Andrej Plenković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrej Plenković
PM Andrej Plenković (cropped).jpg

Primo ministro della Croazia
In carica
Inizio mandato 19 ottobre 2016
Presidente Kolinda Grabar-Kitarović
Predecessore Tihomir Orešković

Presidente dell'Unione Democratica Croata
In carica
Inizio mandato 17 luglio 2016
Predecessore Tomislav Karamarko

Eurodeputato
Durata mandato 1º luglio 2013 –
12 ottobre 2016
Legislature VII, VIII
Gruppo
parlamentare
PPE
Circoscrizione Croazia

Dati generali
Partito politico HDZ
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza, Master in diritto internazionale
Università Università di Zagabria
Professione diplomatico

Andrej Plenković (Zagabria, 8 aprile 1970) è un politico croato, primo ministro della Croazia a partire dal 19 ottobre 2016.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992 si è laureato presso la Facoltà di Giurisprudenza all'Università di Zagabria. Durante il periodo universitario, Plenković ha partecipato attivamente alla ELSA di cui è stato presidente nel 1991. Come studente ha internato presso la London Law Firm Stephenson Harwood. Al Ministero degli affari esteri, ha completato un programma per diventare diplomatico e nel 1992 ha superato l'esame di consultazione presso l'Accademia diplomatica di Zagabria. Nel 2002 alla Facoltà di Giurisprudenza presso l'Università di Zagabria, finisce il suo master in diritto pubblico e privato internazionale (master di 2º livello o master avanzato).

Dal 1994 al 2002 ha ricoperto diversi ruoli all'interno del Ministero degli affari esteri, tra cui quello di capo del Dipartimento di integrazione europea e consigliere del ministro per gli affari europei. Dal 2002 al 2005 ha lavorato per l'Unione europea a Bruxelles. È stato inoltre responsabile del coordinamento delle attività politiche e successivamente, fino al 2010, era in servizio come vice ambasciatore in Francia, dove si è occupato di questioni politiche e organizzative.

Dal 2011 al 2013 è stato deputato dell'Unione Democratica Croata (HDZ) al Parlamento croato (primi due anni della VII Legislatura).

Nel 2013 (prime elezioni dirette per il Parlamento Europeo in Croazia) e 2014 (elezioni europee del 2014) è stato eletto eurodeputato dell'HDZ (VII e parte della VIII Legislatura, membro del gruppo politico EPP), fino al 13 ottobre 2016 svolgeva le funzioni di presidente della Delegazione alla Commissione parlamentare di associazione UE-Ucraina e di vicepresidente della Commissione parlamentare per gli affari esteri.

Dal 17 luglio 2016 è presidente in carica dell'Unione Democratica Croata.

Governo Plenković[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Governo Plenković.

Nelle elezioni parlamentari croate svoltesi l'8 novembre 2015, non fu raggiunta la maggioranza stabile al Parlamento. Dopo dalla sfiducia parlamentare nei confronti del Governo Orešković il 16 giugno 2016 e dallo scioglimento del Parlamento; si inscenarono nuove elezioni politiche l'11 settembre 2016, che videro la vittoria dei conservatori dell'Unione Democratica Croata, guidato dallo stesso Plenković, il quale, il 10 ottobre, ricevette l'incarico da parte della presidente Kolinda Grabar-Kitarović di formare un nuovo governo. Il Governo Plenković, formato dall'Unione Democratica Croata (HDZ), dal Ponte delle Liste Indipendenti (Most) e da due ministri indipendenti, ha ottenuto la fiducia al Parlamento la sera del 19 ottobre 2016 con 91 voti favorevoli, 45 contrari e 3 astenuti (139 presenti da 151 deputati eletti). La stessa sera Plenković e suoi ministri hanno prestato il giuramento davanti al Parlamento. Da quel giorno Andrej Plenković ricopre così il ruolo di Primo Ministro (Presidente del Governo).

Il 27 aprile 2017 il Primo ministro ha rimosso tre ministri esponenti del partito Most, così terminando la coalizione HDZ-Most. Venerdì 28 aprile 2017 tutti quattro ministri del Most hanno rassegnato le proprie dimissioni. Dal 28 aprile 2017 al 9 giugno 2017 il Governo funzionava come il governo di minoranza dell'HDZ. Nuova coalizione di governo, composta dall'Unione Democratica Croata (HDZ) e dalla maggioranza del Partito Popolare Croato - Liberal Democratici (HNS)[1], è formata il 8 giugno 2017 e nuovi ministri hanno ottenuto la fiducia al Parlamento il 9 giugno 2017 con 78 voti favorevoli e 46 contrari (124 presenti da 151 eletti). Il 12 giugno 2017 vice primo ministro e ministro degli affari esteri ed europei Davor Ivo Stier (HDZ), insoddisfatto della nuova coalizione di governo, ha rassegnato le dimissioni; il Parlamento ha confermato Marija Pejčinović Burić (HDZ) come nuova vice primo ministro e ministro degli affari esteri ed europei il 19 giugno 2017 (78 voti favorevoli, 35 contrari, 113 presenti). Il 14 maggio 2018 Martina Dalić (HDZ) ha rassegnato le dimissioni come vice primo ministro e ministro dell'economia, imprenditoria ed artigianato (coinvolgimento nella scrittura del c.d. lex Agrokor - la legge Statale per il salvataggio dell'azienda privata Agrokor d.d. /Agrokor s.a./; l'affaire Agrokor 2017-2018).Il 25 maggio 2018 il Parlamento ha confermato Darko Horvat (HDZ) come nuovo ministro dell'economia, imprenditoria ed artigianato (77 voti favorevoli, 11 contrari; 88 presenti) e Tomislav Tolušić (HDZ), ministro dell'agricoltura, come nuovo vice primo ministro (77 voti favorevoli, 8 contrari; 85 presenti).

L'attuale esecutivo (dal 9 giugno 2017 coalizione HDZ - HNS) gode dell'appoggio dei seguenti partiti presenti in Parlamento:

Composizione del Governo[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella sottostante è indicata la composizione del 14º Governo della Repubblica di Croazia (Governo Plenković) dal 9 giugno 2017.

Partiti/Indipendenti:
Unione Democratica Croata (HDZ)
18
Partito Popolare Croato - Liberal Democratici (HNS)
1
Indipendenti
2
Carica o ministero Titolare Partito Inizio Fine
Primo ministro - Presidente del Governo Andrej Plenković Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Vice Primo ministro
Ministero degli Affari Esteri ed Europei
Marija Pejčinović Burić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 giugno 2017
Davor Ivo Stier Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016 12 giugno 2017
Vice Primo ministro
Ministero dell'Edilizia e della Piannificazione Territoriale
Predrag Štromar Partito Popolare Croato - Liberal Democratici (HNS) 9 giugno 2016
Vice primo ministro
Ministero dell'Agricoltura
Tomislav Tolušić Unione Democratica Croata
(HDZ)
25 maggio 2018
Vice Primo ministro
Ministero della Difesa
Damir Krstičević Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2017
Vice Primo ministro
Ministero dell'Economia, dell'Imprenditoria e dell'Artigianato
Martina Dalić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016 14 maggio 2018
Ministero dell'Economia, dell'Imprenditoria e dell'Artigianato Darko Horvat Unione Democratica Croata
(HDZ)
25 maggio 2018
Ministero dell'Interno Davor Božinović Unione Democratica Croata
(HDZ)
9 giugno 2017
Ministero della Pubblica Amministrazione Lovro Kuščević Unione Democratica Croata
(HDZ)
9 giugno 2017
Ministero della Giustizia Dražen Bošnjaković Unione Democratica Croata
(HDZ)
9 giugno 2017
Ministero delle Finanze Zdravko Marić Indipendente in quota HDZ 19 ottobre 2016
Ministero dell'Agricoltura Tomislav Tolušić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016 25 maggio 2018
Ministero dello Sviluppo Regionale e dei Fondi dell'UE Gabrijela Žalac Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero dell'Ambiente e dell'Energia Tomislav Ćorić Unione Democratica Croata
(HDZ)
9 giugno 2017
Ministero degli Affari Marittimi, dei Trasporti e delle Infrastrutture Oleg Butković Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero del Lavoro e del Sistema Pensionistico Marko Pavić Unione Democratica Croata
(HDZ)
9 giugno 2017
Ministero della Sanità Milan Kujundžić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero della Demografia, delle Famiglie, della Gioventù e delle Politiche Sociali Nada Murganić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero dei Veterani Croati Tomo Medved Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero della Scienza e dell'Istruzione Blaženka Divjak Indipendente in quota HNS 9 giugno 2017
Ministero della Cultura Nina Obuljen Koržinek Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero del Turismo Gari Capelli Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero della Proprietà Statale
(Demanio e partecipazioni statali)
Goran Marić Unione Democratica Croata
(HDZ)
15 novembre 2016

14° Governo dal 19 ottobre 2016 al 9 giugno 2017

Carica o ministero Titolare Partito Inizio Fine
Primo ministro - Presidente del Governo Andrej Plenković Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Vice Primo ministro
Ministero degli Affari Esteri ed Europei
Davor Ivo Stier Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Vice Primo ministro
Ministero dell'Economia, dell'Imprenditoria e dell'Artigianato
Martina Dalić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Vice Primo ministro
Ministero della Difesa
Damir Krstičević Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Vice Primo ministro
Ministero della Pubblica Amministrazione
Ivan Kovačić Ponte delle Liste Indipendenti
(Most)
19 ottobre 2016 28 aprile 2017
Darko Nekić
(ad interim)
Unione Democratica Croata
(HDZ)
28 aprile 2017 9 giugno 2017
Ministero dell'Interno Vlaho Orepić Ponte delle Liste Indipendenti
(Most)
19 ottobre 2016 27 aprile 2017
Robert Kopal
(ad interim)
Unione Democratica Croata
(HDZ)
28 aprile 2017 9 giugno 2017
Ministero della Giustizia Ante Šprlje Indipendente in quota Most 19 ottobre 2016 27 aprile 2017
Kristian Turkalj
(ad interim)
Unione Democratica Croata
(HDZ)
28 aprile 2017 9 giugno 2017
Ministero delle Finanze Zdravko Marić Indipendente in quota HDZ 19 ottobre 2016
Ministero dell'Agricoltura Tomislav Tolušić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero dello Sviluppo Regionale e dei Fondi dell'UE Gabrijela Žalac Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero dell'Edilizia e della Piannificazione Territoriale Lovro Kuščević Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016 9 giugno 2017
Ministero dell'Ambiente e dell'Energia Slaven Dobrović Ponte delle Liste Indipendenti
(Most)
19 ottobre 2016 27 aprile 2017
Mario Šiljeg
(ad interim)
Unione Democratica Croata
(HDZ)
28 aprile 2017 9 giugno 2017
Ministero degli Affari Marittimi, dei Trasporti e delle Infrastrutture Oleg Butković Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero del Lavoro e del Sistema Pensionistico Tomislav Ćorić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016 9 giugno 2017
Ministero della Sanità Milan Kujundžić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero della Demografia, delle Famiglie, della Gioventù e delle Politiche Sociali Nada Murganić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero dei Veterani Croati Tomo Medved Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero della Scienza e dell'Istruzione Pavo Barišić Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016 9 giugno 2017
Ministero della Cultura Nina Obuljen Koržinek Indipendente in quota HDZ - Unione Democratica Croata
(HDZ) dal gennaio 2017
19 ottobre 2016
Ministero del Turismo Gari Capelli Unione Democratica Croata
(HDZ)
19 ottobre 2016
Ministero della Proprietà Statale
(Demanio e partecipazioni statali)
Goran Marić Unione Democratica Croata
(HDZ)
15 novembre 2016
Ministro senza portafoglio 19 ottobre 2016 15 novembre 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La minoranza del partito, includendo quattro deputati nel Parlamento croato e un eurodeputato, hanno formato un nuovo partito - l'Alleanza Civicoliberale (GLAS) di orientazione progressista e socioliberale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305511197 · ISNI (EN0000 0004 2095 9673 · GND (DE1116815389