Playdia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Playdia
Playdia.png
Produttore Bandai
Tipo console a 8 bit
Generazione Quinta
Presentazione
alla stampa
1994
In vendita Giappone 23 settembre 1994
Supporto di
memorizzazione
CD-ROM
Dispositivi
di controllo
Gamepad
Predecessore Bandai RX-78
Successore Apple Pippin
Bandai Playdia
PCB Bandai Playdia.

Playdia è una console presentata nel 1994 da Bandai.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La console venne distribuita unicamente in Giappone. La macchina è stata sviluppata per un pubblico giovane e quindi il sistema di controllo era volutamente semplice. Questa è l'unica console "tradizionale" prodotta da Bandai (escludendo la linea WonderSwan, composta da console portatili). Bandai ha prodotto anche l'Atmark interactive multimedia player, conosciuto anche come Orange Pippin. Il prezzo della console era compreso tra i 250 e i 300 Dollari statunitensi.

Molti giochi basati su anime sono stati prodotti per questa macchina. Alcuni titoli di successo sono: Dragon Ball Z Shin Seiyajin Zetsumetsu Keikaku Chikyu Hen, Dragon Ball Z Shin Seiyajin Zetsumetsu Keikaku Uchyu Hen, Sailor Moon S Quiz Taiketsu!, e SD Gundam Daizukan.

Lista completa dei titoli per Playdia[modifica | modifica wikitesto]

1994 (11 titoli)[modifica | modifica wikitesto]

1995 (16 titoli)[modifica | modifica wikitesto]

1996 (6 titoli)[modifica | modifica wikitesto]

Non commercializzati (6 titoli)[modifica | modifica wikitesto]

  • Yumi to Tokoton Playdia - [BS-003]
  • Go! Go! Ackman Planet - [BS-005]
  • Jamp Gentei Special - 4 Dai Hero Battle Taizen - [BS-006]
  • Bandai Item Collection 70' - [BS-007]
  • Playdia IQ Kids - [BS-009]
  • Kero Kero Keroppi - Uki Uki Party Land - [BS-010]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]