PC-FX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PC-FX
console
PC-FX.jpg
Produttore NEC
Tipo console a 32 bit
Generazione Quinta
In vendita 23 dicembre, 1994 (Giappone)
Supporto di
memorizzazione
CD-ROM
Dispositivi
di controllo
joypad
Predecessore PC Engine, SuperGrafx
Successore nessuno

Il PC-FX (ピーシー エフエックス Pī Shī Efu Ekkusu?) è una console a 32 bit prodotta dalla NEC e successore del PC Engine. La macchina venne presentata in Giappone il 23 dicembre 1994. Il PC-FX utilizza esclusivamente CD-ROM a differenza del PC Engine che utilizzava le cartucce HuCard (se non era installato il lettore di CD). Inusualmente la console ha una forma simile a quella di un computer, nello specifico un computer in un case Tower, mentre in quel periodo la maggior parte delle console concorrenti erano inserite in case piatti in modo da poter essere agevolmente posizionate vicino agli altri elettrodomestici. Il controller era un joypad simile a quello utilizzato dal Sega Mega Drive ma con molti più pulsanti. Un'altra caratteristica interessante erano le tre porte di espansione della macchina. Le porte di espansione in questo genere di macchine sono abbastanza inusuali dato che la loro inclusione ha un costo ma la maggior parte degli utilizzatori non ha necessità di espandere le potenzialità delle console e quindi in sostanza si innalza il costo della console senza fornire un servizio migliore all'utente.

Software[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Videogiochi per PC-FX.

Per la console sono stati commercializzati 62 giochi. I titoli del lancio commerciale iniziale erano Graduation 2: Neo Generation FX, Battle Heat e Team Innocent il 23 dicembre 1994 mentre l'ultimo gioco commercializzato è stato First Kiss Story il 24 aprile 1998. La console e i giochi furono commercializzati solamente in Giappone. Un certo numero di dischi demo furono commercializzati insieme a riviste, che permettevano all'utente di giocare con la demo in un PC-Engine dotato di CD o con il PC-FX.

Non c'erano protezioni contro la copia in nessuno dei giochi per il PC-FX. Questo fu deciso dal momento che ai tempi in cui fu venduta la console l'alto prezzo dei CD vuoti e dei masterizzatori per CD-R rendeva non conveniente la pirateria.

La commercializzazione del PC-FX fu interrotta all'inizio del 1998. Al momento dell'interruzione, secondo quanto riportato da NEC, il PC-FX aveva venduto circa 100000 unità.[senza fonte]

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

CPU
32-Bit NEC V810 RISC con clock a 21.5 MHz, 15.5 MIPS
CD-ROM Drive
2X CD-ROM, 300KB / Sec
Memoria
2 MB di memoria RAM principale
1 MB di memoria RAM condivisa (per i generatori degli sfondi, DMA del CD-ROM, decoder di movimento e ADPCM)
256 KB di memoria video dedicata (VRAM) (per il chip HuC6270)
1 MB ROM per il sistema operativo
256 KB di Buffer per il CD
32 KB di RAM per back-up
Video
Formato interno dei colori: Y'UV digitalizzato (non YCbCr)
Massimo numero di colori a video: 16,777,000
Risoluzioni: 256x240p, 341x240p, 256x480i, 341x480i
6 livelli di sfondi
2 livelli di sprite
1 livello di decodificazione di movimento generato da dati simil-JPEG o codificati-RLE
Uscita video: Composito e S-Video
Sonoro
16-Bit Stereo CD-DA
2 canali ADPCM fino a ~31.5 kHz con panning sinistro/destro
6 canali di campionamento a 5-bit con il panning sinistro/destro
Uscita audio: × 2 RCA
Porte d'espansione
1 slot d'espansione di IO SCSI (sul retro), RAM per Backup - 1 Slot per schede FX-BMP (sul Fronte), 1 slot d'espansione 3D VPU (in cima)
Periferiche di Input
FX-PAD - 6 Bottoni, 2 interruttori(gestiti via software) Gamepad Controller, FX-MOU - Mouse a 2 tasti
Accessori
FX-BMP - 128KB+ Scheda RAM di Backup con 2 pile AAA, FX-SCSI - L'adattatore permette ad un PC di usare il PC-FX come CD-ROM SCSI 2X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]