Unisonic (serie di console)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unisonic
console
ProduttoreUnisonic
Tipoconsole
GenerazionePrima
In vendita1976 USA
Predecessorenessuno
Successorenessuno
Caratteristiche tecniche
Dispositivi
di controllo
Paddle o Joystick

Unisonic Tournament ed Unisonic Olympian erano una linea di console di gioco casalinghe di prima generazione (console di tipo Pong) vendute tra il 1976 e il 1978 da Unisonic. Unisonic è un'azienda USA prodruttrice e distributrice di elettronica di consumo dagli anni 1970 agli anni 1990.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Tournament 2000

Come dozzine di produttori di elettronica di consumo, Unisonic commercializzò una serie di console dedicate alla fine degli anni 1970. Le console erano generalmente chiamate sistemi Pong, come la console rilasciata da Atari, Inc. nel 1975. Unisonic commercializzò la sua prima console nel 1976: la Unisonic Sportsman T101, che forniva la possibilità di selezionare uno tra quattro giochi, due Paddle lineari e una pistola ottica. Unisonic fece seguire la prima Sportsman con una serie di varianti per tutto il 1976 e 1977, tutte per il mercato USA.

Come per la maggior parte dei sistemi Pong del 1970, le consoles Unisonic Sportsman e Tournament si basavano sul circuito integrato di General Instrument AY-3-8500-001, chip che conteneva 7 giochi. Le console Unisonic che non fornivano la pistola ottica, fornivano solo un sottoinsieme dei 7 giochi:Practice, Squash, Hockey e Tennis. La Tournament 150 è stata la prima console Unisonic equipaggiata con la pistola ottica, che permise di giocare anche a Skeet e Target.

Nel 1978 la società propose la sua ultima console di tipo pong: la Olympian 2600, che forniva 10 giochi e sostituì con i joystick sia il paddle che la pistola ottica. È basata sul chip pong AY-3-8600 con l'aggiunta dei colori grazie al chip aggiuntivo AY-3-8615.

Nel 1978 la società commercializzò la console Champion 2711[1] basata su una vera CPU, il CP-1610 usato anche dalla console Intellivision. Differentemente dall'Intellivision (che usava il cosiddetto "Gimini full range 8900 programmable game set"), per il sonoro e la gestione video usava il chip AY-3-8800 che è molto meno potente: i giochi potevano essere solo di tipo testuale. La console ha 4 giochi built-in e uno slot per introdurre le cartucce (ne sono state prodotte solo 4). Il sistema è stato prodotto in pochissimi esemplari (si ipotizza 500 dai numeri di serie) e oggì è estremamente rara. La console è l'unica conosciuta ad utilizzare il "Gimini mid range 8950 programmable game set" descritto nel libro dei prodotti Gimini del 1978[2] (il codice 8950 riportato nel libro è stato poi cambiato in 8800). La console è stata emulata dall'emulatore MAME.[3]. La console è stata venduta anche sul mercato giapponese con il nome "Casino TV Games" agli inizi del 1979[1]

Nome Numero Numero di serie Anno Giochi Pistola ottica Prodotta Chip
Sportsman T101 T101 ? 1976 4 No Hong Kong AY-3-8500
Tournament 100 T100 023410 1976 4 No Hong Kong AY-3-8500
Tournament 102[4] T102 01033 1976 4 No Hong Kong 4 giocatori, potrebbe essere il MPS-7600-001
Tournament 150 T150 016621 1976 6 Si Hong Kong AY-3-8500
Tournament 200 ? ? 1976 4 No Hong Kong AY-3-8500
Tournament 1000 T-1000 ? 1977 4 No Hong Kong AY-3-8500
Tournament 2000[5] T2000-JR 0196566 1977 6 Si Giappone AY-3-8500
Tournament 2501 ? ? 1977 6 Si ? AY-3-8500
Olympian 2600 ? ? 1978 10 Si Giappone AY-3-8600
AY-3-8615(aggiunge i colori)
Champion 2711[1] 1978 4 built-in
4 cartucce
No CP-1610(CPU)
AY-3-8800(video & sonoro)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]