PlayStation Move

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
PlayStation Move
console
PlayStation Move Logo.svg
Sony-PlayStation-Move-Controller.png
Dall'alto: il logo ufficiale e il Motion Controller.
ProduttoreSony Computer Entertainment
TipoController di movimento
GenerazioneSettima
Presentazione
alla stampa
settembre 2009
In venditaEuropa 15 sett. 2010
Australia 16 sett. 2010
Stati Uniti 19 sett. 2010
Giappone 21 ottobre 2010
Unità vendute15 milioni (al 22 novembre 2012)[1]
Caratteristiche tecniche
Dispositivi
di controllo
Motion Controller e Navigation Controller (Bluetooth)

Il PlayStation Move (spesso abbreviato in PSMove o semplicemente Move) è un controller sensibile al movimento[2][3] simile al Wiimote della Nintendo e al Microsoft Kinect della Microsoft. Fu presentato all'E3 2009, e in seguito al GDC 2010, dove è stato ufficializzato il nome, ma il progetto e lo sviluppo della periferica incominciarono già nel 2004, per l'allora PlayStation 2.[4][5]

Il controller PlayStation Move è stato messo in vendita il 15 settembre 2010 in Europa, il 19 settembre in America e infine il 21 ottobre in Giappone.[6]

Informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dotato di 3 giroscopi, 3 accelerometri assiali e un sensore di campo magnetico terrestre e della funzione di vibrazione, si serve del riconoscimento da parte della telecamera PlayStation Eye per rilevare la posizione del giocatore[7].

Da notare che sul Motion Controller[8] è presente una luce sferica, che può cambiare colore: viene identificata dalla telecamera per aumentare la precisione del movimento rilevato. Per utilizzarlo durante il gioco bisogna avere, come detto in precedenza, la PlayStation Eye, che può registrare voce e immagini dei giocatori, configurata con la PlayStation 3, venduta in bundle con il PlayStation Move, o anche con la console stessa al prezzo di 299€/299$.

Gli input visivi catturati dalla PlayStation Eye sono processati dalla CPU interna della console. Secondo dati dichiarati dalla stessa Sony, il processo impegna un numero limitato di risorse occupando circa 2 megabyte di memoria[9].

Oltre al controller principale, è disponibile anche il Navigation Controller (simile al Nunchuck del WiiMote) che si collega al PlayStation Move e alla console tramite Bluetooth[10][11][12], ma che non verrà rilevato dalla PlayStation Eye, e quindi avrà una funzione molto simile al normale DualShock 3, che infatti potrà essere sostituito con esso per i giochi che lo richiederanno, come Killzone 3[13], Resistance 3, Heavy Rain, Dead Space: Extraction, Top Spin 4 e R.U.S.E.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il Playstation move ha avuto una buona accoglienza, soprattutto per le sue capacità tecniche e la sua precisione, però i titoli a disposizione che lo supportavano erano pochi, questo portò a un suo abbandono in poco tempo[14].

Successivamente il Move è stato ripreso con l'arrivo della Playstation 4[15], e del Playstation VR[16] che li utilizza come periferiche per le mani accompagnati dalla Playstation Camera.

Dettagli[modifica | modifica wikitesto]

Immagine del Motion Controller durante il funzionamento

Sony ha annunciato diversi tipi di bundle, che andranno dal contenere il singolo controller, alla PlayStation 3 stessa.

  • Il PlayStation Move è venduto singolarmente al prezzo di 39,99€;
  • Lo "Starter Pack" contenente il PlayStation Move, la PlayStation Eye e un Blu-ray con 10 demo dei giochi che supportano tale controller (per chi possiede già la Playstation Eye e PlayStation Move le demo sono scaricabili gratuitamente su PlayStation Network), costa 59,99€;
  • Il controller di Navigazione (Navigation controller) è venduto separatamente al prezzo di 29,99€;
  • La Playstation Eye ha subito una riduzione di prezzo, passando dai 39,99€ agli attuali 29,99€;
  • Un Full Kit contenente la PlayStation 3, un DualShock 3 e lo Starter Pack è venduto al prezzo di 299,99€.

Periodicamente Sony pubblica dei pack speciali contenenti lo "Starter Pack" più un gioco solo per paesi selezionati a prezzo scontato, recentemente in Italia è arrivato il pack in edizione limitata contenente oltre allo Starter Pack il gioco DanceStar Party.

Lista videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Il Navigation Controller

Supporto nativo[modifica | modifica wikitesto]

Titoli che supportano nativamente PlayStation Move:

Supporto non nativo[modifica | modifica wikitesto]

Titoli che supportano PlayStation Move solo dopo aggiornamento del gioco:

Compagnie[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le software house che attualmente supportano il PlayStation Move:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PlayStation 3 global sales hit 70 million, over 15 million Move controllers sold
  2. ^ Fai partire la... ...Fessstaaa!!, in Play Generation, nº 64, Edizioni Master, marzo 2011, pp. 28-29, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  3. ^ Una festa movimentata, in Play Generation, nº 64, Edizioni Master, marzo 2011, p. 34, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  4. ^ Richard Marks e la creazione del suo Motion Control perfetto per ben 10 anni | Vg-Factor Il blog dove battono i videogiochi
  5. ^ Incredibile! Il Move per PS2! • DigitalFoundry Video • Eurogamer.it
  6. ^ PLAYSTATIONMOVE MOTION CONTROLLER TO HIT WORLDWIDE MARKET STARTING THIS SEPTEMBER Archiviato il 9 maggio 2012 in WebCite.
  7. ^ L'occhio che ti osserva, in Play Generation, nº 62, Edizioni Master, gennaio 2011, p. 84, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  8. ^ Un altro Move, in Play Generation, nº 64, Edizioni Master, marzo 2011, p. 74, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  9. ^ PlayStation Move requires 1-2 MB of system memory | Joystiq, su joystiq.com. URL consultato il 1º febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2015).
  10. ^ Base di ricarica Move, in Play Generation, nº 63, Edizioni Master, febbraio 2011, p. 78, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  11. ^ Charging Station for Move, in Play Generation, nº 65, Edizioni Master, aprile 2011, p. 68, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  12. ^ PlayStation Move, in Play Generation, nº 74, Edizioni Master, Natale 2011, p. 26, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  13. ^ Addio pad?, in Play Generation, nº 66, Edizioni Master, maggio 2011, p. 76, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  14. ^ Il successo di Move, in Play Generation, nº 75, Edizioni Master, gennaio 2012, p. 5, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  15. ^ Il Move sarà compatibile anche con PS4 - UAGNA, su Uagna: news, recensioni, anteprime, guide e soluzioni per videogiochi., 8 luglio 2013. URL consultato il 18 luglio 2019.
  16. ^ (EN) PlayStation VR: Le domande frequenti aggiornate, su Il Blog Italiano di PlayStation, 4 ottobre 2016. URL consultato il 18 luglio 2019.
  17. ^ Brunswick Pro Bowling, in Play Generation, nº 67, Edizioni Master, giugno 2011, p. 62, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  18. ^ Yoostar 2, in Play Generation, nº 67, Edizioni Master, giugno 2011, p. 63, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

PlayStation Portale PlayStation: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di PlayStation