Play Generation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Play Generation
AbbreviazionePlay Gen
StatoItalia Italia
LinguaItaliano
PeriodicitàMensile
GenereStampa nazionale
FormatoRivista
Fondazione2006
Chiusura2018
Inserti e allegati
  • CD-ROM
  • DVD
  • Video CD
  • Blu-ray Disc
  • Guide e trucchi
  • Poster
  • Gadget
SedeRende
EditoreEdizioni Master
DirettoreMassimo Mattone
ISSN2533-2570 (WC · ACNP)
Distribuzione
cartacea
Edizione cartaceasingola copia/abbonamento
multimediale
Edizione digitalesu abbonamento[1]
Tablet PCsu abbonamento[1][2]
Smartphonesu abbonamento[1]
Sito web
 

Play Generation è stata una rivista mensile italiana pubblicata da Edizioni Master che si occupava delle piattaforme videoludiche PlayStation.

Nel gennaio 2018 la rivista aveva cambiato denominazione in Play Gen (soprannome già utilizzato all'interno della stessa[3]) e aveva ricominciato la numerazione da capo con il numero 1[4][5].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Play Generation era di proprietà di Edizioni Master che la pubblica dal marzo 2006 sotto la direzione di Alessandro Apreda[6].

Nel gennaio 2011 la testata è divenuta disponibile in versione digitale tramite un'applicazione omonima disponibile sull'App Store[1][2].

Nel febbraio 2014 ha festeggiato il numero 100[7][8] assieme a un reportage sulla storia della sua pubblicazione editoriale[9].

La produzione si è fermata al numero 9 nel mese tra ottobre e novembre 2018.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Play Generation nel corso degli anni è stata pubblicata in varie edizioni, che variavano a seconda degli allegati in essa presenti[10]. Un elemento presente in tutte le versioni era quello delle guide strategiche di alcuni videogiochi scelti dalla redazione o di elenchi di trucchi e soluzioni di più titoli, le quali hanno continuato ad essere presenti fino al numero 106 (agosto 2014[11]) per poi non essere più inserite. Dal numero 93 (luglio 2013[12]) sono stati invece aggiunti i poster, i quali ritraggono due illustrazioni tratte da alcuni titoli recensiti dalla redazione.

Il numero 90 (aprile 2013) è stato l'ultimo a presentare una variante della rivista, che da quel momento venne pubblicata esclusivamente nella sua versione base[13].

Nome Contenuto Periodo
Base Rivista, guide strategiche e video CD, film, CD o DVD marzo 2006[14]-novembre 2018
Gold Rivista, guide strategiche e film, videogioco o gadget luglio/agosto 2006[15]-gennaio 2007[16])
agosto 2011[17]
aprile 2013[13]
DVD Rivista, guide strategiche e DVD febbraio[18]-dicembre 2008[19]
DVD Games
PlayGeneration Games
Rivista, guide strategiche e videogioco giugno[20]-Natale 2008[21]
PlayGeneration Blu-Ray Rivista, guide strategiche e Blu-ray Disc settembre[22]-ottobre 2008[23]
Gadget Rivista, guide strategiche e gadget dicembre 2011[24]-aprile 2012[25]

Numeri[modifica | modifica wikitesto]

  Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Natale
2006 - - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
2007 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22
2008 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35
2009 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48
2010 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61
2011 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74
2012 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 -
2013 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 -
2014 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111
2015 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 -
2016 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 -
2017 136 137 138 139 140 141 142 143
144[N 1]
145 146 147 148 -
2018 1 2 3 4 5 6 7 8 9 -[N 2] -

Sezioni[modifica | modifica wikitesto]

  • In giro si dice: sezione con varie novità e "voci di corridoio" su videogiochi in sviluppo, case produttrici e sviluppatori.
  • Editoriali: approfondimenti riguardanti vari argomenti legati al mondo videoludico.
  • Reportage: analisi di videogiochi o serie del passato, presenti e future[26].
  • Recensioni: ogni videogioco viene analizzato e giudicato da un redattore. Il voto tiene conto di: grafica, sonoro, divertimento e longevità di ciascun titolo analizzato per poi dare un giudizio finale (da un minimo di 0 a un massimo di 100).
  • Game.Retrò: rubrica sul retrogaming[26].
  • PlayStation.net: le ultime novità presenti su PlayStation Store.
  • Testa a testa: vengono presi in esame alcuni titoli appartenenti al medesimo genere e viene fatto un paragone fra essi su quale sia il migliore[26].
  • Guida all'acquisto: analisi in breve dei videogiochi usciti in base al genere, sviluppatore, prezzo, numero di giocatori, lingua e età consigliata. Oltre a ciò vengono riportati prodotti legati alle console Sony o merchandising di vario tipo.
  • Il risolutore: trucchi e soluzioni di alcuni titoli scelti della redazione.
  • In arrivo: rubrica dedicata ai titoli di prossima uscita.

Fino al numero 148 le sezioni: In giro si dice, Game.Retrò e PlayStation.net erano chiamate corrispettivamente: Ultimissime, Retro Play[26] e PS Store, ma le caratteristiche erano le medesime.

DVD virtuale[modifica | modifica wikitesto]

Dall'aprile 2012 era possibile accedere tramite web a contenuti extra della rivista previo acquisto della copia cartacea e utilizzando i dati di autenticazione contenuti all'interno[27].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni
  1. ^ Numero speciale agosto 2017.
  2. ^ Il numero di dicembre 2018 è stato annunciato in quello di ottobre ma non è stato pubblicato.
Fonti
  1. ^ a b c d Play Generation sbarca su iPad, in Play Generation, nº 62, Edizioni Master, gennaio 2011, pp. 28-29.
  2. ^ a b Play Generation è anche su iPad!, in Play Generation, nº 63, Edizioni Master, febbraio 2011, p. 63.
  3. ^ Buon 2011 da PlayGen!, in Play Generation, nº 62, Edizioni Master, gennaio 2011, p. 5.
  4. ^ Riccardo Meggiato, Anno nuovo, nuovo magazine, in Play Generation, nº 148, Edizioni Master, dicembre 2017, p. 4.
  5. ^ Gianmarco Bruni, Una nuova avventura... con l'equipaggio di sempre, in Play Gen, nº 1, Edizioni Master, gennaio 2018, p. 4.
  6. ^ Edizioni Master lancia "PLAY GENERATION", per tutti gli appassionati del mondo playstation, Edizioni Master, 21 febbraio 2006. URL consultato il 16 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2018).
  7. ^ Alessandro Apreda, E otto anni dopo..., in Play Generation, nº 100, Edizioni Master, febbraio 2014, p. 4.
  8. ^ Alessandro Apreda [docmanhattan4], E otto anni dopo... #playgeneration #cento (Tweet), su twitter.com, 30 gennaio 2014 (archiviato il 22 febbraio 2019).
  9. ^ 100 numeri insieme!, in Play Generation, nº 100, Edizioni Master, febbraio 2014, pp. 26-32.
  10. ^ 'PLAY GENERATION' FESTEGGIA LA LEADERSHIP TRA LE RIVISTE PLAYSTATION E LANCIA IN EDICOLA LA BRAND EXTENSION 'PLAY GENERATION GAMES', Edizioni Master, 14 dicembre 2006. URL consultato il 30 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2018).
  11. ^ Play Generation N° 106, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  12. ^ Play Generation N° 93, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  13. ^ a b Play Generation N° 90, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  14. ^ Play Generation N° 1, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  15. ^ Play Generation N° 5, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  16. ^ Play Generation N° 11, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  17. ^ Play Generation N° 69, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  18. ^ Play Generation N° 24, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  19. ^ Play Generation N° 34, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  20. ^ Play Generation N° 28, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  21. ^ Play Generation N° 35, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  22. ^ Play Generation N° 31, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  23. ^ Play Generation N° 32, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  24. ^ Play Generation N° 73, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  25. ^ Play Generation N° 78, Edizioni Master. URL consultato il 29 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2018).
  26. ^ a b c d Flavio Dionisi, In edicola: Play Generation #140, su Marziani con il pad, 19 aprile 2017. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  27. ^ BENVENUTO NEL DVD VIRTUALE DI PLAYGEN, Edizioni Master. URL consultato il 16 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2018).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]