Governo Rattazzi II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Governo Rattazzi II
Rattazzi by Disderi.jpg
Stato  Italia
Presidente del ConsiglioUrbano Rattazzi
(Sinistra storica)
CoalizioneSinistra storica
indipendenti
LegislaturaX
Giuramento10 aprile 1867
Dimissioni17 ottobre 1867
Governo successivoMenabrea I
27 ottobre 1867
Left arrow.svg Ricasoli II Menabrea I Right arrow.svg

Il Governo Rattazzi II è stato in carica dal 10 aprile[1] al 27 ottobre 1867 per un totale di 200 giorni, ovvero 6 mesi e 17 giorni. Il governo si dimise in seguito ai fatti della Battaglia di Mentana.

Presidente del Consiglio dei ministri[modifica | modifica wikitesto]

Urbano Rattazzi

Ministeri[modifica | modifica wikitesto]

Affari Esteri[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Federico Pescetto ad interim fino al 12 aprile 1867
Pompeo di Campello dal 12 aprile 1867 al 27 ottobre 1867

Agricoltura, Industria e Commercio[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Francesco De Blasiis

Finanze[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Francesco Ferrara
Urbano Rattazzi reggente dal 5 luglio 1867 al 27 ottobre 1867

Grazia e Giustizia e Culti[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Sebastiano Tecchio

Guerra[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Genova Giovanni Thaon di Revel

Interno[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Urbano Rattazzi

Lavori Pubblici[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Antonio Giovanola

Marina[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Federico Pescetto

Pubblica Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Michele Coppino

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bartolotta (a cura di), Parlamenti e governi d'Italia dal 1848 al 1970, 2 voll., Vito Bianco Editore, Roma 1971, IIº vol., p. 44.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]