Green Pass (Israele)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Green Pass[1] (nome inglese che significa "lasciapassare verde”) o, in ebraico: תו ירוק?[2] ("etichetta verde") è un'attestazione digitale israeliana introdotta nel 2021, durante la pandemia di COVID-19.[3] Quest'attestazione digitale consente a chi ha ricevuto il vaccino contro il SARS-CoV-2 di avere accesso alle attività commerciali, agli uffici, alle piscine, alle palestre e agli alberghi.[4][5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante il terzo confinamento dovuto alla pandemia di COVID-19, molti israeliani vennero vaccinati contro il SARS-CoV-2. Di conseguenza, il governo del paese decise di introdurre un'attestazione digitale per consentire alle persone vaccinate contro il SARS-CoV-2 di accedere ai luoghi pubblici, come se fosse un lasciapassare, in vista della revoca delle misure di confinamento.[6] Venne inoltre stabilito che la pena per i trasgressori, ovvero coloro che entravano in uno di questi luoghi senza l'attestazione digitale, fosse una multa di mille sicli (l'equivalente di 252 euro).[3]

Venne scelto il nome in riferimento alla luce verde del semaforo, che indica la possibilità di proseguire (infatti l'applicazione che genera l'attestazione si chiama Ramzor in ebraico, Traffic Light App in inglese).[7][8]

Il 5 maggio 2021 la validità del Green Pass venne estesa fino al mese di dicembre 2021.[9]

Il 1° giugno 2021 il governo del paese ha allentato alcune restrizioni ed alcuni regolamenti del Green Pass,[10] ma il 29 luglio ne venne reintrodotto l'obbligo per gli eventi al chiuso con più di 100 partecipanti.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) What is a Green Pass?, su Corona Traffic Light Model (Ramzor) Website. URL consultato il 14 agosto 2021.
  2. ^ (HE) הרחבת התו הירוק - בשלב ראשון מה-8.8.2021, su GOV.IL. URL consultato il 12 agosto 2021.
  3. ^ a b Cos’è il Green Pass per vaccinati e guariti che in Israele permetterà di tornare alla normalità, su Fanpage, 22 febbraio 2021. URL consultato il 12 agosto 2021.
  4. ^ Cos'è il passaporto vaccinale europeo, su Studio Cataldi, 25 febbraio 2021. URL consultato il 12 agosto 2021.
  5. ^ (EN) Green pass: how are Covid vaccine passports working for Israel?, su the Guardian, 28 febbraio 2021. URL consultato il 12 agosto 2021.
  6. ^ (EN) Everything you need to know about Israel’s green passport program, su The Jerusalem Post | JPost.com, 28 febbraio 2021. URL consultato il 13 agosto 2021.
  7. ^ (EN) Traffic Light ('Ramzor') App, su Corona Traffic Light Model (Ramzor) Website. URL consultato il 13 agosto 2021.
  8. ^ (EN) Israel rolls out 'green passport' for vaccinated. It's a security disaster, su Haaretz.com. URL consultato il 12 agosto 2021.
  9. ^ (EN) Coronavirus: Green pass extended to 2021, no need for third shot, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 13 agosto 2021.
  10. ^ (EN) Back to normal: Israel lifts nearly all COVID restraints as virus fades away, su www.timesofisrael.com, 1º giugno 2021. URL consultato il 13 agosto 2021.
  11. ^ (EN) Green Pass in effect: Israelis need jab certificate for events, su The Jerusalem Post | JPost.com, 29 luglio 2021. URL consultato il 13 agosto 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Israele Portale Israele: accedi alle voci di Wikipedia che parlano d'Israele