Tron: Evolution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tron: Evolution
videogioco
Tron Evolution.jpg
PiattaformaWindows, PlayStation 3, PlayStation Portable, Xbox 360, Wii, Nintendo DS
Data di pubblicazione7 dicembre 2010
GenereAzione, avventura
TemaTron
SviluppoPropaganda Games, GameStar
PubblicazioneDisney Interactive Studios
Modalità di giocoSingolo giocatore, Multiplayer
Periferiche di inputJoypad
SupportoDVD-DL, Blu-ray Disc, UMD

Tron: Evolution è un videogioco d'azione/avventura tie-in del film Tron Legacy, sviluppato dalla Propaganda Games e pubblicato dalla Disney Interactive nel 2010.

È stato ufficialmente annunciato in occasione degli Spike Video Game Awards ed è stato distribuito per Microsoft Windows, PlayStation 3, PlayStation Portable, Xbox 360, Wii e Nintendo DS.[1] La colonna sonora del gioco è stata composta da Sascha Dikiciyan (aka Sonic Mayhem), Cris Velasco (God of War) e Kevin Manthei. Due tracce del film composte dai Daft Punk sono state incluse nel gioco: Derezzed e The Grid.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tron: Evolution serve come prequel di Tron Legacy, e sequel di Tron 2.0, ed è realizzato affinché sia parte integrante della storia di Tron, utilizzando alcuni ambienti e personaggi del film. Contestualmente, il film fa alcuni riferimenti ad elementi presenti nel videogioco. Evolution racconta gli avvenimenti che hanno portato all'imprigionamento di Kevin Flynn all'interno del mondo di Tron[3], oltre a raccontare come il mondo di Tron si è evoluto nel corso degli anni.[4]

Il giocatore controlla Anon, abbreviazione di "Anonymous". Questo nome è stato scelto dai realizzatori del gioco per permettere ai giocatori di impersonificarsi nel personaggio (anche se nella versione per DS il gioco utilizza il nome impostato per la console). Anon è un programma scritto da Flynn per investigare su una cospirazione all'interno della rete.[5]

Doppiatori originali[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]