Cedric Diggory

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cedric Diggory
Cedric Diggory.jpg
Cedric Diggory (Robert Pattinson) nel quarto capitolo del film
UniversoHarry Potter
Nome orig.Cedric Diggory
Lingua orig.Inglese
EpitetoCampione di Hogwarts

Prefetto di Tassorosso

Capitano della squadra di Quidditch di Tassorosso
AutoreJ. K. Rowling
1ª app. inHarry Potter e il prigioniero di Azkaban
(nei film Harry Potter e il calice di fuoco)
Ultima app. inHarry Potter e il calice di fuoco
Editore it.Salani
Interpretato daRobert Pattinson
Voce italianaDavid Chevalier
SpecieUmano
SessoMaschio
Data di nascita1977
ProfessioneStudente
AbilitàMagia
AffiliazioneTassorosso

Cedric Diggory è un personaggio della serie di libri di Harry Potter, scritta ed ideata negli anni novanta da J. K. Rowling ma concretizzata alcuni anni dopo.

Cedric è il figlio di Amos Diggory, impiegato del Ministero della Magia, e frequenta la scuola di magia e stregoneria di Hogwarts nella casa del Tassorosso fino al 1995, quando viene ucciso da Peter Minus su ordine di Lord Voldemort.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban[modifica | modifica wikitesto]

Harry lo incontra per la prima volta al suo terzo anno, in occasione di una partita di Quidditch tra Grifondoro e Tassorosso in una giornata molto piovosa, dove i secondi vincono a causa dell'arrivo imprevisto e non autorizzato dei Dissennatori (che dovrebbero sorvegliare il castello dall'esterno, senza introdurvisi all'interno), che fanno cadere Harry dalla scopa. In quell'occasione Cedric dà prova della sua lealtà, cercando di convincere l'arbitro ad annullare l'incontro. La sua richiesta non viene però accettata, poiché tutti ammettono che la vittoria è stata ottenuta da Cedric in modo onesto. Nel libro, quando Harry riceve una Firebolt da Sirius (senza sapere ancora che è il suo padrino, e che ritiene, come tutti, un pericoloso criminale), si congratula con lui per aver acquistato una sostituta così straordinaria della sua Nimbus 2000.

Harry Potter e il Calice di Fuoco[modifica | modifica wikitesto]

Harry e la famiglia Weasley incontrano di nuovo Cedric e suo padre Amos in occasione della Coppa del Mondo di Quidditch nell'estate del 1994 per la finale fra Irlanda e Bulgaria. Amos Diggory si dimostra particolarmente orgoglioso del figlio per il fatto di aver sconfitto Harry Potter e, contrariamente alla volontà di quest'ultimo, non fa altro che vantarne le qualità.

Harry torna a essere suo avversario non più a Quidditch ma durante il Torneo Tremaghi, nel quarto libro Harry Potter e il calice di fuoco; Cedric, infatti, era stato scelto come il rappresentante di Hogwarts, ma il calice di fuoco, cosa mai accaduta prima e teoricamente imprevedibile dal regolamento, sceglie anche Harry come secondo rappresentante della stessa scuola. Durante la pesa delle bacchette si scopre che la sua è di frassino e crine di coda d'unicorno ("un unicorno maschio particolarmente bello") e lunga dodici pollici e un quarto (31,115 cm)[1].

Durante il torneo, Harry viene a conoscenza (contro le regole) da Hagrid che nella prima prova avrebbero dovuto affrontare dei draghi; capendo che, arrivati a poco prima della prova, Cedric è l'unico a non esserne a conoscenza, glielo dice. Qualche tempo dopo Cedric ricambia il favore di Harry, rivelandogli il segreto per ascoltare il messaggio nascosto nell'uovo (ossia che l'uovo, che se viene aperto all'asciutto emette un orribile stridio, va aperto e ascoltato sott'acqua, cosa che Harry fa nella vasca del bagno dei prefetti al quinto piano), segreto che gli era stato rivelato da Barty Crouch Jr., nelle sembianze di Alastor Moody, insegnante di Difesa contro le Arti Oscure. Inteccia intanto una relazione con Cho Chang.

Cedric Diggory muore assassinato da Peter Minus su ordine di Voldemort alla fine della terza prova del torneo TreMaghi, in un cimitero dove lui ed Harry erano arrivati tramite la coppa al centro del labirinto, che avevano preso insieme, che in realtà era una passaporta creata da Barty Crouch Jr., trasformatosi in Alastor Moody grazie alla pozione polisucco. Harry riesce a fuggire e riporta il corpo di Cedric a scuola e, poiché anche Cedric aveva vinto il torneo insieme a lui, Harry offre la vincita in denaro ai signori Diggory, che rifiutano, perciò il denaro viene donato da Harry a Fred e George Weasley, che lo utilizzeranno per aprire un loro negozio di scherzi a Diagon Alley, come era da sempre loro desiderio[2].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Harry Potter e il calice di fuoco, capitolo 18
  2. ^ Harry Potter e il calice di fuoco, capitolo 37
Harry Potter Portale Harry Potter: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Harry Potter