Harry Potter e la Coppa del Mondo di Quidditch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Harry Potter e la Coppa del Mondo di Quidditch
videogioco
Harry Potter QWC.jpeg
PiattaformaMicrosoft Windows, Game Boy Advance, Xbox, GameCube, PlayStation 2
Data di pubblicazione28 ottobre 2003
GenereSport
OrigineStati Uniti
SviluppoElectronic Arts
PubblicazioneEA Games
Modalità di giocoSolitario
Multiplayer
Periferiche di inputMemory card
16 Mb (scheda video)
SupportoCD-ROM
Requisiti di sistema128 Mb RAM
500 MHz

Harry Potter e la Coppa del Mondo di Quidditch (Harry Potter: Quidditch World Cup) è un videogioco prodotto dalla Electronic Arts che permette di giocare a Quidditch, sport immaginario presente nell'universo di Harry Potter. Il giocatore partecipa alla Coppa Quidditch di Hogwarts (a cui sono ammesse le casate di Grifondoro, Serpeverde, Tassorosso e Corvonero). In seguito il gioco permette di accedere alla Coppa del Mondo di Quidditch (fra Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Germania, Scandinavia, Giappone, Spagna, Australia e Bulgaria). Il gioco è estremamente immediato, le regole ricordano in parte quelle del basket ed in parte quelle del baseball. Gli esperti hanno riconosciuto il buon livello di grafica e giocabilità, sebbene il gioco sia indirizzato praticamente solo ai fan della serie; la longevità è il punto debole del gioco, come del resto per tutti i videogiochi della serie. Inoltre il gioco, dopo un po' di esperienza, risulta essere troppo facile. Molte critiche sono state fatte al gioco a causa della mancanza dell'Irlanda, che vince la competizione contro la Bulgaria nella Coppa del Mondo tenuta in Harry Potter e il calice di fuoco.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]