Governi italiani per durata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Benito Mussolini ha guidato il governo più lungo nella storia dell'Italia unita
Tommaso Tittoni ha guidato il governo più breve nella storia dell'Italia unita
Silvio Berlusconi è stato il Presidente del Consiglio più duraturo dell'Italia repubblicana
Fernando Tambroni è stato il Presidente del Consiglio meno duraturo dell'Italia repubblicana

Questa pagina contiene un elenco dei governi italiani che si sono susseguiti dal 1861 a oggi, in ordine di durata.

Il periodo indicato più avanti nelle colonne «Giorni» e «Periodo in carica» parte con il giorno di giuramento dei ministri del governo e finisce con il giorno in cui il governo cessa di ricoprire il potere esecutivo, cioè quando entra in carica il governo successivo. Nella colonna «Data di termine» è indicato il giorno in cui il governo si dimette per volontà o per morte del presidente del Consiglio dei ministri in carica, oppure per la revoca della fiducia da parte di uno dei due rami del Parlamento, insieme al tempo trascorso tra la formazione del governo e le dimissioni. Durante la crisi, cioè tra la presentazione delle dimissioni e il giuramento del governo successivo, è prassi che il governo resti in carica per il disbrigo degli affari correnti.

Repubblica Italiana[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Storia della Repubblica Italiana.

Governi[modifica | modifica wikitesto]

N. Giorni in carica[1] Giorni effettivi[2] Governo Periodo in carica Data di termine[3]
1. 1412 1409 Berlusconi II 11 giugno 2001 – 23 aprile 2005 20 aprile 2005
2. 1287 1283 Berlusconi IV 8 maggio 2008 – 16 novembre 2011 12 novembre 2011
3. 1093 1058 Craxi I 4 agosto 1983 – 1 agosto 1986 27 giugno 1986
4. 1024 1019 Renzi 22 febbraio 2014 – 12 dicembre 2016 7 dicembre 2016
5. 886 874 Prodi I 18 maggio 1996 – 21 ottobre 1998 9 ottobre 1998
6. 852 832 Moro III 24 febbraio 1966 – 25 giugno 1968 5 giugno 1968
7. 722 617 Prodi II 17 maggio 2006 – 8 maggio 2008 24 gennaio 2008
8. 721 704 De Gasperi VII 26 luglio 1951 – 16 luglio 1953 29 giugno 1953
9. 684 670 Segni I 6 luglio 1955 – 20 maggio 1957 6 maggio 1957
10. 629 614 Andreotti VI 23 luglio 1989 – 13 aprile 1991 29 marzo 1991
11. 616 523 Draghi 13 febbraio 2021 – 22 ottobre 2022 21 luglio 2022
12. 613 598 De Gasperi V 24 maggio 1948 – 27 gennaio 1950 12 gennaio 1950
13. 591 535 Andreotti III 30 luglio 1976 – 13 marzo 1978 16 gennaio 1978
14. 582[4] 582[4] Meloni 22 ottobre 2022in carica
15. 581 547 Moro II 23 luglio 1964 – 24 febbraio 1966 21 gennaio 1966
16. 575 555 Fanfani III 27 luglio 1960 – 22 febbraio 1962 2 febbraio 1962
17. 561 527 Colombo 6 agosto 1970 – 18 febbraio 1972 15 gennaio 1972
18. 545 535 De Gasperi VI 27 gennaio 1950 – 26 luglio 1951 16 luglio 1951
19. 536 467 Gentiloni 12 dicembre 2016 – 1 giugno 2018 24 marzo 2018
20. 529 401 Monti 16 novembre 2011 – 28 aprile 2013 21 dicembre 2012
21. 527 509 Conte II 5 settembre 2019 – 13 febbraio 2021 26 gennaio 2021
22. 511 497 Scelba 10 febbraio 1954 – 6 luglio 1955 22 giugno 1955
23. 487 359 Dini 17 gennaio 1995 – 18 maggio 1996 11 gennaio 1996
24. 485 448 Fanfani IV 22 febbraio 1962 – 22 giugno 1963 16 maggio 1963
25. 466 401 De Mita 13 aprile 1988 – 23 luglio 1989 19 maggio 1989
26. 461 445 Conte I 1 giugno 2018 – 5 settembre 2019 20 agosto 2019
27. 446 410 Moro IV 23 novembre 1974 – 12 febbraio 1976 7 gennaio 1976
28. 442 377 Andreotti VII 13 aprile 1991 – 28 giugno 1992 24 aprile 1992
29. 427 423 D'Alema I 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999 18 dicembre 1999
30. 421 405 Spadolini I 28 giugno 1981 – 23 agosto 1982 7 agosto 1982
31. 411 400 Amato II 26 aprile 2000 – 11 giugno 2001 31 maggio 2001
32. 408 395 Zoli 20 maggio 1957 – 2 luglio 1958 19 giugno 1958
33. 404 373 Segni II 16 febbraio 1959 – 26 marzo 1960 24 febbraio 1960
34. 389 374 Berlusconi III 23 aprile 2005 – 17 maggio 2006 2 maggio 2006
35. 377 351 Andreotti II 26 giugno 1972 – 8 luglio 1973 12 giugno 1973
36. 377 259 Ciampi 29 aprile 1993 – 11 maggio 1994 13 gennaio 1994
37. 373 324 Andreotti IV 13 marzo 1978 – 21 marzo 1979 31 gennaio 1979
38. 358 346 De Gasperi IV 1 giugno 1947 – 24 maggio 1948 12 maggio 1948
39. 305 298 Amato I 28 giugno 1992 – 29 aprile 1993 22 aprile 1993
40. 300 292 Letta 28 aprile 2013 – 22 febbraio 2014 14 febbraio 2014
41. 260 214 Craxi II 1 agosto 1986 – 18 aprile 1987 3 marzo 1987
42. 259 226 Goria 29 luglio 1987 – 13 aprile 1988 11 marzo 1988
43. 253 220 Forlani 18 ottobre 1980 – 28 giugno 1981 26 maggio 1981
44. 253 202 Rumor V 15 marzo 1974 – 23 novembre 1974 3 ottobre 1974
45. 251 225 Berlusconi I 11 maggio 1994 – 17 gennaio 1995 22 dicembre 1994
46. 250 237 Rumor IV 8 luglio 1973 – 15 marzo 1974 2 marzo 1974
47. 246 149 Fanfani V 1 dicembre 1982 – 4 agosto 1983 29 aprile 1983
48. 243 227 Cossiga I 5 agosto 1979 – 4 aprile 1980 19 marzo 1980
49. 236 204 Rumor I 13 dicembre 1968 – 6 agosto 1969 5 luglio 1969
50. 234 185 Rumor II 6 agosto 1969 – 28 marzo 1970 7 febbraio 1970
51. 231 204 Moro I 5 dicembre 1963 – 23 luglio 1964 26 giugno 1964
52. 229 208 Fanfani II 2 luglio 1958 – 16 febbraio 1959 26 gennaio 1959
53. 203 190 De Gasperi II 14 luglio 1946 – 2 febbraio 1947 20 gennaio 1947
54. 197 177 Cossiga II 4 aprile 1980 – 18 ottobre 1980 28 settembre 1980
55. 171 147 Leone II 25 giugno 1968 – 13 dicembre 1968 19 novembre 1968
56. 169 78 Moro V 12 febbraio 1976 – 30 luglio 1976 30 aprile 1976
57. 166 136 Leone I 22 giugno 1963 – 5 dicembre 1963 5 novembre 1963
58. 155 141 Pella 17 agosto 1953 – 19 gennaio 1954 5 gennaio 1954
59. 137 10[5] Andreotti V 21 marzo 1979 – 5 agosto 1979 31 marzo 1979
60. 131 100 Rumor III 28 marzo 1970 – 6 agosto 1970 6 luglio 1970
61. 129 8[5] Andreotti I 18 febbraio 1972 – 26 giugno 1972 26 febbraio 1972
62. 126 119 D'Alema II 22 dicembre 1999 – 26 aprile 2000 19 aprile 2000
63. 123 115 Tambroni 26 marzo 1960 – 27 luglio 1960 19 luglio 1960
64. 119 100 De Gasperi III 2 febbraio 1947 – 1 giugno 1947 13 maggio 1947
65. 102 10[5] Fanfani VI 18 aprile 1987 – 29 luglio 1987 28 aprile 1987
66. 100 82 Spadolini II 23 agosto 1982 – 1 dicembre 1982 13 novembre 1982
67. 32 12[5] De Gasperi VIII 16 luglio 1953 – 17 agosto 1953 28 luglio 1953
68. 22 11[5] Fanfani I 19 gennaio 1954 – 10 febbraio 1954 30 gennaio 1954

Presidenti del Consiglio per durata incarico[modifica | modifica wikitesto]

N. Giorni in carica[1] Giorni effettivi[2] Ritratto Presidente del Consiglio Partito di appartenenza Governi
1. 3339 3291 Silvio Berlusconi Forza Italia,
Il Popolo della Libertà
4
2. 2678 2219 Giulio Andreotti Democrazia Cristiana 7[6]
3. 2591 2485 Alcide De Gasperi Democrazia Cristiana 7[7]
4. 2279 2071 Aldo Moro Democrazia Cristiana 5
5. 1659 1381 Amintore Fanfani Democrazia Cristiana 6[6]
6. 1608 1491 Romano Prodi L'Ulivo,
Partito Democratico
2
7. 1353 1272 Bettino Craxi Partito Socialista Italiano 2
8. 1104 928 Mariano Rumor Democrazia Cristiana 5
9. 1088 1043 Antonio Segni Democrazia Cristiana 2
10. 1024 1019 Matteo Renzi Partito Democratico 1
11. 988 954 Giuseppe Conte Indipendente di area Movimento 5 Stelle 2
12. 716 698 Giuliano Amato Partito Socialista Italiano,
L'Ulivo
2
13. 616 523 Mario Draghi Indipendente 1
14. 582[4] 582[4] Giorgia Meloni Fratelli d'Italia 1
15. 561 527 Emilio Colombo Democrazia Cristiana 1
16. 553 542 Massimo D'Alema Democratici di Sinistra 2
17. 536 467 Paolo Gentiloni Partito Democratico 1
18. 529 401 Mario Monti Indipendente,
Scelta Civica
1
19. 521 487 Giovanni Spadolini Partito Repubblicano Italiano 2
20. 511 497 Mario Scelba Democrazia Cristiana 1
21. 487 359 Lamberto Dini Indipendente,
Rinnovamento Italiano
1
22. 466 401 Ciriaco De Mita Democrazia Cristiana 1
23. 440 404 Francesco Cossiga Democrazia Cristiana 2
24. 408 395 Adone Zoli Democrazia Cristiana 1
25. 377 259 Carlo Azeglio Ciampi Indipendente 1
26. 337 283 Giovanni Leone Democrazia Cristiana 2
27. 300 292 Enrico Letta Partito Democratico 1
28. 259 226 Giovanni Goria Democrazia Cristiana 1
29. 253 220 Arnaldo Forlani Democrazia Cristiana 1
30. 155 141 Giuseppe Pella Democrazia Cristiana 1
31. 123 115 Fernando Tambroni Democrazia Cristiana 1

Regno d'Italia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Regno d'Italia (1861-1946).

Governi[modifica | modifica wikitesto]

N. Giorni in carica[1] Giorni effettivi[2] Governo Periodo in carica Data di termine[3]
1. 7574 7572 Mussolini 31 ottobre 1922 – 27 luglio 1943 25 luglio 1943
2. 1304 1290 Lanza 14 dicembre 1869 – 10 luglio 1873 26 giugno 1873
3. 1291 1283 Giolitti III 30 maggio 1906 – 11 dicembre 1909 3 dicembre 1909
4. 1087 1076 Giolitti IV 30 marzo 1911 – 21 marzo 1914 10 marzo 1914
5. 991 978 Zanardelli 15 febbraio 1901 – 3 novembre 1903 21 ottobre 1903
6. 989 983 Minghetti II 10 luglio 1873 – 25 marzo 1876 19 marzo 1876
7. 726 723 Depretis IV 29 maggio 1881 – 25 maggio 1883 22 maggio 1883
8. 702 693 Crispi II 9 marzo 1889 – 9 febbraio 1891 31 gennaio 1891
9. 644 630 Depretis I 25 marzo 1876 – 29 dicembre 1877 15 dicembre 1877
10. 644 589 Depretis VII 29 giugno 1885 – 4 aprile 1887 8 febbraio 1887
11. 635 630 Crispi IV 14 giugno 1894 – 10 marzo 1896 5 marzo 1896
12. 601 597 Orlando 30 ottobre 1917 – 23 giugno 1919 19 giugno 1919
13. 592 583 Salandra II 5 novembre 1914 – 19 giugno 1916 10 giugno 1916
14. 580 571 Crispi I 7 agosto 1887 – 9 marzo 1889 28 febbraio 1889
15. 579 558 Giolitti I 15 maggio 1892 – 15 dicembre 1893 24 novembre 1893
16. 554 549 Minghetti I 24 marzo 1863 – 28 settembre 1864 23 settembre 1864
17. 551 536 Cairoli III 25 novembre 1879 – 29 maggio 1881 14 maggio 1881
18. 517 509 Di Rudinì III 15 luglio 1896 – 14 dicembre 1897 6 dicembre 1897
19. 499 487 Giolitti II 3 novembre 1903 – 16 marzo 1905 4 marzo 1905
20. 498 494 Boselli 19 giugno 1916 – 30 ottobre 1917 26 ottobre 1917
21. 494 488 Menabrea II 5 gennaio 1868 – 13 maggio 1869 7 maggio 1869
22. 461 430 Di Rudinì I 9 febbraio 1891 – 15 maggio 1892 14 aprile 1892
23. 459 449 La Marmora II[8] 28 settembre 1864 – 31 dicembre 1865 21 dicembre 1865
24. 456 445 Depretis VI 30 marzo 1884 – 29 giugno 1885 18 giugno 1885
25. 406 399 Pelloux II 15 maggio 1899 – 25 giugno 1900 18 giugno 1900
26. 383 376 Giolitti V 16 giugno 1920 – 4 luglio 1921 27 giugno 1921
27. 364 353 Luzzatti 31 marzo 1910 – 30 marzo 1911 19 marzo 1911
28. 334 324 Nitti I 23 giugno 1919 – 22 maggio 1920 12 maggio 1920
29. 319 307 Pelloux I 30 giugno 1898 – 15 maggio 1899 3 maggio 1899
30. 310 300 Depretis V 25 maggio 1883 – 30 marzo 1884 20 marzo 1884
31. 294 288 Ricasoli II 20 giugno 1866 – 10 aprile 1867 4 aprile 1867
32. 280 273 Rattazzi I 3 marzo 1862 – 8 dicembre 1862 1 dicembre 1862
33. 272 265 Badoglio I 27 luglio 1943 – 24 aprile 1944 17 aprile 1944
34. 271 265 Fortis I 28 marzo 1905 – 24 dicembre 1905 18 dicembre 1905
35. 270 263 Cairoli I 24 marzo 1878 – 19 dicembre 1878 12 dicembre 1878
36. 264 261 Ricasoli I 12 giugno 1861 – 3 marzo 1862 28 febbraio 1862
37. 237 213 Bonomi I 4 luglio 1921 – 26 febbraio 1922 2 febbraio 1922
38. 235 227 Saracco 25 giugno 1900 – 15 febbraio 1901 7 febbraio 1901
39. 229 224 Salandra I 21 marzo 1914 – 5 novembre 1914 31 ottobre 1914
40. 216 203 De Gasperi I 10 dicembre 1945 – 14 luglio 1946 1 luglio 1946
41. 215 193 Menabrea III 13 maggio 1869 – 14 dicembre 1869 22 novembre 1869
42. 207 196 Depretis III 19 dicembre 1878 – 14 luglio 1879 3 luglio 1879
43. 200 192 Rattazzi II 10 aprile 1867 – 27 ottobre 1867 19 ottobre 1867
44. 191 182 Bonomi III 12 dicembre 1944 – 21 giugno 1945 12 giugno 1945
45. 181 172 Crispi III 15 dicembre 1893 – 14 giugno 1894 5 giugno 1894
46. 177 161 Bonomi II 18 giugno 1944[9] – 12 dicembre 1944 26 novembre 1944
47. 172 156 Parri 21 giugno 1945 – 10 dicembre 1945 24 novembre 1945
48. 171 171 La Marmora III[8] 31 dicembre 1865 – 20 giugno 1866 20 giugno 1866
49. 169 165 Di Rudinì IV 14 dicembre 1897 – 1 giugno 1898 28 maggio 1898
50. 156 143 Facta I 26 febbraio 1922 – 1 agosto 1922 19 luglio 1922
51. 134 127 Cairoli II 14 luglio 1879 – 25 novembre 1879 18 novembre 1879
52. 127 123 Di Rudinì II 10 marzo 1896 – 15 luglio 1896 11 luglio 1896
53. 125 116 Depretis VIII 4 aprile 1887 – 7 agosto 1887 29 luglio 1887[10]
54. 111 99 Sonnino I 8 febbraio 1906 – 30 maggio 1906 18 maggio 1906
55. 110 100 Sonnino II 11 dicembre 1909 – 31 marzo 1910 21 marzo 1910
56. 106 106 Farini 8 dicembre 1862 – 24 marzo 1863 24 marzo 1863
57. 91 87 Facta II 1 agosto 1922 – 31 ottobre 1922 27 ottobre 1922
58. 85 70 Depretis II 29 dicembre 1877 – 24 marzo 1878 9 marzo 1878
59. 81 75 Cavour IV[8] 23 marzo 1861 – 12 giugno 1861 6 giugno 1861[10]
60. 70 57 Menabrea I 27 ottobre 1867 – 5 gennaio 1868 23 dicembre 1867
61. 55 45 Badoglio II 24 aprile 1944 – 18 giugno 1944 8 giugno 1944
62. 46 40 Fortis II 24 dicembre 1905 – 8 febbraio 1906 2 febbraio 1906
63. 29 17 Di Rudinì V 1 giugno 1898 – 30 giugno 1898 18 giugno 1898
64. 25 18 Nitti II 22 maggio 1920 – 16 giugno 1920 9 giugno 1920
65. 12 9 Tittoni[11] 16 marzo 1905 – 28 marzo 1905 25 marzo 1905

Presidenti del Consiglio per durata incarico[modifica | modifica wikitesto]

N. Giorni in carica[1] Giorni effettivi[2] Ritratto Presidente del Consiglio Partito di appartenenza Governi
1. 7574 7572 Benito Mussolini Partito Nazionale Fascista 1
2. 3839 3780 Giovanni Giolitti Sinistra storica
Partito Liberale Italiano
5
3. 3197 3069 Agostino Depretis Sinistra storica 8
4. 2098 2066 Francesco Crispi Sinistra storica 4
5. 1543 1532 Marco Minghetti Destra storica 2
6. 1304 1290 Giovanni Lanza Destra storica 1
7. 1303 1244 Antonio di Rudinì Destra storica 5
8. 991 978 Giuseppe Zanardelli Sinistra storica 1
9. 955 926 Benedetto Cairoli Sinistra storica 3
10. 821 807 Antonio Salandra Destra storica 2
11. 779 738 Luigi Federico Menabrea Destra storica 3
12. 725 706 Luigi Pelloux Destra storica 2
13. 630 620 Alfonso La Marmora Destra storica 2
14. 605 556 Ivanoe Bonomi Partito Socialista Riformista Italiano
Democrazia del Lavoro
3
15. 601 597 Vittorio Emanuele Orlando Sinistra storica 1
16. 558 549 Bettino Ricasoli Destra storica 2
17. 498 494 Paolo Boselli Destra storica 1
18. 480 465 Urbano Rattazzi Sinistra storica 2
19. 364 353 Luigi Luzzatti Destra storica 1
20. 359 342 Francesco Saverio Nitti Partito Radicale Italiano 2
21. 327 310 Pietro Badoglio Indipendente 2
22. 317 305 Alessandro Fortis Sinistra storica 2
23. 247 230 Luigi Facta Partito Liberale Italiano 2
24. 235 227 Giuseppe Saracco Sinistra storica 1
25. 221 199 Sidney Sonnino Destra storica 2
26. 216 203 Alcide De Gasperi Democrazia Cristiana 1
27. 172 156 Ferruccio Parri Partito d'Azione 1
28. 106 106 Luigi Carlo Farini Destra storica 1
29. 81 75 Camillo Benso, conte di Cavour Destra storica 1
30. 12 9 Tommaso Tittoni Destra storica 1

Riepilogo dal 1861 a oggi[modifica | modifica wikitesto]

Governi[modifica | modifica wikitesto]

N. Giorni in carica[1] Giorni effettivi[2] Governo Periodo in carica Data di termine[3]
1. 7574 7572 Mussolini 31 ottobre 1922 – 27 luglio 1943 25 luglio 1943
2. 1412 1409 Berlusconi II 11 giugno 2001 – 23 aprile 2005 20 aprile 2005
3. 1304 1290 Lanza 14 dicembre 1869 – 10 luglio 1873 26 giugno 1873
4. 1291 1283 Giolitti III 30 maggio 1906 – 11 dicembre 1909 3 dicembre 1909
5. 1287 1283 Berlusconi IV 8 maggio 2008 – 16 novembre 2011 12 novembre 2011
6. 1093 1058 Craxi I 4 agosto 1983 – 1 agosto 1986 27 giugno 1986
7. 1087 1076 Giolitti IV 30 marzo 1911 – 21 marzo 1914 10 marzo 1914
8. 1024 1019 Renzi 22 febbraio 2014 – 12 dicembre 2016 7 dicembre 2016
9. 991 978 Zanardelli 15 febbraio 1901 – 3 novembre 1903 21 ottobre 1903
10. 989 983 Minghetti II 10 luglio 1873 – 25 marzo 1876 19 marzo 1876
11. 886 874 Prodi I 18 maggio 1996 – 21 ottobre 1998 9 ottobre 1998
12. 852 832 Moro III 24 febbraio 1966 – 25 giugno 1968 5 giugno 1968
13. 726 723 Depretis IV 29 maggio 1881 – 25 maggio 1883 22 maggio 1883
14. 722 617 Prodi II 17 maggio 2006 – 8 maggio 2008 24 gennaio 2008
15. 721 704 De Gasperi VII 26 luglio 1951 – 16 luglio 1953 29 giugno 1953
16. 702 693 Crispi II 9 marzo 1889 – 9 febbraio 1891 31 gennaio 1891
17. 684 670 Segni I 6 luglio 1955 – 20 maggio 1957 6 maggio 1957
18. 644 630 Depretis I 25 marzo 1876 – 29 dicembre 1877 15 dicembre 1877
19. 644 589 Depretis VII 29 giugno 1885 – 4 aprile 1887 8 febbraio 1887
20. 635 630 Crispi IV 14 giugno 1894 – 10 marzo 1896 5 marzo 1896
21. 629 614 Andreotti VI 23 luglio 1989 – 13 aprile 1991 29 marzo 1991
22. 616 523 Draghi 13 febbraio 2021 – 22 ottobre 2022 21 luglio 2022
23. 613 598 De Gasperi V 24 maggio 1948 – 27 gennaio 1950 12 gennaio 1950
24. 601 597 Orlando 30 ottobre 1917 – 23 giugno 1919 19 giugno 1919
25. 592 583 Salandra II 5 novembre 1914 – 19 giugno 1916 10 giugno 1916
26. 591 535 Andreotti III 30 luglio 1976 – 13 marzo 1978 16 gennaio 1978
27. 582[4] 582[4] Meloni 22 ottobre 2022in carica
28. 581 547 Moro II 23 luglio 1964 – 24 febbraio 1966 21 gennaio 1966
29. 580 571 Crispi I 7 agosto 1887 – 9 marzo 1889 28 febbraio 1889
30. 579 558 Giolitti I 15 maggio 1892 – 15 dicembre 1893 24 novembre 1893
31. 575 555 Fanfani III 27 luglio 1960 – 22 febbraio 1962 2 febbraio 1962
32. 561 527 Colombo 6 agosto 1970 – 18 febbraio 1972 15 gennaio 1972
33. 554 549 Minghetti I 24 marzo 1863 – 28 settembre 1864 23 settembre 1864
34. 551 536 Cairoli III 25 novembre 1879 – 29 maggio 1881 14 maggio 1881
35. 545 535 De Gasperi VI 27 gennaio 1950 – 26 luglio 1951 16 luglio 1951
36. 536 467 Gentiloni 12 dicembre 2016 – 1 giugno 2018 24 marzo 2018
37. 529 401 Monti 16 novembre 2011 – 28 aprile 2013 21 dicembre 2012
38. 527 509 Conte II 5 settembre 2019 – 13 febbraio 2021 26 gennaio 2021
39. 517 509 Di Rudinì III 15 luglio 1896 – 14 dicembre 1897 6 dicembre 1897
40. 511 497 Scelba 10 febbraio 1954 – 6 luglio 1955 22 giugno 1955
41. 499 487 Giolitti II 3 novembre 1903 – 16 marzo 1905 4 marzo 1905
42. 498 494 Boselli 19 giugno 1916 – 30 ottobre 1917 26 ottobre 1917
43. 494 488 Menabrea II 5 gennaio 1868 – 13 maggio 1869 7 maggio 1869
44. 487 359 Dini 17 gennaio 1995 – 18 maggio 1996 11 gennaio 1996
45. 485 448 Fanfani IV 22 febbraio 1962 – 22 giugno 1963 16 maggio 1963
46. 466 401 De Mita 13 aprile 1988 – 23 luglio 1989 19 maggio 1989
47. 461 445 Conte I 1 giugno 2018 – 5 settembre 2019 20 agosto 2019
48. 461 430 Di Rudinì I 9 febbraio 1891 – 15 maggio 1892 14 aprile 1892
49. 459 449 La Marmora II[12] 28 settembre 1864 – 31 dicembre 1865 21 dicembre 1865
50. 456 445 Depretis VI 30 marzo 1884 – 29 giugno 1885 18 giugno 1885
51. 446 410 Moro IV 23 novembre 1974 – 12 febbraio 1976 7 gennaio 1976
52. 442 377 Andreotti VII 13 aprile 1991 – 28 giugno 1992 24 aprile 1992
53. 427 423 D'Alema I 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999 18 dicembre 1999
54. 421 405 Spadolini I 28 giugno 1981 – 23 agosto 1982 7 agosto 1982
55. 411 400 Amato II 26 aprile 2000 – 11 giugno 2001 31 maggio 2001
56. 408 395 Zoli 20 maggio 1957 – 2 luglio 1958 19 giugno 1958
57. 406 399 Pelloux II 15 maggio 1899 – 25 giugno 1900 18 giugno 1900
58. 404 373 Segni II 16 febbraio 1959 – 26 marzo 1960 24 febbraio 1960
59. 389 374 Berlusconi III 23 aprile 2005 – 17 maggio 2006 2 maggio 2006
60. 383 376 Giolitti V 16 giugno 1920 – 4 luglio 1921 27 giugno 1921
61. 377 351 Andreotti II 26 giugno 1972 – 8 luglio 1973 12 giugno 1973
62. 377 259 Ciampi 29 aprile 1993 – 11 maggio 1994 13 gennaio 1994
63. 373 324 Andreotti IV 13 marzo 1978 – 21 marzo 1979 31 gennaio 1979
64. 364 353 Luzzatti 31 marzo 1910 – 30 marzo 1911 19 marzo 1911
65. 358 346 De Gasperi IV 1 giugno 1947 – 24 maggio 1948 12 maggio 1948
66. 334 324 Nitti I 23 giugno 1919 – 22 maggio 1920 12 maggio 1920
67. 319 307 Pelloux I 30 giugno 1898 – 15 maggio 1899 3 maggio 1899
68. 310 300 Depretis V 25 maggio 1883 – 30 marzo 1884 20 marzo 1884
69. 305 298 Amato I 28 giugno 1992 – 29 aprile 1993 22 aprile 1993
70. 300 292 Letta 28 aprile 2013 – 22 febbraio 2014 14 febbraio 2014
71. 294 288 Ricasoli II 20 giugno 1866 – 10 aprile 1867 4 aprile 1867
72. 280 273 Rattazzi I 3 marzo 1862 – 8 dicembre 1862 1 dicembre 1862
73. 272 265 Badoglio I 27 luglio 1943 – 24 aprile 1944 17 aprile 1944
74. 271 265 Fortis I 28 marzo 1905 – 24 dicembre 1905 18 dicembre 1905
75. 270 263 Cairoli I 24 marzo 1878 – 19 dicembre 1878 12 dicembre 1878
76. 264 261 Ricasoli I 12 giugno 1861 – 3 marzo 1862 28 febbraio 1862
77. 260 214 Craxi II 1 agosto 1986 – 18 aprile 1987 3 marzo 1987
78. 259 226 Goria 29 luglio 1987 – 13 aprile 1988 11 marzo 1988
79. 253 220 Forlani 18 ottobre 1980 – 28 giugno 1981 26 maggio 1981
80. 253 202 Rumor V 15 marzo 1974 – 23 novembre 1974 3 ottobre 1974
81. 251 225 Berlusconi I 11 maggio 1994 – 17 gennaio 1995 22 dicembre 1994
82. 250 237 Rumor IV 8 luglio 1973 – 15 marzo 1974 2 marzo 1974
83. 246 149 Fanfani V 1 dicembre 1982 – 4 agosto 1983 29 aprile 1983
84. 243 227 Cossiga I 5 agosto 1979 – 4 aprile 1980 19 marzo 1980
85. 237 213 Bonomi I 4 luglio 1921 – 26 febbraio 1922 2 febbraio 1922
86. 236 204 Rumor I 13 dicembre 1968 – 6 agosto 1969 5 luglio 1969
87. 235 227 Saracco 25 giugno 1900 – 15 febbraio 1901 7 febbraio 1901
88. 234 185 Rumor II 6 agosto 1969 – 28 marzo 1970 7 febbraio 1970
89. 231 204 Moro I 5 dicembre 1963 – 23 luglio 1964 26 giugno 1964
90. 229 224 Salandra I 21 marzo 1914 – 5 novembre 1914 31 ottobre 1914
91. 229 208 Fanfani II 2 luglio 1958 – 16 febbraio 1959 26 gennaio 1959
92. 216 203 De Gasperi I 10 dicembre 1945 – 14 luglio 1946 1 luglio 1946
93. 215 193 Menabrea III 13 maggio 1869 – 14 dicembre 1869 22 novembre 1869
94. 207 196 Depretis III 19 dicembre 1878 – 14 luglio 1879 3 luglio 1879
95. 203 190 De Gasperi II 14 luglio 1946 – 2 febbraio 1947 20 gennaio 1947
96. 200 192 Rattazzi II 10 aprile 1867 – 27 ottobre 1867 19 ottobre 1867
97. 197 177 Cossiga II 4 aprile 1980 – 18 ottobre 1980 28 settembre 1980
98. 191 182 Bonomi III 12 dicembre 1944 – 21 giugno 1945 12 giugno 1945
99. 181 172 Crispi III 15 dicembre 1893 – 14 giugno 1894 5 giugno 1894
100. 177 161 Bonomi II 18 giugno 1944[9] – 12 dicembre 1944 26 novembre 1944
101. 172 156 Parri 21 giugno 1945 – 10 dicembre 1945 24 novembre 1945
102. 171 171 La Marmora III[12] 31 dicembre 1865 – 20 giugno 1866 20 giugno 1866
103. 171 147 Leone II 25 giugno 1968 – 13 dicembre 1968 19 novembre 1968
104. 169 165 Di Rudinì IV 14 dicembre 1897 – 1 giugno 1898 28 maggio 1898
105. 169 78 Moro V 12 febbraio 1976 – 30 luglio 1976 30 aprile 1976
106. 166 136 Leone I 22 giugno 1963 – 5 dicembre 1963 5 novembre 1963
107. 156 143 Facta I 26 febbraio 1922 – 1 agosto 1922 19 luglio 1922
108. 155 141 Pella 17 agosto 1953 – 19 gennaio 1954 5 gennaio 1954
109. 137 10[5] Andreotti V 21 marzo 1979 – 5 agosto 1979 31 marzo 1979
110. 134 127 Cairoli II 14 luglio 1879 – 25 novembre 1879 18 novembre 1879
111. 131 100 Rumor III 28 marzo 1970 – 6 agosto 1970 6 luglio 1970
112. 129 8[5] Andreotti I 18 febbraio 1972 – 26 giugno 1972 26 febbraio 1972
113. 127 123 Di Rudinì II 10 marzo 1896 – 15 luglio 1896 11 luglio 1896
114. 126 119 D'Alema II 22 dicembre 1999 – 26 aprile 2000 19 aprile 2000
115. 125 116 Depretis VIII 4 aprile 1887 – 7 agosto 1887 29 luglio 1887[10]
116. 123 115 Tambroni 26 marzo 1960 – 27 luglio 1960 19 luglio 1960
117. 119 100 De Gasperi III 2 febbraio 1947 – 1 giugno 1947 13 maggio 1947
118. 111 99 Sonnino I 8 febbraio 1906 – 30 maggio 1906 18 maggio 1906
119. 110 100 Sonnino II 11 dicembre 1909 – 31 marzo 1910 21 marzo 1910
120. 106 106 Farini 8 dicembre 1862 – 24 marzo 1863 24 marzo 1863
121. 102 10[5] Fanfani VI 18 aprile 1987 – 29 luglio 1987 28 aprile 1987
122. 100 82 Spadolini II 23 agosto 1982 – 1 dicembre 1982 13 novembre 1982
123. 91 87 Facta II 1 agosto 1922 – 31 ottobre 1922 27 ottobre 1922
124. 85 70 Depretis II 29 dicembre 1877 – 24 marzo 1878 9 marzo 1878
125. 81 75 Cavour IV[12] 23 marzo 1861 – 12 giugno 1861 6 giugno 1861[10]
126. 70 57 Menabrea I 27 ottobre 1867 – 5 gennaio 1868 23 dicembre 1867
127. 55 45 Badoglio II 24 aprile 1944 – 18 giugno 1944 8 giugno 1944
128. 46 40 Fortis II 24 dicembre 1905 – 8 febbraio 1906 2 febbraio 1906
129. 32 12[5] De Gasperi VIII 16 luglio 1953 – 17 agosto 1953 28 luglio 1953
130. 29 17 Di Rudinì V 1 giugno 1898 – 30 giugno 1898 18 giugno 1898
131. 25 18 Nitti II 22 maggio 1920 – 16 giugno 1920 9 giugno 1920
132. 22 11[5] Fanfani I 19 gennaio 1954 – 10 febbraio 1954 30 gennaio 1954
133. 12 9 Tittoni[13] 16 marzo 1905 – 28 marzo 1905 25 marzo 1905

Presidenti del Consiglio per durata incarico[modifica | modifica wikitesto]

N. Giorni in carica[1] Giorni effettivi[2] Ritratto Presidente del Consiglio Partito di appartenenza Governi
1. 7574 7572 Benito Mussolini Partito Nazionale Fascista 1
2. 3839 3780 Giovanni Giolitti Sinistra storica
Partito Liberale Italiano
5
3. 3339 3291 Silvio Berlusconi Forza Italia
Il Popolo della Libertà
4
4. 3197 3069 Agostino Depretis Sinistra storica 8
5. 2807 2688 Alcide De Gasperi Democrazia Cristiana 8[14]
6. 2678 2219 Giulio Andreotti Democrazia Cristiana 7[6]
7. 2279 2071 Aldo Moro Democrazia Cristiana 5
8. 2098 2066 Francesco Crispi Sinistra storica 4
9. 1659 1381 Amintore Fanfani Democrazia Cristiana 6[6]
10. 1608 1491 Romano Prodi L'Ulivo
Partito Democratico
2
11. 1543 1532 Marco Minghetti Destra storica 2
12. 1353 1272 Bettino Craxi Partito Socialista Italiano 2
13. 1304 1290 Giovanni Lanza Destra storica 1
14. 1303 1244 Antonio di Rudinì Destra storica 5
15. 1104 928 Mariano Rumor Democrazia Cristiana 5
16. 1088 1043 Antonio Segni Democrazia Cristiana 2
17. 1024 1019 Matteo Renzi Partito Democratico 1
18. 991 978 Giuseppe Zanardelli Sinistra storica 1
19. 988 954 Giuseppe Conte Indipendente di area Movimento 5 Stelle 2
20. 955 926 Benedetto Cairoli Sinistra storica 3
21. 821 807 Antonio Salandra Destra storica 2
22. 779 738 Luigi Federico Menabrea Destra storica 3
23. 725 706 Luigi Pelloux Destra storica 2
24. 716 698 Giuliano Amato Partito Socialista Italiano
L'Ulivo
2
25. 630 620 Alfonso La Marmora Destra storica 2
26. 616 523 Mario Draghi Indipendente 1
27. 605 556 Ivanoe Bonomi Partito Socialista Riformista Italiano
Democrazia del Lavoro
3
28. 601 597 Vittorio Emanuele Orlando Sinistra storica 1
29. 582[4] 582[4] Giorgia Meloni Fratelli d'Italia 1
30. 561 527 Emilio Colombo Democrazia Cristiana 1
31. 558 549 Bettino Ricasoli Destra storica 2
32. 553 542 Massimo D'Alema Democratici di Sinistra 2
33. 536 467 Paolo Gentiloni Partito Democratico 1
34. 529 401 Mario Monti Indipendente
Scelta Civica
1
35. 521 487 Giovanni Spadolini Partito Repubblicano Italiano 2
36. 511 497 Mario Scelba Democrazia Cristiana 1
37. 498 494 Paolo Boselli Destra storica 1
38. 487 359 Lamberto Dini Indipendente
Rinnovamento Italiano
1
39. 480 465 Urbano Rattazzi Sinistra storica 2
40. 466 401 Ciriaco De Mita Democrazia Cristiana 1
41. 440 404 Francesco Cossiga Democrazia Cristiana 2
42. 408 395 Adone Zoli Democrazia Cristiana 1
43. 377 259 Carlo Azeglio Ciampi Indipendente 1
44. 364 353 Luigi Luzzatti Destra storica 1
45. 359 342 Francesco Saverio Nitti Partito Radicale Italiano 2
46. 337 283 Giovanni Leone Democrazia Cristiana 2
47. 327 310 Pietro Badoglio Indipendente 2
48. 317 305 Alessandro Fortis Sinistra storica 2
49. 300 292 Enrico Letta Partito Democratico 1
50. 259 226 Giovanni Goria Democrazia Cristiana 1
51. 253 220 Arnaldo Forlani Democrazia Cristiana 1
52. 247 230 Luigi Facta Partito Liberale Italiano 2
53. 235 227 Giuseppe Saracco Sinistra storica 1
54. 221 199 Sidney Sonnino Destra storica 2
55. 172 156 Ferruccio Parri Partito d'Azione 1
56. 155 141 Giuseppe Pella Democrazia Cristiana 1
57. 123 115 Fernando Tambroni Democrazia Cristiana 1
58. 106 106 Luigi Carlo Farini Destra storica 1
59. 81 75 Camillo Benso, conte di Cavour Destra storica 1
60. 12 9 Tommaso Tittoni Destra storica 1

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Si intendono i giorni intercorsi tra l'entrata in carica del Governo e l'entrata in carica del Governo successivo.
  2. ^ a b c d e f Si intendono i giorni intercorsi tra l'entrata in carica del Governo e le sue dimissioni, la revoca della fiducia o la morte del presidente del Consiglio.
  3. ^ a b c Si intende la data delle dimissioni, della revoca della fiducia o della morte del presidente del Consiglio.
  4. ^ a b c d e f g h Dato aggiornato al 26 maggio 2024.
  5. ^ a b c d e f g h i j Non ottenne la fiducia.
  6. ^ a b c d Di cui due non ottennero la fiducia.
  7. ^ Di cui uno non ottenne la fiducia. Non è considerato il primo governo De Gasperi, nominato da Umberto II Luogotenente generale del Regno d'Italia, della durata di 216 giorni. In tal caso la durata totale dei governi presieduti da De Gasperi è di 2807 giorni.
  8. ^ a b c La numerazione segue quella dei governi del Regno di Sardegna.
  9. ^ a b In realtà il governo aveva già prestato giuramento 6 giorni prima, il 12 giugno, ma non poté entrare formalmente in carica per mancanza del placet degli Alleati.
  10. ^ a b c d Il governo cade con la morte del Presidente del Consiglio.
  11. ^ Tittoni fu nominato Presidente interinale del Consiglio dei ministri dimissionari del precedente governo Giolitti II.
  12. ^ a b c La numerazione segue quella dei governi del Regno di Sardegna.
  13. ^ Tittoni fu nominato Presidente interinale del Consiglio dei ministri dimissionari del precedente governo Giolitti II.
  14. ^ Di cui uno non ottenne la fiducia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]