Pandemia di COVID-19 in Croazia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Pandemia di COVID-19 in Europa.

Pandemia di COVID-19 in Croazia
epidemia
COVID-19 Croatia cases per capita.svg
Casi ogni 100 000 abitanti
Diffusione al 4 febbraio 2021
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaCroazia
Periodo24 febbraio 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi336 918[2] (7 maggio 2021)
Numero di guariti318 621 (7 maggio 2021)
Numero di morti7 264 (7 maggio 2021)
Sito istituzionale

Il primo caso della pandemia di COVID-19 in Croazia è stato confermato a Zagabria il 24 febbraio 2020 quando un paziente proveniente dall'Italia è risultato positivo, lo stesso giorno un altro caso relativo al primo è stato confermato positivo al nuovo Coronavirus.[3] Il 12 marzo è stata segnalata la prima guarigione e il 18 marzo è stata confermata la prima morte per virus.

La pandemia ha colpito il paese proprio durante il turno della Croazia per la Presidenza del Consiglio dell'Unione europea.[4] Il 22 marzo la capitale Zagabria venne colpita da un terremoto di magnitudine 5,3, causando vari problemi nell'applicazione delle misure di distanziamento stabilite dal governo croato, dato che il Paese si trovava in un periodo di confinamento. Nonostante la pandemia il 5 luglio si svolsero le elezioni parlamentari del Paese.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una nuova infezione polmonare che aveva colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell'Hubei, il cui caso era stato portato all'attenzione dell'OMS il 31 dicembre 2019.[5][6]

Sebbene nel tempo il tasso di mortalità della COVID-19 si sia rivelato decisamente più basso di quello dell'epidemia di SARS che aveva imperversato nel 2003,[7] la trasmissione del virus SARS-CoV-2, alla base della COVID-19, è risultata essere molto più ampia di quella del precedente virus del 2003, e ha portato a un numero totale di morti molto più elevato.

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Casi di COVID-19 in Croazia
  Morti     Dimessi e guariti     Casi attivi

2020: Feb Feb Mar Mar Apr Apr Mag Mag Giu Giu Lug Lug Ago Ago Set Set Ott Ott Nov Nov Dic Dic
2021: Gen Gen Ultimi 15 giorni Ultimi 15 giorni

Data
Numero di casi
(incremento giornaliero in %)
Numero di morti
(incremento giornaliero in %)
25-02-2020 1 (n.a.)  
26-02-2020 3 (+200%)  
27-02-2020 3 (=)  
28-02-2020
5 (+67%)  
29-02-2020
7 (+40%)  
01-03-2020
7 (=)  
02-03-2020
8 (+14%)  
03-03-2020
9 (+12%)  
04-03-2020
9 (=)  
05-03-2020
10 (+11%)  
06-03-2020
11 (+10%)  
07-03-2020
12 (+9,1%)  
08-03-2020
12 (=)  
09-03-2020
13 (+8,3%)  
10-03-2020
15 (+15%)  
11-03-2020
19 (+27%)  
12-03-2020
27 (+42%)  
13-03-2020
32 (+19%)  
14-03-2020
39 (+22%)  
15-03-2020
49 (+26%)  
16-03-2020
56 (+14%)  
17-03-2020
69 (+23%)  
18-03-2020
89 (+29%) 1 (n.a.)
19-03-2020
105 (+18%) 1 (=)
20-03-2020
128 (+22%) 1 (=)
21-03-2020
206 (+61%) 1 (=)
22-03-2020
254 (+23%) 1 (=)
23-03-2020
315 (+24%) 1 (=)
24-03-2020
382 (+21%) 1 (=)
25-03-2020
442 (+16%) 1 (=)
26-03-2020
495 (+12%) 2 (+100%)
27-03-2020
586 (+18%) 3 (+50%)
28-03-2020
657 (+12%) 5 (+67%)
29-03-2020
713 (+8,5%) 6 (+20%)
30-03-2020
790 (+11%) 6 (=)
31-03-2020
867 (+9,7%) 6 (=)
01-04-2020
963 (+11%) 6 (=)
02-04-2020
1.011 (+5%) 7 (+17%)
03-04-2020
1.079 (+6,7%) 8 (+14%)
04-04-2020
1.126 (+4,4%) 12 (+50%)
05-04-2020
1.182 (+5%) 15 (+25%)
06-04-2020
1.222 (+3,4%) 16 (+6,7%)
07-04-2020
1.282 (+4,9%) 18 (+12%)
08-04-2020
1.343 (+4,8%) 19 (+5,6%)
09-04-2020
1.407 (+4,8%) 20 (+5,3%)
10-04-2020
1.495 (+6,3%) 21 (+5%)
11-04-2020
1.534 (+2,6%) 21 (=)
12-04-2020
1.600 (+4,3%) 23 (+9,5%)
13-04-2020
1.650 (+3,1%) 25 (+8,7%)
14-04-2020
1.704 (+3,3%) 31 (+24%)
15-04-2020
1.741 (+2,2%) 33 (+6,5%)
16-04-2020
1.791 (+2,9%) 35 (+6,1%)
17-04-2020
1.814 (+1,3%) 36 (+2,9%)
18-04-2020
1.832 (+0,99%) 39 (+8,3%)
19-04-2020
1.871 (+2,1%) 47 (+21%)
20-04-2020
1.881 (+0,53%) 47 (=)
21-04-2020
1.908 (+1,4%) 48 (+2,1%)
22-04-2020
1.950 (+2,2%) 48 (=)
23-04-2020
1.981 (+1,6%) 50 (+4,2%)
24-04-2020
2.009 (+1,4%) 51 (+2%)
25-04-2020
2.016 (+0,35%) 54 (+5,9%)
26-04-2020
2.030 (+0,69%) 55 (+1,9%)
27-04-2020
2.039 (+0,44%) 59 (+7,3%)
28-04-2020
2.047 (+0,39%) 63 (+6,8%)
29-04-2020
2.062 (+0,73%) 67 (+6,3%)
30-04-2020
2.076 (+0,68%) 69 (+3%)
01-05-2020
2.085 (+0,43%) 75 (+8,7%)
02-05-2020
2.088 (+0,14%) 77 (+2,7%)
03-05-2020
2.096 (+0,38%) 79 (+2,6%)
04-05-2020
2.101 (+0,24%) 80 (+1,3%)
05-05-2020
2.112 (+0,52%) 83 (+3,8%)
06-05-2020
2.119 (+0,33%) 85 (+2,4%)
07-05-2020
2.125 (+0,28%) 86 (+1,2%)
08-05-2020
2.161 (+1,7%) 86 (=)
09-05-2020
2.176 (+0,69%) 87 (+1,2%)
10-05-2020
2.187 (+0,51%) 90 (+3,4%)
11-05-2020
2.196 (+0,41%) 91 (+1,1%)
12-05-2020
2.207 (+0,5%) 91 (=)
13-05-2020
2.213 (+0,27%) 94 (+3,3%)
14-05-2020
2.221 (+0,36%) 94 (=)
15-05-2020
2.222 (+0,05%) 95 (+1,1%)
16-05-2020
2.224 (+0,09%) 95 (=)
17-05-2020
2.226 (+0,09%) 95 (=)
18-05-2020
2.228 (+0,09%) 95 (=)
19-05-2020
2.232 (+0,18%) 96 (+1,1%)
20-05-2020
2.234 (+0,09%) 96 (=)
21-05-2020
2.237 (+0,13%) 97 (+1%)
22-05-2020
2.243 (+0,27%) 99 (+2,1%)
23-05-2020
2.243 (=) 99 (=)
24-05-2020
2.244 (+0,04%) 99 (=)
25-05-2020
2.244 (=) 100 (+1%)
26-05-2020
2.244 (=) 101 (+1%)
27-05-2020
2.244 (=) 101 (=)
28-05-2020
2.245 (+0,04%) 102 (+0,99%)
29-05-2020
2.245 (=) 103 (+0,98%)
30-05-2020
2.246 (+0,04%) 103 (=)
31-05-2020
2.246 (=) 103 (=)
01-06-2020
2.246 (=) 103 (=)
02-06-2020
2.246 (=) 103 (=)
03-06-2020
2.246 (=) 103 (=)
04-06-2020
2.247 (+0,04%) 103 (=)
05-06-2020
2.247 (=) 103 (=)
06-06-2020
2.247 (=) 104 (+0,97%)
07-06-2020
2.247 (=) 104 (=)
08-06-2020
2.247 (=) 104 (=)
09-06-2020
2.247 (=) 106 (+1,9%)
10-06-2020
2.249 (+0,09%) 106 (=)
11-06-2020
2.249 (=) 106 (=)
12-06-2020
2.249 (=) 107 (+0,94%)
13-06-2020
2.251 (+0,09%) 107 (=)
14-06-2020
2.252 (+0,04%) 107 (=)
15-06-2020
2.254 (+0,09%) 107 (=)
16-06-2020
2.255 (+0,04%) 107 (=)
17-06-2020
2.258 (+0,13%) 107 (=)
18-06-2020
2.269 (+0,49%) 107 (=)
19-06-2020
2.280 (+0,48%) 107 (=)
20-06-2020
2.299 (+0,83%) 107 (=)
21-06-2020
2.317 (+0,78%) 107 (=)
22-06-2020
2.336 (+0,82%) 107 (=)
23-06-2020
2.366 (+1,3%) 107 (=)
24-06-2020
2.388 (+0,93%) 107 (=)
25-06-2020
2.483 (+4%) 107 (=)
26-06-2020
2.539 (+2,3%) 107 (=)
27-06-2020
2.624 (+3,3%) 107 (=)
28-06-2020
2.691 (+2,6%) 107 (=)
29-06-2020
2.725 (+1,3%) 107 (=)
30-06-2020
2.777 (+1,9%) 107 (=)
01-07-2020
2.831 (+1,9%) 108 (+0,93%)
02-07-2020
2.912 (+2,9%) 110 (+1,9%)
03-07-2020
3.008 (+3,3%) 112 (+1,8%)
04-07-2020
3.094 (+2,9%) 113 (+0,89%)
05-07-2020
3.151 (+1,8%) 113 (=)
06-07-2020
3.220 (+2,2%) 113 (=)
07-07-2020
3.272 (+1,6%) 113 (=)
08-07-2020
3.325 (+1,6%) 114 (+0,88%)
09-07-2020
3.416 (+2,7%) 115 (+0,88%)
10-07-2020
3.532 (+3,4%) 117 (+1,7%)
11-07-2020
3.672 (+4%) 118 (+0,85%)
12-07-2020
3.722 (+1,4%) 119 (+0,85%)
13-07-2020
3.775 (+1,4%) 119 (=)
14-07-2020
3.827 (+1,4%) 120 (+0,84%)
15-07-2020
3.953 (+3,3%) 120 (=)
16-07-2020
4.039 (+2,2%) 120 (=)
17-07-2020
4.137 (+2,4%) 120 (=)
18-07-2020
4.253 (+2,8%) 120 (=)
19-07-2020
4.345 (+2,2%) 120 (=)
20-07-2020
4.370 (+0,58%) 122 (+1,7%)
21-07-2020
4.422 (+1,2%) 123 (+0,82%)
22-07-2020
4.530 (+2,4%) 125 (+1,6%)
23-07-2020
4.634 (+2,3%) 128 (+2,4%)
24-07-2020
4.715 (+1,7%) 128 (=)
25-07-2020
4.792 (+1,6%) 133 (+3,9%)
26-07-2020
4.857 (+1,4%) 136 (+2,3%)
27-07-2020
4.881 (+0,49%) 139 (+2,2%)
28-07-2020
4.922 (+0,84%) 140 (+0,72%)
29-07-2020
4.993 (+1,4%) 141 (+0,71%)
30-07-2020
5.071 (+1,6%) 144 (+2,1%)
31-07-2020
5.138 (+1,3%) 145 (+0,69%)
01-08-2020
5.224 (+1,7%) 145 (=)
02-08-2020
5.260 (+0,69%) 149 (+2,8%)
03-08-2020
5.294 (+0,65%) 153 (+2,7%)
04-08-2020
5.318 (+0,45%) 154 (+0,65%)
05-08-2020
5.376 (+1,1%) 154 (=)
06-08-2020
5.404 (+0,52%) 155 (+0,65%)
07-08-2020
5.466 (+1,1%) 155 (=)
08-08-2020
5.543 (+1,4%) 157 (+1,3%)
09-08-2020
5.604 (+1,1%) 157 (=)
10-08-2020
5.649 (+0,8%) 158 (+0,64%)
11-08-2020
5.740 (+1,6%) 160 (+1,3%)
12-08-2020
5.870 (+2,3%) 160 (=)
13-08-2020
6.050 (+3,1%) 161 (+0,62%)
14-08-2020
6.258 (+3,4%) 163 (+1,2%)
15-08-2020
6.420 (+2,6%) 165 (+1,2%)
16-08-2020
6.571 (+2,4%) 166 (+0,61%)
17-08-2020
6.656 (+1,3%) 166 (=)
18-08-2020
6.855 (+3%) 166 (=)
19-08-2020
7.074 (+3,2%) 168 (+1,2%)
20-08-2020
7.329 (+3,6%) 168 (=)
21-08-2020
7.594 (+3,6%) 169 (+0,6%)
22-08-2020
7.900 (+4%) 170 (+0,59%)
23-08-2020
8.175 (+3,5%) 171 (+0,59%)
24-08-2020
8.311 (+1,7%) 173 (+1,2%)
25-08-2020
8.530 (+2,6%) 175 (+1,2%)
26-08-2020
8.888 (+4,2%) 175 (=)
27-08-2020
9.192 (+3,4%) 177 (+1,1%)
28-08-2020
9.549 (+3,9%) 180 (+1,7%)
29-08-2020
9.861 (+3,3%) 183 (+1,7%)
30-08-2020
10.123 (+2,7%) 184 (+0,55%)
31-08-2020
10.269 (+1,4%) 186 (+1,1%)
01-09-2020
10.414 (+1,4%) 187 (+0,54%)
02-09-2020
10.725 (+3%) 191 (+2,1%)
03-09-2020
11.094 (+3,4%) 194 (+1,6%)
04-09-2020
11.428 (+3%) 195 (+0,52%)
05-09-2020
11.739 (+2,7%) 197 (+1%)
06-09-2020
11.964 (+1,9%) 198 (+0,51%)
07-09-2020
12.081 (+0,98%) 201 (+1,5%)
08-09-2020
12.285 (+1,7%) 203 (+1%)
09-09-2020
12.626 (+2,8%) 206 (+1,5%)
10-09-2020
12.917 (+2,3%) 208 (+0,97%)
11-09-2020
13.107 (+1,5%) 211 (+1,4%)
12-09-2020
13.368 (+2%) 218 (+3,3%)
13-09-2020
13.533 (+1,2%) 224 (+2,8%)
14-09-2020
13.598 (+0,48%) 227 (+1,3%)
15-09-2020
13.749 (+1,1%) 230 (+1,3%)
16-09-2020
14.029 (+2%) 236 (+2,6%)
17-09-2020
14.279 (+1,8%) 238 (+0,85%)
18-09-2020
14.513 (+1,6%) 244 (+2,5%)
19-09-2020
14.725 (+1,5%) 244 (=)
20-09-2020
14.922 (+1,3%) 248 (+1,6%)
21-09-2020
14.992 (+0,47%) 253 (+2%)
22-09-2020
15.136 (+0,96%) 255 (+0,79%)
23-09-2020
15.340 (+1,3%) 257 (+0,78%)
24-09-2020
15.572 (+1,5%) 261 (+1,6%)
25-09-2020
15.795 (+1,4%) 266 (+1,9%)
26-09-2020
16.007 (+1,3%) 269 (+1,1%)
27-09-2020
16.197 (+1,2%) 272 (+1,1%)
28-09-2020
16.245 (+0,3%) 272 (=)
29-09-2020
16.380 (+0,83%) 275 (+1,1%)
30-09-2020
16.593 (+1,3%) 280 (+1,8%)
01-10-2020
16.827 (+1,4%) 284 (+1,4%)
02-10-2020
17.160 (+2%) 291 (+2,5%)
03-10-2020
17.401 (+1,4%) 293 (+0,69%)
04-10-2020
17.659 (+1,5%) 298 (+1,7%)
05-10-2020
17.797 (+0,78%) 300 (+0,67%)
06-10-2020
18.084 (+1,6%) 304 (+1,3%)
07-10-2020
18.447 (+2%) 309 (+1,6%)
08-10-2020
18.989 (+2,9%) 310 (+0,32%)
09-10-2020
19.446 (+2,4%) 313 (+0,97%)
10-10-2020
19.932 (+2,5%) 317 (+1,3%)
11-10-2020
20.440 (+2,5%) 324 (+2,2%)
12-10-2020
20.621 (+0,89%) 327 (+0,93%)
13-10-2020
20.993 (+1,8%) 330 (+0,92%)
14-10-2020
21.741 (+3,6%) 334 (+1,2%)
15-10-2020
22.534 (+3,6%) 344 (+3%)
16-10-2020
23.665 (+5%) 345 (+0,29%)
17-10-2020
24.761 (+4,6%) 355 (+2,9%)
18-10-2020
25.580 (+3,3%) 363 (+2,3%)
19-10-2020
25.973 (+1,5%) 374 (+3%)
20-10-2020
26.863 (+3,4%) 382 (+2,1%)
21-10-2020
28.287 (+5,3%) 393 (+2,9%)
22-10-2020
29.850 (+5,5%) 406 (+3,3%)
23-10-2020
31.717 (+6,3%) 413 (+1,7%)
24-10-2020
33.959 (+7,1%) 429 (+3,9%)
25-10-2020
36.380 (+7,1%) 437 (+1,9%)
26-10-2020
37.208 (+2,3%) 452 (+3,4%)
27-10-2020
38.621 (+3,8%) 470 (+4%)
28-10-2020
40.999 (+6,2%) 493 (+4,9%)
29-10-2020
43.775 (+6,8%) 511 (+3,7%)
30-10-2020
46.547 (+6,3%) 531 (+3,9%)
31-10-2020
49.316 (+5,9%) 546 (+2,8%)
01-11-2020
51.495 (+4,4%) 562 (+2,9%)
02-11-2020
52.660 (+2,3%) 594 (+5,7%)
03-11-2020
54.087 (+2,7%) 628 (+5,7%)
04-11-2020
56.567 (+4,6%) 654 (+4,1%)
05-11-2020
59.415 (+5%) 683 (+4,4%)
06-11-2020
62.305 (+4,9%) 717 (+5%)
07-11-2020
64.704 (+3,9%) 752 (+4,9%)
08-11-2020
67.247 (+3,9%) 794 (+5,6%)
09-11-2020
68.776 (+2,3%) 832 (+4,8%)
10-11-2020
70.243 (+2,1%) 865 (+4%)
11-11-2020
72.840 (+3,7%) 893 (+3,2%)
12-11-2020
75.922 (+4,2%) 925 (+3,6%)
13-11-2020
78.978 (+4%) 968 (+4,6%)
14-11-2020
81.844 (+3,6%) 1.006 (+3,9%)
15-11-2020
84.206 (+2,9%) 1.049 (+4,3%)
16-11-2020
85.519 (+1,6%) 1.082 (+3,1%)
17-11-2020
87.464 (+2,3%) 1.113 (+2,9%)
18-11-2020
90.715 (+3,7%) 1.151 (+3,4%)
19-11-2020
93.879 (+3,5%) 1.200 (+4,3%)
20-11-2020
96.837 (+3,2%) 1.257 (+4,8%)
21-11-2020
100.410 (+3,7%) 1.304 (+3,7%)
22-11-2020
103.718 (+3,3%) 1.353 (+3,8%)
23-11-2020
105.691 (+1,9%) 1.398 (+3,3%)
24-11-2020
108.014 (+2,2%) 1.445 (+3,4%)
25-11-2020
111.617 (+3,3%) 1.501 (+3,9%)
26-11-2020
115.626 (+3,6%) 1.552 (+3,4%)
27-11-2020
119.706 (+3,5%) 1.600 (+3,1%)
28-11-2020
123.693 (+3,3%) 1.655 (+3,4%)
29-11-2020
126.612 (+2,4%) 1.712 (+3,4%)
30-11-2020
128.442 (+1,4%) 1.786 (+4,3%)
01-12-2020
131.342 (+2,3%) 1.861 (+4,2%)
02-12-2020
134.881 (+2,7%) 1.916 (+3%)
03-12-2020
139.415 (+3,4%) 1.964 (+2,5%)
04-12-2020
143.370 (+2,8%) 2.032 (+3,5%)
05-12-2020
147.454 (+2,8%) 2.102 (+3,4%)
06-12-2020
150.353 (+2%) 2.174 (+3,4%)
07-12-2020
152.239 (+1,3%) 2.233 (+2,7%)
08-12-2020
154.852 (+1,7%) 2.298 (+2,9%)
09-12-2020
159.372 (+2,9%) 2.367 (+3%)
10-12-2020
163.992 (+2,9%) 2.420 (+2,2%)
11-12-2020
168.388 (+2,7%) 2.484 (+2,6%)
12-12-2020
172.523 (+2,5%) 2.562 (+3,1%)
13-12-2020
175.886 (+1,9%) 2.640 (+3%)
14-12-2020
177.358 (+0,84%) 2.705 (+2,5%)
15-12-2020
179.718 (+1,3%) 2.778 (+2,7%)
16-12-2020
183.045 (+1,9%) 2.870 (+3,3%)
17-12-2020
186.963 (+2,1%) 2.955 (+3%)
18-12-2020
190.235 (+1,8%) 3.023 (+2,3%)
19-12-2020
192.987 (+1,4%) 3.101 (+2,6%)
20-12-2020
194.962 (+1%) 3.177 (+2,5%)
21-12-2020
195.728 (+0,39%) 3.257 (+2,5%)
22-12-2020
197.323 (+0,81%) 3.328 (+2,2%)
23-12-2020
200.086 (+1,4%) 3.394 (+2%)
24-12-2020
202.319 (+1,1%) 3.464 (+2,1%)
25-12-2020
203.962 (+0,81%) 3.548 (+2,4%)
26-12-2020
204.312 (+0,17%) 3.613 (+1,8%)
27-12-2020
204.930 (+0,3%) 3.671 (+1,6%)
28-12-2020
205.246 (+0,15%) 3.739 (+1,9%)
29-12-2020
206.596 (+0,66%) 3.795 (+1,5%)
30-12-2020
208.446 (+0,9%) 3.860 (+1,7%)
31-12-2020
210.837 (+1,1%) 3.920 (+1,6%)
01-01-2021
212.007 (+0,55%) 3.961 (+1%)
02-01-2021
212.262 (+0,12%) 4.016 (+1,4%)
Fonte: Sito ufficiale dell'emergenza


Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Gestione della pandemia di COVID-19 in Croazia.

Il 18 marzo 2020, dopo un discorso in televisione del presidente Zoran Milanović,[8] il governo croato decise di adoperare delle misure di blocco per evitare un'ulteriore diffusione del coronavirus.[9] Il confinamento venne revocato il 19 aprile.[10]

I numeri dei casi nel Paese dagli inizi di marzo al 7 luglio 2020
I numeri dei casi nel Paese dal 14 giugno 2020 al 2 agosto
I numeri dei casi nel Paese dal 9 agosto 2020 al 27 settembre
I numeri dei casi nel Paese dal 4 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021

Il 19 marzo il numero di casi registrati nel Paese arrivò a 100, il 21 marzo arrivò a 200, il 25 marzo arrivò a 400 e il 31 marzo arrivò a 800. Il 12 aprile ha superato i 1 600. Il 14 aprile, il numero di casi attivi ha raggiunto il picco di 1 258. Il 28 aprile, il numero di casi attivi scese al di sotto di 800, per poi scendere progressivamente durante il mese di maggio, portando a 50 casi attivi il 3 giugno. Tuttavia, il 20 giugno, il numero di casi attivi arrivò nuovamente i 50, superandolo il giorno successivo. Il 23 giugno arrivò nuovamente a 100 e il 25 giugno il numero dei casi salì di nuovo a 200, fino a 800 casi il 5 luglio. Il 6 luglio si registrò un aumento improvviso dei casi che portò a 3200 casi attivi nel Paese. Il 15 agosto il numero dei casi registrati salì fino a 6 400. Il 5 settembre il numero dei casi attivi arrivò a 2 771, mentre il 10 settembre il numero dei casi superò i 12 800. Il 19 ottobre il numero dei casi registrati superò i 25 600, mentre il primo novembre superò i 51 200. Il numero di casi registrati salì progressivamente fino a un totale di 25 270 casi il 27 dicembre.

Il 4 aprile il numero dei guariti superò le 100 unità, il 9 aprile superò le 200, il 13 aprile superò le 400 e il 21 aprile superò le 800. Il 6 maggio il numero dei guariti superò le 1 600 unità, aumentando progressivamente fino a raggiungere le 6 400 guarigioni il 27 agosto. Il numero delle guarigioni aumentò per tutto l'anno, fino a un totale di 102 400 guarigioni il 30 novembre. Il 6 gennaio 2021 il numero dei guariti superò le 204 800 unità.

Il 25 maggio il numero dei morti salì a 100, mentre salì a 200 il 7 settembre. Il 22 ottobre il numero dei morti salì a 400, il 27 novembre salì a 1 600, aumentando fino al 21 dicembre, per un totale di 3 200 morti dall'inizio della pandemia. Il 15 aprile 2021 il numero dei morti salì a 6 400.

Secondo un comunicato dell'università di Oxford, rilasciato il 24 marzo 2020, la Croazia era il Paese con le restrizioni e le misure anti-COVID-19 più severe al mondo per la riduzione in relazione al numero dei contagiati.[11] Il contenimento riuscito del virus in Croazia è dovuto alle misure di contenimento, al rilevamento precoce dei primi focolai, alla pronta reazione del governo, all'ampia copertura mediatica e alla cooperazione dei cittadini.[12][13]

Il governo croato ha inoltre creato un sito web, koronavirus.hr, con lo scopo di fornire ai cittadini tutte le informazioni relative alla pandemia, nonché una nuova linea telefonica, 113, per rispondere alle domande frequenti.[14] Il 3 aprile l'Istituto di sanità pubblica della Croazia implementò un chatbot di Facebook chiamato Nada,[15] mentre il 14 aprile il governo presentò un chatbot di Whatsapp chiamato Andrija, in onore del medico croato Andrija Štampar, con lo scopo di fornire dei consigli personalizzati ai cittadini che sospettavano di essere positivi al SARS-CoV-2. Nada e Andrija inoltre hanno lo scopo di allieviare la pressione degli operatori sanitari che lavorano sui telefoni 24 ore su 24, 7 giorni su 7.[16][17]

Impatto socio-economico[modifica | modifica wikitesto]

Effetti su eventi e manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'11 marzo il Festival cinematografico di Fiume e la conferenza sulla conservazione dei valori democratici sono stati entrambi rinviati.[18]

Il 18 marzo venne annunciato che, a partire dal giorno successivo, tutte le istituzioni culturali croate sarebbero state chiuse.[19]

Lo stesso giorno, la compagnia del Teatro nazionale a Zagabria decise, collaborando con il quotidiano 24 sata, di pubblicare dei contenuti di qualità culturali in un canale su Youtube, nel quale vengono presentate delle rappresentazioni operistiche, teatrali e dei balletti, come Tko pjeva zlo ne misli, Il lago dei cigni ed Ero il buffone.[20]

Il 20 marzo, il teatro nazionale Ivan Zajc di Fiume cominciò a pubblicare sul proprio canale Youtube un programma virtuale in linea intitolato Zajc uz vas (Zajc con te in croato)[21] come atto di responsabilità e solidarietà verso il suo pubblico, i cittadini di Fiume e la comunità in generale, soprattutto i più vulnerabili, sia a causa della loro età sia perché erano "in prima linea nella difesa contro il virus".

Molte compagnie teatrali doverono interrompere il loro lavoro regolare e abituale, dato che avrebbe causato degli assembramenti (come le orchestre e i cori) o a causa del contatto fisico (come le compagnie di balletto).[22]

Effetti sull'economia[modifica | modifica wikitesto]

Il vice primo ministro e ministro delle finanze Zdravko Marić, quando gli venne chiesto se il virus avrebbe avuto effetti sull'economia nazionale e se potesse causare una crisi economica, affermò che:

«È molto difficile prevedere cosa accadrà perché la situazione sta cambiando ogni giorno. La situazione è molto grave, quindi devo scegliere attentamente le mie parole. Molta gente fa delle dichiarazioni senza pensare a cosa dica. Nessuno nel governo sta negando il problema, il problema che è abbastanza evidente. Ma in questo momento non possiamo prevedere la portata del suo effetto. Nessuno può prevederlo. Soprattutto perché nessuno sa quanto durerà la crisi causata dal coronavirus.»

Il ministro Marić aggiunse che era troppo presto per fare delle previsioni riguardo l'economia nazionale nel 2020 e riguardo le entrate di bilancio:

«In questo momento non voglio speculare su quali saranno i suoi effetti. La nostra proiezione di bilancio per la crescita economica, la crescita del PIL sono al 2,5%, resta da vedere se dovremo aggiungere una cifra verso il basso e, se così sarà, di quanto.»

Agli inizi di marzo la città di Ragusa cominciò a prepararsi all'imminente impatto economico a causa della pandemia.[23]

Il 17 marzo il primo ministro Andrej Plenković annunciò la chiusura dei centri commerciali, di alcuni negozi, ristoranti, cinema, teatri, biblioteche, palestre, centri sportivi, scuole di danza, mostre, fiere, locali notturni e discoteche.[24] Il governo croato inoltre propose delle misure economiche a breve termine, come il rinvio del pagamento delle tasse e dei prestiti per le imprese in difficoltà a causa della pandemia di COVID-19.[25]

Il 18 marzo il personale dell'albergo Le Méridien di Spalato annunciò che l'albergo sarebbe rimasto chiuso dal 23 marzo al 15 aprile.[26] Dal 19 marzo vennero sospese tutte le attività non essenziali nel settore terziario.[27]

Il primo d'aprile il governo croato propose delle nuove misure economiche. Il salario minimo netto aumentò da 3 250 kuna a 4 000 (725 euro), e il governo avrebbe pagato i contributi previdenziali sul salario minimo fino a 1 460 kuna (192 euro). Le aziende disoccupate o gravemente messe a rischio dalla pandemia furono esentate parzialmente o totalmente dal pagamento delle tasse imposte su profitti e redditi, e dai contributi.[28][29]

Il 9 aprile la Banca mondiale prevedeva una diminuzione del 6,2% del PIL croato e un aumento del 9% del tasso di disoccupazione.[30] Il 14 aprile il Fondo Monetario Internazionale prevedeva uno scenario peggiore, con una diminuzione del 9% del PIL croato per la fine del 2020.[31] Tuttavia, il primo predisse un aumento del 6,2% del PIL nel 2021, mentre il secondo predisse un aumento del 4,6%.[32]

Il 19 aprile l'Istituto d'Economia affermò che il debito pubblico croato sarebbe aumentato al 90% del PIL nel caso "più favorevole", ma solo se la crisi fosse finita entro i tre mesi successivi.[33]

Il 6 maggio la Commissione europea predisse una diminuzione del 9,1% del PIL croato entro la fine dell'anno e un aumento del 7,5% nell'anno successivo. Il 7 luglio la Commissione predisse uno scenario peggiore, con una diminuzione del 10,d8%, mentre la previsione sulla ripresa economica nell'anno successivo non cambiò.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ Coronavirus Update, su worldometers.info.
  3. ^ (IT) La Croazia conferma il primo caso di COVID-19, su ilpost.it, 25 febbraio 2020. URL consultato il 23 luglio 2020.
  4. ^ (EN) COVID-19 coronavirus pandemic: the EU's response, su www.consilium.europa.eu. URL consultato il 1º maggio 2021.
  5. ^ NUOVO CORONAVIRUS–CINA (PDF), Ministero della salute, 12 gennaio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  6. ^ Novel Coronavirus Information Center, su elsevier.com, Elsevier. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2020).
  7. ^ Covid-19, Oms: non è mortale come Sars e Mers, su salute.gov.it, Ministero della salute, 18 febbraio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  8. ^ (HR) Milanović se izvanredno obratio javnosti: Ovo nije rat, ali posljedice će ostati, su www.index.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  9. ^ (EN) Croatia COVID-19 Lockdown: Bars, Restaurants etc to Close Midnight March 18, 2020, su www.total-croatia-news.com. URL consultato il 29 aprile 2021.
  10. ^ (EN) PHOTOS: Shopping in Split One Week into Croatian Lockdown, su www.total-croatia-news.com. URL consultato il 29 aprile 2021.
  11. ^ (HR) Oxford: Hrvatska ima najstrože mjere u Europi. Beroš: Pažljivo balansiramo, su www.vecernji.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  12. ^ (HR) Zašto Hrvatskoj ide tako dobro u borbi s koronavirusom?, su www.index.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  13. ^ (EN) Matina Stevis-Gridneff, Europe’s Battle-Hardened Nations Show Resilience in Virus Fight, in The New York Times, 10 maggio 2020. URL consultato il 29 aprile 2021.
  14. ^ (HR) N.C, Koronavirusom zaražena 81 osoba! Za građane otvorena linija 113, u kršenju izolacije uhvaćene 132 osobe, su Vijesti.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  15. ^ (HR) Omogućena chatbot komunikacija korisnika i Hrvatskog zavoda za javno zdravstvo, su www.hzjz.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  16. ^ (HR) Predstavljen Andrija - digitalni asistent u borbi protiv koronavirusa, su Hrvatska radiotelevizija. URL consultato il 29 aprile 2021.
  17. ^ (HR) Digitalni asistent Andrija | Početna, su andrija.ai. URL consultato il 29 aprile 2021.
  18. ^ (HR) "Popis je sve duži: Zbog korone se odgađa i manifestacija Porin", su 24sata.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  19. ^ (HR) "Krizni stožer za koronavirus uskoro će objaviti što se sve zatvara u Hrvatskoj"., su telegram.hr, 18 marzo 2020. URL consultato il 29 aprile 2021.
  20. ^ (HR) Produkcije HNK-a Zagreb od srijede online na YouTube-u, su tportal.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  21. ^ (EN) “ZAJC WITH YOU” – ONLINE, su hnk-zajc.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  22. ^ (HR) “ZAJC UZ VAS” – ONLINE, su hnk-zajc.hr. URL consultato il 29 aprile 2021.
  23. ^ (EN) Dubrovnik braces for blow to local economy, su The Voice of Croatia. URL consultato il 1º maggio 2021.
  24. ^ (HR) Plenković: U sljedećim danima obustavit će se rad nekih trgovina, kina, teretana..., su www.vecernji.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  25. ^ (EN) Reuters Staff, Croatia postpones tax payments due to coronavirus crisis, in Reuters, 17 marzo 2020. URL consultato il 1º maggio 2021.
  26. ^ (HR) Zatvara se jedini resort s 5 zvjezdica na splitskom području, su www.index.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  27. ^ (EN) Reuters Staff, Croatia closes most services, shops fighting coronavirus, in Reuters, 18 marzo 2020. URL consultato il 1º maggio 2021.
  28. ^ (HR) Vladine mjere dokazale: Ti ljudi nemaju ni najmanjeg pojma o malim firmama, su www.index.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  29. ^ (HR) Nove mjere vlade: Otpisi i odgode poreza za tvrtke, naknade za radnike 4000 kuna, su www.index.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  30. ^ (HR) Svjetska banka: Hrvatska na putu duboke recesije, su poslovni.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  31. ^ (HR) Grozne prognoze MMF-a: Hrvatski BDP past će za golemih 9 posto, su poslovni.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  32. ^ (HR) Hrvatsko gospodarstvo 2020. pada od 5 do 9 posto, 2021. će rasti do 4,9 posto, su www.vecernji.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.
  33. ^ (HR) Javni dug skače na 90% i da kriza za tri mjeseca završi, su www.vecernji.hr. URL consultato il 1º maggio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]