la prima in assoluto tra le prime albe di ogni anno in Corea. La piazza venne costruita per commemorare la veridicità di queste ricerche mediante il National Sunrise Festival. Nei dintorni, una delle più grandi attrazioni che la Corea ha da offrire, c’è il Faro di Homigot, costruito nel 1908; il museo del faro, il monumento commemorativo del patriottismo di Lee Yuk-sa e il Daebo Sweater Bathm che utilizza le acque pure del Mare d’Oriente. La Mano di Sangsaeng, una scultura di bronzo in due parti modellata come un paio di mani, venne realizzata nel Dicembre del 1999. Questa statua è uno dei marchi più importanti e simbolici del Sunrise Festival. La mano sinistra si trova sulla terra ferma, mentre la mano destra è immersa nel mare. È stata edificata per comunicare un messaggio: tutte le persone vivono insieme aiutandosi a vicenda proprio come Sangsaeng (“coesistenza” in coreano). Alla base della piattaforma vi è l’immagine del sole e dei suoi due cerchi a rappresentanza dell’armonia. Queste due mani commemorano gli spiriti della riconciliazione e della coesistenza così da poter celebrare un nuovo millennio.

경주시- Gyeongju-si[modifica | modifica wikitesto]

Con una sola distanza di trenta minuti in autobus da Pohang, i turisti possono trovare Gyeongju (경주시), una città piena di reliquie della dinastia Silla come di affascinanti beni locali e tradizionali, oltre che quartieri ricchi di street food. È una delle più grandi città della provincia di Gyeongsang dopo Andong (안동시), Gyeongju offre una moltitudine di attrazioni turistiche: alcuni dei complessi di tempi buddhisti più famosi in Corea del Sud e siti storicamente rilevanti quali quello del Bulguksa Temple (경주 불국사), il Donggung Palace (경주 동궁), il Wolji Pond (경주 월지), il Seokguram Grotto (경주 석굴암) e il Cheomseongdae Observatory (경주 첨성대), insieme a un ampio numero di quartieri a tema cibo molto popolari (Summeori Food District, Mohwa Bulgogi Town e il Bomun Maeuntang District, per esempio) e il suo scenario unico. Per gli appassionati di cultura coreana, il Yangdong Folk Village (경주양동민속마을 Gyeongju Yangdong Minsok Maeul), a sedici chilometri a nord-est del centro della città, offre ai suoi visitatori la splendida possibilità di immergersi appieno nella storia coreana e nelle sue tradizioni visitando la moderna e tecnologicamente avanzata città di Gyeongju.

Yangdong Minsok Maeul[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei villaggi coreani più vasti di tutta la Corea del Sud, che negli scorsi 40 anni è stato designato sia come “Important Folklore Cultural Heritage n. 189” dal governo sudcoreano (1984) che come “World Heritage site” dall’UNESCO e dallo stesso governo sudcoreano (2010), principalmente grazie al suo perfetto stato di preservazione, al suo tradizionalismo e la sua sua bellissima ambientazione naturale nel quale è immerso.

Tumuli Gong-wong (Complesso Tombale di Daereungwong)[modifica | modifica wikitesto]

Il parco custodisce 23 tombe di monarchi della dinastia Silla e dei membri della famiglia reale. Dall’esterno, assomigliano alle erbose collinette che riecheggiano le montagne all’infuori della città. Molti di questi tumuli conservano molti favolosi tesori, che si trovano ora in esposizione al Gyeongju National Museum. Una delle tombe, Cheonmachong, è aperta ai visitatori ma venne precedentemente chiusa per un restauro. Tredici metri in altezza e quarantasette metri in diametro, questa tomba fu scavata intorno alla fine del quinto secolo. Riproduzioni della corona d’oro, di braccialetti, ornamenti in giada, armi e cercamiche che vi furono ritrovati sono ora conservati in teche di vetro, intorno alla stessa tomba. Il parco è un posto di vera bellezza, e di sublime romanticismo ove si può passeggiare e girovagare, specialmente all’alba e al tramonto.

Tombe di Noseo-dong[modifica | modifica wikitesto]

Le tombe della dinastia Silla sono collocate nei pressi della principale area commerciale del quartiere di Noseo-dong. Seobongchong e Geumgwanchong sono due tombe adiacenti, scavate tra il quarto e il quinto secolo. Vennero scoperte attraverso degli scavi conseguiti tra il 1921 e il 1946; tra i ritrovamenti ci furono anche due corone d’oro. Dall’altra parte della strada c’è Bonghwadae, da cui spuntano numerosi e maestosi alberi. È una delle più grandi tombe tuttora esistenti della dinastia Silla, con un’altezza di 22 metri e una circonferenza di 250 metri; adiacente a essa si trova Geumnyeongchong.

Cheomseongdae (“torre da cui osservare le stelle” in coreano)[modifica | modifica wikitesto]

È un osservatorio astronomico situato a Gyeongju, nella Corea del Sud. È uno dei più antichi osservatori astronomici in Asia, ed eventualmente anche del mondo. Venne edificato nel settimo secolo durante il regno Silla, la cui capitale era Seorabeol, attuale Gyeongju. Venne designato come 31º tesoro nazionale il 20 dicembre 1962. Con un’altezza di 9.17 metri, è diviso in tre parti: uno stilobate, la base su cui è costruito, una curva strutta cilindrica che ne caratterizza il corpo, e un tetto quadrato. Nella parte intermedia della struttura, troviamo una grande finestra quadrata e l’entrata per raggiungere l’interno.

Templi di Bulguk-sa[modifica | modifica wikitesto]

Bulguksa si trova in pendenza sul Monte Toham. Si tratta di un grande tempio nell’undicesimo distretto dell’ordine buddhista coreano dei Jogye e comprende sette dei tesori nazionali di tutta la Corea del Sud. Questo tempio è stato classificato come primo sito storico e panoramico dal governo sudcoreano. Nel 1995, il Bulguksa divenne uno dei patrimoni dell’UNESCO così come il Seokguram Grotto, che si trova quattro chilometri più a est. Tre le prime stampe in legno al mondo, venne trovata nel 1966, proprio lì, una versione del Dharani Sutra datata tra il 704 e il 751.

Grotta di Seokguram[modifica | modifica wikitesto]

Il Tempio sotterraneo di Seokguram è un eremo che fa parte del complesso del tempio di Bulguksa. Dal 1962 è stato classificato tesoro nazionale n.24 dal goveno sud coreano. La grotta si affaccia sul Mar del Giappone e si trova a 750 metri sul livello del mare. Nel 1995 venne inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO insieme al Tempio di Bulguksa, in quanto contiene alcune delle principali sculture buddhiste del mondo. Secondo la tradizione venne costruito da Kim Daeseong e originariamente il suo nome era Seokbulsa ("Tempio di Buddha in pietra"). La grotta venne ultimata nel 774, poco dopo la morte di Kim. Oggi il tempio è considerato uno dei principali luoghi turistici della penisola coreana. La vista del sole che sorge dal mare, alla quale si può assistere da vicino al porticato del budda seduto, è particolarmente popolare.

안동시- Andong-si[modifica | modifica wikitesto]

Villaggio tradizionale Hahoe[modifica | modifica wikitesto]

Il Villaggio Hahoe è un villaggio tradizionale della dinastia Joseon. ‘Ha’ è l’abbreviazione di fiume e ‘hoe’ significa girarsi, tornare, fare ritorno. Il villaggio è importante per la cultura coreana perché preserva architetture del periodo Joseon, tradizioni popolari, libri preziosi e una antica tradizione di villaggi basati sui clan. Il villaggio si trova ad Andong, nel nord Gyeongsang. A nord possiamo trovare la scogliera di Buyongdae mentre il monte Namsan si staglia a sud del villaggio. Il villaggio è diviso in linee geometriche chiamate pungsu che fanno prendere al villaggio la forma di un fiore di loto o due virgole incrociate. Il villaggio è entrato nella lista dei Patrimoni mondiali dell’UNESCO insieme al villaggio tradizionale Yangdong nel 2010.

함안군 – Haman-gun

La prefettura di Haman (Haman-gun) si trova a sud della provincia di Gyeongsang in Sud Corea. Confina con la prefettura di Changwon ad Est ad a Sud, quella di Changyeong a Nord e con Uiryeong ad Ovest. Occupa circa il 3.9% della provincia di Gyeongsangnam. Haman si estende per circa 29 km da Est ad Ovest e per circa 26 km da Nord a Sud. Si trova più o meno al centro della provincia Gyeongsnam. La prefettura è per la maggior parte montagnosa con il fiume Gaya che attraversa la valle. Il picco più alto nella prefettura di Haman-gun è il Yeohang (770m). Il fiume Namgang viene individuato come confine tra la prefettura di Uiryeong e Haman mentre il fiume Nakdong come confine tra Haman e Changyeong.

Il parco di Ipgok:[modifica | modifica wikitesto]

La riserva di Ipgok è un parco che venne usato per ottenere acqua per uso agricolo, durante il periodo della colonizzazione giapponese, bloccando parte del fiume in una valle naturale. Vicino alla riserva, una densa foresta di pini si prolunga lungo la ripida scogliera ed un percorso di trekking scorre nel bosco. In primavera, gli alberi di ciliegio rendono il panorama scenografico nelle vicinanze dell’area ed anche le azalee sbocciano sulle creste e sulle scogliere. La riserva si estende per una circonferenza di circa 4 km rendendola la più grande riserva in Haman. È a forma di serpente, rendendo impossibile vedere il punto iniziale e quello finale alo stesso momento.

Parco di Hamju:[modifica | modifica wikitesto]

È uno spazio di benessere e coltivazione emotiva dei cittadini della prefattura di Haman, è anche un parco dove poter assistere in modo pittoresco al cambiare delle quattro stagioni con tutti e cinque i sensi. È stato creato nel 2003. In più, dato che nelle vicinanze del parco vi sono strutture culturali e sportive, si possono godere di svariati eventi culturali. Anche di notte, si possono incontrare molti militari che assistono alla bellezza del parco. Il parco di Hamju, sempre aperto a turisti ed ai militari, è un piacevole luogo di incontro.

김해시 – Gimhae-si[modifica | modifica wikitesto]

Gimhae è una città che si trova nella provincia del Sud Gyeongsang, in Sud Corea. Gimhae è situata nelle vicinanze del fiume Nakdong. È, inoltre, il luogo di nascita di un passato presidente dello stato, Roh Moo-hyun.

Museo Nazionale di Gimhae:[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 Luglio 1998, viene aperto il Museo Nazionale di Gimhae per consentire la ricerca e la preservazione del patrimonio culturale del antico Regno di Gaya. Il museo si trova ai piedi della cima di Gujibong a Gimhae-si, nel punto in cui si crede che il Regno sia stato fondato. Nell museo sono esposti dei beni del Regno di Gaya, oltre a relitti del periodo preistorico trovati nei dintorni di Busan e Gyeongsangnam, e beni del patrimonio culturale di Byeonhan, ovvero le fondamenta per la crescita di Gaya. Differentemente da altri regni antichi, restano relativamente pochi dati storici su Gaya. Per questa ragione, relitti e resti scovati durante gli scavi archeologici in corso necessitano di essere studiati per capire l’antico regno. Proprio per questo motivo, il Museo Nazionale di Gimhae è un museo specializzato che viene utilizzato dagli archeologi professionisti e dal pubblico generale.

Parco ferroviario di Gimhae Nakdonggang:[modifica | modifica wikitesto]

Il parco ferroviario di Gimhae Nakdonggang si estende per un percorso di circa 3 kilometri, incluso un poste che attraversa il fiume Nakdonggang. Un'altra attrazione nelle vicinanze è la Cava del Vino. La Cava del Vino è un perfetto luogo per appuntamenti romantici per le sue luci luminose. Vi sono esposte anche varie sculture e opere d’arte creative per scattare foto ricordo. La cava ha, al suo interno, un'enoteca dove i turisti possono rilassarsi ed assaporare il gusto di un vino alle more fatto nella zona. Il vino viene anche venduto a bottiglia, perfetto per un regalo o come souvenir.

GEOJE-SI (거제시)[modifica | modifica wikitesto]

Festival del merluzzo di geoje (거제 대구수산물축제)[modifica | modifica wikitesto]

Questo festival presenta una grande varietà di esibizioni ed eventi. In particolare, molti turisti visitano volentieri il Coldfish Direct Sales Marketplace, un mercato di vendita di merluzzi a buon prezzo, e aste di merluzzo in loco. All’interno del festival, turisti e visitatori possono comprare merluzzi e altre varietà di pesci salati a prezzi accessibili per tutti, oltre a poter assaggiare i prodotti locali. Si tiene soltanto in Dicembre, il 21 e il 22, nell’area portuale di Oepohang, visitabile e accessibile a gente di tutte le età, raggiungibile in auto o comodamente in autobus.

Festival floreale (거제섬꽃축제)[modifica | modifica wikitesto]

Questo festival si tiene al centro di sviluppo dell’agricoltura della città, incentrato su temi artistici e culturali riguardanti alcuni fiori autunnali. Vi sono diversi eventi quali esibizioni di sculture di fiori autunnali, colline ricoperte di fiori, centri dove poter esaminare gli alberi in fiore, e così via. Inoltre, questo festival offre a visitatori e turisti la possibilità di assistere a vari spettacoli, a dei Nanta (spettacoli comici sud-coreani senza parlato), canzoni folkloristiche, spettacoli di danza e di magia. Per entrare, è necessario pagare una tariffa d’ingresso molto accessibile: per gli adulti il costo d’entrata è di 3000 won mentre per i bambini e i teenagers il prezzo scende rispettivamente a 2000 won, e chiunque può partecipare, a qualsiasi età. È facilmente raggiungibile in treno usufruendo del KTX dal Terminal di Seoul Nambu.

Villaggio di pescatori di dojangpo (도장포어촌체험마을)[modifica | modifica wikitesto]

Questo villaggio si trova vicino alla scogliera di Sinseondae e vicino alla Collina Ventosa; è un’attrazione molto popolare tra le coppie per via della sua bellissima vista mozzafiato. La scogliera di Sinseondae è composta da rocce dalle strane forme che si estendono orizzontalmente, facendo sembrare che le rocce sorreggano l’oceano stesso. Nei dintorni i turisti possono trovare diverse attrazioni, quali la bellissima spiaggia di Yeocha, rinomata location del film “The Gingko Bed (1996”, e la Collina Ventosa (Windy Hill). Questo villaggio è aperto al pubblico tutti i giorni, eccetto il lunedì, in cui si può imparare a impostare la rete da pesca e sperimentare la tradizionale pesca della triglia.

Windy hill — collina ventosa (바람의 언덕)[modifica | modifica wikitesto]

Si traUa di una rigogliosa collina verde dai tratti esotici e pittoreschi, molto famosa e rinomata come attrazione turistica in tutta la Corea del Sud. È interamente coperta di erba e si eregge come affacciandosi sul mare. Infatti, è visibile anche dal famoso traghetto turistico che conduce all’isola di Oedo e al fiume Haegum. Numerosi turisti e visitatori vi si dirigono, soprattutto dopo che divenne una famosa location per diversi e popolari drama coreani (serie tv molto simili a delle fiction), quali “Il giardino di Eve (2003)” e “Merry-Go-Round (2004)”. Il suo nome deriva dalla scelta di diversi e numerosi visitatori che si possono definire quasi “fans” del posto. Essi possono fare lunge passeggiate verso la collina, lungo il sentiero interamente in legno, partendo dal pontile, potendo ammirare in lontananza anche il villaggio di Hakdong. È aperta al pubblico tutto l’anno e i visitatori possono beneficiare di agevolazioni per il parcheggio senza pagare alcuna tariffa d’ingresso.

Osservatorio di sinseondae (신선대 전망대)[modifica | modifica wikitesto]

Si trova tra il villaggio di Dojangpo e il fiume Haegeum. Quest’osservatorio offre viste pittoresche sulle fantastiche rocce che si emergono sul profondo oceano dalle diverse tonalità di blu. In coreano, “sinseon” significa “esseri soprannaturali, si narra che la bellezza di questo luogo attragga questi esseri che vengono per divertirsi. Il blu e il giallo stratificata nelle rocce raccontano una storia unica di questo territorio. Una scalinata che parte dalla strada guida i visitatori direttamente al punto d’osservazione, e lo stesso osservatorio è raggiungibile in auto e si può visibilmente scorgere una volta passata la stazione di servizio lungo il litorale costiero della strada principale. Camminando attraverso le rocce di Sinseondae, è possibile avvistare anche incredibili paesaggi delle isole circostanti. Anche qui sono stati girati diversi spot pubblicitari e programmi televisivi, potendo quindi usufruire del meraviglioso panorama. Nei mesi di aprile e maggio, sono visibili dei bellissimi fiori di canola di un giallo cangiante lungo tutta l’isola.

Spiaggia di hakdong mongdol (학동몽돌해변)[modifica | modifica wikitesto]

Circondata dal monte Nojasan e Garasan Mountain, questa spiaggia offre un'atmosfera accogliente. È così chiamato perché la sua forma ricorda una gru (in coreano “hak”), che vola fino al cielo. Rispetto ad altre spiagge, è costituita da piccoli ciottoli chiamati “mongdol” in coreano, e si estende su una lunghezza di circa 1,2 chilometri, ed è larga 50 metri, coprendo un'area di 30.000 m² a partire dalla roccia di Yongbawi. Camminando su questi ciottoli, si può provare un senso di pace e relax, e il suono delle onde è molto rinfrescante. I visitatori possono anche lenire i loro piedi mentre camminano sulle rocce e poter sperimentare la digitopressione sulla pianta dei piedi. La selvaggia foresta di camelie, che fiorisce lungo la riva del mare nei mesi di febbraio e marzo, crea un paesaggio incantevole. Durante l'estate, la spiaggia di Hakdong Mongdol ha molti visitatori ed è il luogo perfetto per trascorrere le vacanze in famiglia. L'acqua è limpida e pulita ed è possibile montare le tende sulla spiaggia. Vicino alla spiaggia, non ci sono solo ottimi ristoranti specializzati in “hoe” (pesce crudo a fette), ma anche servizi igienici per famiglie che sono ben attrezzati. Viene anche organizzato un festival sulla spiaggia ogni estate. Una nave turistica parte da Hakdong, come anche crociere verso l'isola di Haegeumgang e Oedo-Botania. È possibile anche partecipare a un corso di escursionismo per tutti, senza limiti di età. La capienza massima della spiaggia è di 20.000 persone circa. Anche i turisti e i vacanzieri possono beneficiare dei parcheggi disponibili e di alloggi, ristoranti, negozi di alimentari, fontane, docce, campeggi e così via.

Oedo botania (외도 보타니아)[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un giardino botanico marino situato su un'isola nel parco nazionale di Hallyeohaesang, tra Tongyeong e l'isola di Geojedo. Trent'anni fa era un giardino privato, ma ora si è espanso fino a coprire tutta l’isola con una pletora di piante in stile europeo nei giardini, decorati con sculture e statue. Nel giardino fiorisce un tripudio di fiori in aprile, e i visitatori possono passeggiare all’ombra lungo dei sentieri boscosi in estate. Recentemente, sono state trovate impronte di dinosauri sull'isola, accrescendo il suo valore. La caffetteria dell'isola offre bevande e sfiziosi e leggersi spuntini, insieme a una fantastica vista dell'isola di Haegeumgang e del mare blu circostante. Oedo-Botania è accessibile solo tramite un tour in traghetto, e non ci sono alloggi sull'isola. La durata del tour è di circa un'ora e trenta minuti, e ha due diversi orari di apertura a seconda delle stagioni: in estate l'orario di apertura è dalle 08.00 alle 19.00, ma in inverno sono aperti dalle 08.30 alle 17.00. Ci sono anche dei parcheggi, disponibili al molo dei traghetti e diverse tariffe di entrata: i turisti possono spendere dagli 11.000 won per gli adulti agli 8.000 won per gli adolescenti, con vantaggi per i bambini, spendendo solo 5.000 won e per le scolaresche la quota è di 6.000 won e per i bambini è di 4.000 won. I visitatori possono anche trovare altre strutture, come giardini a tema, osservatori, aree di sosta, sentieri per passeggiare, negozi e altro.

Foresta ricreativa di geoje (거제자연휴양림)[modifica | modifica wikitesto]

Questa foresta ricreativa si trova sull'isola di Geoje, a Gyeongsangnam-do richiesta dalla famosa spiaggia di Hakdong. Poiché si trova sul bordo del monte Nojasan, i turisti possono facilmente vedere la spiaggia di Geoje dalla cima della montagna. Poiché la salita non è molto ripida, anche le famiglie possono godersela. Ci sono passeggiate, strutture per lo sport, una cucina comune, bungalow, e bagni nella foresta, oltre a strutture ricreative, baite e campeggi disponibili. È possibile effettuare la prenotazione online. Questa foresta è stata aperta al pubblico nel 1993. L’orario di visita per turisti e visitatori inizia alle 09:00 e termina alle 18:00, ma per il check-in di campeggi e alloggi, i giorni hanno orari di apertura diversi. Ci sono anche parcheggi e diverse tariffe di entrata per gruppi e singoli, con sconti per bambini e adolescenti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàNDL (ENJA00333630
Corea del Sud Portale Corea del Sud: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Corea del Sud