Governo Orlando

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Governo Orlando
Italian Premier, Vittorio Orlando LCCN2014703632.jpg
StatoItalia Italia
Presidente del ConsiglioVittorio Emanuele Orlando
CoalizioneUnità nazionale
LegislaturaXXIV
Giuramento30 ottobre 1917
Dimissioni19 giugno 1919
Governo successivoNitti I
23 giugno 1919
Left arrow.svg Boselli Nitti I Right arrow.svg

Il Governo Orlando è stato in carica dal 30 ottobre 1917[1] al 23 giugno 1919[2] per un totale di 601 giorni, ovvero 1 anno 7 mesi e 24 giorni. In seguito ai risultati fallimentari dei trattati di pace di Parigi, il governo venne sfiduciato con 262 voti contro 78.

Composizione del governo[modifica | modifica wikitesto]

Carica Titolare Sottosegretari
Presidenza del Consiglio dei ministri Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio
Presidente del Consiglio dei ministri Vittorio Emanuele Orlando.jpeg Vittorio Emanuele Orlando (UL) Carica non assegnata
Vicepresidente del Consiglio dei ministri Giovanni Villa.gif Giovanni Villa

(dal 18 gennaio 1919 al 23 giugno 1919)

Gaspare colosimo.jpg Gaspare Colosimo (UL)

(dal 9 marzo 1919)

Ministri senza portafoglio
Ministri senza portafoglio Leonida Bissolati.png Leonida Bissolati Bergamaschi (PSRI)

(dal 29 novembre 1917 al 17 gennaio 1919)

Antonio Fradeletto.gif Antonio Fradeletto (UL)

(dal 18 gennaio 1919 al 17 giugno 1919)

Giovanni Villa.gif Giovanni Villa

(dal 18 gennaio 1919)

Silvio Crespi.gif Silvio Crespi (UL)

(dal 18 giugno 1919)

Ministero Ministri Sottosegretari di Stato
Affari esteri Sidney Sonnino (cropped).jpg Sidney Sonnino(UL)
Interno Vittorio Emanuele Orlando.jpeg Vittorio Emanuele Orlando (UL)

(fino al 17 gennaio 1919)

Giovanni Villa.gif Giovanni Villa

(dal 18 gennaio 1919 all'8 marzo 1919)

Gaspare colosimo.jpg Gaspare Colosimo (UL)

(dal 9 marzo 1919)

Approvvigionamenti e consumi alimentari[4] Silvio Crespi.gif Silvio Crespi (UL)

(dal 22 maggio 1918 al 18 giugno 1919)

Maggiorino Ferraris.gif Maggiorino Ferraris (UL)

(dal 18 giugno 1919)

Armi e trasporti[5] Giovanni Villa.gif Giovanni Villa
Assistenza militare e pensioni di guerra[6] Leonida Bissolati.png Leonida Bissolati Bergamaschi (PSRI)

(dal 1º novembre 1917 al 21 dicembre 1918)

Vittorio Italico Zupelli 1915.jpg Vittorio Zupelli (Ind.)

(dal 1º gennaio 1919 al 17 gennaio 1919)

Giuseppe Girardini.jpg Giuseppe Girardini (PR)

(dal 18 gennaio 1919)

Agricoltura Giambattista Miliani.jpg Giambattista Miliani

(fino al 17 gennaio 1919)

Vincenzo Riccio.jpg Vincenzo Riccio (UL)

(dal 18 gennaio 1919)

Industria, Commercio e Lavoro Augusto Ciuffelli.jpg Augusto Ciuffelli (UL)
Colonie Gaspare colosimo.jpg Gaspare Colosimo (UL)
Finanze Filippo Meda giovane.jpeg Filippo Meda (Ind.)
Tesoro Francesco Saverio Nitti 2.jpg Francesco Saverio Nitti (PR)

(fino al 17 gennaio 1919)

Bonaldo-Stringher.jpg Bonaldo Stringher

(dal 18 gennaio 1919)

Giustizia e Affari di Culto Ettore Sacchi.jpeg Ettore Sacchi (PR)

(fino al 17 gennaio 1919)

Luigi Facta photo.jpg Luigi Facta (UL)

(dal 18 gennaio 1919)

Trasporti Marittimi e Ferroviari Riccardo Bianchi.gif Riccardo Bianchi (Ind.)

(fino al 14 maggio 1918)

Giovanni Villa.gif Giovanni Villa

(dal 15 maggio 1918 al 17 gennaio 1919)

Giuseppe De Nava.jpg Giuseppe De Nava (UL)

(dal 18 gennaio 1919)

Guerra Vittorio Alfieri (katona).gif Vittorio Luigi Alfieri (Ind.)

(fino al 20 marzo 1918)

Vittorio Italico Zupelli 1915.jpg Vittorio Zupelli (Ind.)

(dal 21 marzo 1918 al 17 gennaio 1919)

Enrico Caviglia.jpg Enrico Caviglia (Ind.)

(dal 18 gennaio 1919)

Lavori Pubblici Luigi Dari.jpg Luigi Dari (UL)

(fino al 31 dicembre 1918)

Ivanoe Bonomi 1922.jpg Ivanoe Bonomi (PSRI)

(dal 1 gennaio 1919)

Marina Alberto Del Bono 2.gif Alberto Del Bono (Ind.)
Poste e Telegrafi Luigi Fera crop.jpg Luigi Fera (PR)
Pubblica Istruzione Agostino Berenini 1894.jpg Agostino Berenini (PSRI)
Armi e Munizioni[8] Alfredo Dallolio.png Alfredo Dallolio (Ind.)

(fino al 14 maggio 1918)

Vittorio Italico Zupelli 1915.jpg Vittorio Zupelli (Ind.)

(dal 15 maggio 1918)

Terre liberate dal nemico[9] Antonio Fradeletto.gif Antonio Fradeletto (UL)

(dal 19 gennaio 1919)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il nuovo Ministero costituito, su archiviolastampa.it, 31 ottobre 1917, p. 1.
  2. ^ Uno spunto di programma nella circolare di Nitti ai prefetti, su archiviolastampa.it, 24 giugno 1919, p. 1.
  3. ^ Sottosegretario con funzioni di Commissario generale per gli approvvigionamenti ed i consumi alimentari fino al 22 maggio 1918
  4. ^ Ministero istituito in sostituzione del Commissariato con Regio Decreto n. 700 del 22 maggio 1918
  5. ^ Ministero istituito con Decreto Luogotenenziale n. 1318 del 13 settembre 1918
  6. ^ Ministero istituito con Decreto Luogotenenziale n. 1812 del 1º novembre 1917
  7. ^ Sottosegretario per l'Approvvigionamento delle materie prime
  8. ^ Ministero istituito con R.D. n. 980 del 16 giugno 1917
  9. ^ Ministero istituito con Decreto Luogotenenziale n. 41 del 19 gennaio 1919