Il libro degli incantesimi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il libro degli incantesimi
videogioco
Wonderbook-logo.jpg
PiattaformaPlayStation 3
Data di pubblicazioneFlags of Canada and the United States.svg 13 novembre 2012
Zona PAL 16 novembre 2012
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 15 novembre 2012
GenereAvventura
TemaHarry Potter, realtà aumentata
OrigineRegno Unito
SviluppoSCE London Studio
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputSixaxis, DualShock 3, PlayStation Eye, PlayStation Move, Wonderbook
SupportoBlu-ray Disc
Fascia di etàESRBE10+ · PEGI: 7

Il libro degli incantesimi (Book of Spells) è un videogioco prodotto dalla SCE London Studio in associazione con J. K. Rowling (autrice della saga di Harry Potter). È stato pubblicato nel novembre 2012 in Nord America, Europa e Australia.

Il gioco si basa su un libro fittizio pubblicato 200 anni fa da Miranda Gadula, personaggio marginale nominato nella saga di Harry Potter.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay è incentrato sull'uso del PlayStation Move (usato come bacchetta per eseguire gli incantesimi) e del PlayStation Eye. È inoltre il primo gioco a funzionare con il software Wonderbook. Gli incantesimi sono alcuni di quelli citati nella saga di Harry Potter.

La struttura del gioco è divisa in cinque capitoli; durante il primo, il giocatore potrà scegliere la casa di appartenenza tra le quattro possibili (Grifondoro, Serpeverde, Corvonero e Tassorosso) e una bacchetta tra le tre proposte, oppure collegare direttamente il proprio account Pottermore per ovviare subito a queste scelte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb16656584r (data)
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi