Pandemia di COVID-19 in Guyana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 in Guyana
epidemia
Guyana COVID-19.png
Rapporto casi/popolazione per regione al 30 aprile 2020 (colorazioni più scure = maggiore densità di casi)
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaGuyana
Periodo11 marzo 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi27 301[2] (10 settembre 2021)
Numero di guariti23 974 (10 settembre 2021)
Numero di morti659 (10 settembre 2021)
Sito istituzionale

Il primo caso della pandemia di COVID-19 in Guyana è stato confermato l'11 marzo 2020, si trattava di una donna 52enne che tornava da New York e che soffriva di patologie pregresse quali diabete ed ipertensione, deceduta all'ospedale pubblico di Georgetown.[3][4][3]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una malattia respiratoria in un gruppo di persone nella città di Wuhan, nella privincia cinese di Hubei, dato che è stato riferito all'OMS il 31 dicembre 2019[5][6].

Il tasso di mortalità per COVID-19 è stato molto più basso della SARS del 2003[7], ma la trasmissione è stata significativamente maggiore, portando ad un bilancio totale delle vittime più alto[7][8].

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

2020[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la conferma e il decesso del primo caso dell'11 marzo 2020 di cui sopra e la conferma di altri 3 casi il 14 marzo, tra i primi provvedimenti nel Paese vi è stata la chiusura di tutte le scuole e la chiusura dello spazio aereo guyanese a tutti gli arrivi internazionali il 19 marzo e la limitazione o sospensione delle attività delle corti guyanesi il 23 marzo.[9][10][11] Dal 25 marzo sono stati effettuati test diagnostici per la COVID-19 solo a chi arrivava dall'estero o a chi aveva i sintomi della malattia, grazie alla consegna di 700 kit per i test e 400 di screening da parte della OPAS (a cui dal 19 aprile si sono aggiunti altri 7000 test).[12][13] La Corte penale internazionale ha rimandato le udienze relative alla zona contesa con il Venezuela (Guayana Esequiba) al 30 giugno 2020, quando il Venezuela comunque non si è presentato sostenendo che la CPI non avesse giurisdizione.[14][15]

Al 1º aprile, nel Paese erano stati effettuati 52 test, di cui 12 positivi e con 2 decessi con COVID-19.[16] Il 2 aprile, il presidente David Granger ha annunciato la chiusura di bar, ristoranti e altri luoghi d'intrattenimento tra le 18 e le 6 (coprifuoco nazionale), mentre i servizi essenziali continuavano ad essere attivi con un orario ridotto.[17][18] Dal 9 aprile hanno chiuso gli uffici postali e l'Unione europea ha annunciato la donazione di 8 milioni di euro ai Paesi caraibici tra cui Guyana per la lotta alla COVID-19, nell'ambito della CARPHA.[19] All'11 aprile, vi erano 4 strutture per la quarantena, con un totale di 254 posti.[20] Il 21 aprile, Suriname e Guyana hanno deciso di consentire il commercio legittimo sul fiume Corentyne, che segna il confine tra i Paesi e che era stato chiuso, provocando la carenza di cibo e carburante nei villaggi amerindi, Orealla e Siparuta.[21] Il 30 aprile, ExxonMobil ha donato circa 300.000 dollari USA in aiuti al Paese.[22]

Al 1º maggio, si erano registrati 82 casi e 9 morti.[23][24] Al 6 maggio, erano stati effettuati 714 test.[25] 10 guyanesi sono stati arrestati per aver tentato di entrare illegalmente in Brasile e messi in quarantena.[26] Il 20 maggio, 8 membri della Guardia presidenziale risultarono positivi alla COVID-19.[27]

Dopo un leggero calo dei casi attivi a giugno, ad agosto 2020 si è verificato un significativo aumento dei contagi nel Paese, con il presidente Irfaan Ali che si è rivolto in un discorso al Paese e alcune fonti che descrivevano il Paese come vicino ad un collasso del sistema ospedaliero.[28][29] Il 18 agosto, 17 persone sono state arrestate per aver violato le restrizioni ad un bar.[30] Al 1º settembre 2020, i casi confermati nel Paese erano stati 1382: durante lo stesso mese si è raggiunto il picco dell'ondata, seguito da un lento calo dei casi attivi fino a gennaio 2021, a cui è seguito, da aprile, un forte aumento dei contagi fino a fine maggio 2021, quando si è raggiunto il massimo numero di casi attivi nel Paese, seguito da un calo e da un nuovo aumento a settembre 2021.[31][32] Le vaccinazioni anti COVID-19 nel Paese sono iniziate l'11 febbraio 2021, con la prima delle 3000 dosi di vaccino Astrazeneca donate da Barbados,[33] e all'8 settembre 2021 il 21% della popolazione è completamente vaccinato e il 19% ha ricevuto una dose.[34]

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Template:COVID-19 pandemic data/Guyana medical cases chart

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ Coronavirus Update, su worldometers.info.
  3. ^ a b (EN) Breaking News! Guyana records first coronavirus-related death, su Kaieteur News, 11 marzo 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  4. ^ (EN) Reuters Staff, Guyana confirms first case of coronavirus in woman who returned from U.S., in Reuters, 12 marzo 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  5. ^ Elsevier, Novel Coronavirus Information Center, su Elsevier Connect. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato il 30 gennaio 2020).
  6. ^ Matt Reynolds, What is coronavirus and how close is it to becoming a pandemic?, in Wired UK, 4 marzo 2020, ISSN 1357-0978 (WC · ACNP). URL consultato il 5 marzo 2020 (archiviato il 5 marzo 2020).
  7. ^ a b Crunching the numbers for coronavirus, su Imperial News. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato il 19 marzo 2020).
  8. ^ World Federation Of Societies of Anaesthesiologists – Coronavirus, su www.wfsahq.org. URL consultato il 15 marzo 2020 (archiviato il 12 marzo 2020).
  9. ^ (EN) Guyana’s COVID-19 cases now at five, su Stabroek News, 19 marzo 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  10. ^ DIRECTIVE: COVID-19 Airport Closure | Guyana Civil Aviation Authority, su www.gcaa-gy.org. URL consultato il 10 settembre 2021.
  11. ^ https://officialgazette.gov.gy/images/gazette2020/mar/Extra_26MARCH2020PDnNot.pdf
  12. ^ (EN) Only those who meet criteria to be tested for coronavirus -DCEO, su Stabroek News, 25 marzo 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  13. ^ (EN) Guyana to receive 7,000 more COVID-19 testing kits, su Stabroek News, 19 aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  14. ^ Guyana: Hearing of border controversy matter postponed, su stlucianewsonline.com.
  15. ^ (EN) The Jakarta Post, Venezuela boycotts UN court hearing on Guyana border row, su The Jakarta Post. URL consultato il 10 settembre 2021.
  16. ^ (EN) Former paramedic succumbs to COVID-19 – confirmed cases jump to 12, su Kaieteur News, 1º aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  17. ^ (EN) INews, President announces closure of bars, restaurants from 6 pm daily, su INews Guyana, 2 aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  18. ^ (EN) OOK GUYANA STELT AVONDKLOK IN, su United News, 30 marzo 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  19. ^ (EN) EU provides US$8.6M grant for C’bean to combat COVID-19, su Kaieteur News, 9 aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  20. ^ (EN) Allowing more Guyanese to come home could overwhelm healthcare system – Nagamootoo, su Kaieteur News, 14 aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  21. ^ (EN) Guyana, Suriname agree riverine residents can move along Corentyne, su Stabroek News, 22 aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  22. ^ (EN) GTIMES, ExxonMobil, partners give $60M to COVID-19 fight, su Guyana Times, 30 aprile 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  23. ^ (EN) Third person admitted to COVID-19 ICU, su Stabroek News, 3 maggio 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  24. ^ (EN) 9th COVID-19 death recorded – Curfew extended to June as four new cases recorded, su Kaieteur News, 1º maggio 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  25. ^ (EN) Tenth COVID-19 victim died in hospital before being tested, su Stabroek News, 7 maggio 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  26. ^ (EN) Ten Guyanese held in Brazil for crossing border illegally – As country sees surge in COVID -19 cases, su Kaieteur News, 7 maggio 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  27. ^ (EN) Eight members of presidential guard unit test positive for Covid-19, su Stabroek News, 20 maggio 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  28. ^ (EN) Ali to address nation on COVID-19, su Stabroek News, 19 agosto 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  29. ^ (ES) Guyana amenazado por colapso hospitalario busca regular el paso con Brasil, su La Vanguardia, 6 agosto 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  30. ^ (EN) Seventeen arrested for breaching COVID rules at Montrose bar, su Stabroek News, 19 agosto 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.
  31. ^ (NL) Consulytic | Corona, su Consulytic. URL consultato il 10 settembre 2021.
  32. ^ Guyana: the latest coronavirus counts, charts and maps, su graphics.reuters.com. URL consultato il 10 settembre 2021.
  33. ^ (EN) Nurse administers first shot of AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19 vaccine to Brinnet Bernarai at Georgetown Public Hospital Corporation - PAHO/WHO | Pan American Health Organization, su www.paho.org. URL consultato il 10 settembre 2021.
  34. ^ Hannah Ritchie, Edouard Mathieu e Lucas Rodés-Guirao, Coronavirus Pandemic (COVID-19), in Our World in Data, 5 marzo 2020. URL consultato il 10 settembre 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Guyana, su worldometers.info.