Lista di console

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa lista di console – sebbene non esaustiva – raccoglie le console per videogiochi (inclusi anche i dispositivi portatili) suddivise per ere o generazioni di appartenenza, i cui vari periodi si suddividono a seconda della contemporaneità e di quale caratteristica definiva quella generazione di console per videogiochi: infatti un'era inizia con la messa in commercio di una console a essa relativa e si conclude con la cessazione della produzione di tutte le sue console.

Prima generazione di videogiochi domestici (1972–1980)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (prima era).

Le console dei primi anni settanta (Pong e Magnavox Odyssey) venivano chiamate non correttamente «analogiche» anche se in realtà utilizzavano componenti discreti, ma almeno parzialmente digitali.

Al contrario dalle successive generazioni un elenco completo di console della prima generazione ne comprenderebbe diverse centinaia.[1]

Seconda generazione: primi sistemi a cartuccia (1976–1984)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (seconda era).

Terza generazione: età d'oro degli 8-bit (1983–1995)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (terza era).

Quarta generazione: era dei 16-bit (1988–1999)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (quarta era).

Quinta generazione: era dei 32 e 64-bit (1993–2006)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (quinta era).

Sesta generazione: «era dei 128-bit» (1998–2005)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (sesta era).

Chiamata comunemente, ma impropriamente «era dei 128-bit», in realtà i processori utilizzati per questa generazione e le seguenti sono sempre a 32/64 bit.

Settima generazione: era del 3D, dello schermo tattile e del motion controller (2004–2011)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (settima era).

Ottava generazione: era dell'alta definizione e dei videogiochi sociali (2011–2016)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (ottava era).

Console Android:

Nona generazione: era del 4K delle console ibride e della realtà virtuale (2017–in corso)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: storia delle console per videogiochi (nona era).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) David Winter, Pong Rarity and Price Guide by David Winter, su pong-story.com, Pong-Story. URL consultato il 30 novembre 2016.