Robert Pattinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Pattinson alla premiere del film Cosmopolis nel 2012

Robert Douglas Thomas Pattinson (Londra, 13 maggio 1986) è un attore britannico.

Ha raggiunto la notorietà interpretando il personaggio di Edward Cullen nelle trasposizioni cinematografiche della saga letteraria Twilight.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Robert Pattinson è nato a Londra, nel quartiere di Barnes, dove è cresciuto e vissuto fino a qualche anno fa. Figlio di Claire e Richard Pattinson (rispettivamente dirigente per un’agenzia di modelli e importatore d'auto d'epoca) ha frequentato la Harrodian Private School, a Londra. Versato anche nella musica - sa suonare sia il pianoforte che la chitarra - oltre che ex modello all'età di sedici anni, deve la sua grande popolarità di attore soprattutto alla serie di film fantasy Twilight, dove interpreta il ruolo del vampiro Edward Cullen. Ha due sorelle: Victoria ed Elizabeth (conosciuta come Lizzie). Quest'ultima è una cantante.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

La sua carriera inizia come attore di teatro quando aveva quindici anni. Prende parte alle interpretazioni teatrali del Barnes Theatre Company di Londra, partecipando a delle rappresentazioni del Macbeth di William Shakespeare e ad altre rappresentazioni come Anything Goes e Our Town. Prende parte con un ruolo marginale nel musical Bulli e Pupe dove viene notato dal regista che gli affida successivamente il ruolo del protagonista nella produzione di Tess dei D'Urbervilles, tratto da un romanzo di Thomas Hardy. Questa sua interpretazione cattura l'attenzione di un agente e comincia ad ottenere ruoli professionali.

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Robert Pattinson nel 2009

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004, il suo primo ruolo importante lo vede nel ruolo del Principe Giselher nel fantasy per la TV diretto da Uli Edel La saga dei Nibelunghi. Nello stesso anno, la regista indiana Mira Nair lo sceglie per un piccolo cameo nel ruolo di Rawdy Crawley nella pellicola La fiera delle vanità. Le scene in cui appare verranno poi eliminate nel montaggio finale, ma vengono comunque incluse nella versione uscita in DVD.

Nel 2005 interpreta Cedric Diggory nel quarto capitolo della saga di Harry Potter in Harry Potter e il calice di fuoco.

Nel 2006, ottiene il ruolo del protagonista nel film tv The Haunted Airman, diretto da Chris Durlacher. Pattinson interpreta il ruolo di un giovane pilota della Seconda guerra mondiale rimasto vittima di un abbattimento, nel quale perderà l'uso delle gambe.

Nel 2007, viene accreditato nel film Harry Potter e l'Ordine della Fenice, dove però apparirà solamente per pochi secondi in un flashback e in una fotografia.
Sempre nel 2007, viene scelto come co-protagonista nella produzione indipendente The Bad Mother's Handbook, dove interpreta un nerd.

Il 2008 è un anno carico di impegni per l'attore inglese: viene ingaggiato come protagonista nel film indipendente Come solo tu sei, diretto da Oliver Irving. Nello stesso anno partecipa al progetto diretto dall'inglese Daisy Gili, The Summer House. Nel luglio del 2007, viene scelto dopo un lungo casting, come protagonista di Twilight, diretto da Catherine Hardwicke, dove interpreta il ruolo del vampiro Edward Cullen. Per il ruolo di Edward sono stati provinati circa cinquemila attori. Le prime scelte furono Henry Cavill[1], Jackson Rathbone[2], Ben Barnes[2], Shiloh Fernandez[2], Dustin Milligan[3] e Dave Franco[3], i quali rifiutarono tutti per impegni precedenti o disinteresse per il progetto, dando così spazio a Pattinson. Il film è il primo di una serie di cinque pellicole, tratte dai romanzi di Stephenie Meyer.

Sempre nel 2008, interpreta Salvador Dalí in Little Ashes, un film diretto da Paul Morrison, che tratta della relazione di "amicizia-love story" tra il pittore ed il poeta Federico Garcia Lorca.

Nel 2009, l'attore prende parte al sequel della saga di Twilight, The Twilight Saga: New Moon diretto da Chris Weitz.

Il 25 marzo 2009 la Summit Entertainment, casa di produzione di Twilight ingaggia[4] Robert Pattinson per un nuovo progetto cinematografico: Remember Me diretto da Allen Coulter[5]. Sempre nel 2009 Pattinson viene ingaggiato da Madeleine Stowe, in veste di regista esordiente, per un film ambientato nel west intitolato Unbound Captives[6]. Nello stesso anno Pattinson riveste i panni del vampiro Edward Cullen nel terzo capitolo della saga di Twilight, The Twilight Saga: Eclipse. Nel febbraio del 2010[7][8] Pattinson diventa il protagonista del film biografico tratto dal romanzo di Guy de Maupassant intitolato Bel Ami - Storia di un seduttore[9][10] accanto all'attrice statunitense Uma Thurman[11]. Il film,uscito nel 2011, ha grande successo e Pattinson dimostra ai critici di essere un attore a tutto tondo.

Nel corso del 2010, Pattinson ha preso parte alle riprese del film Come l'acqua per gli elefanti[12], accanto a Reese Witherspoon. La sceneggiatura è stata tratta dal libro omonimo della scrittrice Sara Gruen. Il film è diretto da Francis Lawrence[13].

Tra il 2010 e il 2011 Robert è protagonista della quarta serie The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2 interpretando il vampiro Edward Cullen che sposa Bella Swan, da cui avrà una figlia, Renesmee.

Cedric Diggory[modifica | modifica sorgente]

Il 2005 è l'anno della svolta per Pattinson; il regista di Harry Potter e il calice di fuoco, Mike Newell, lo sceglie per interpretare il ruolo di Cedric Diggory, uno dei maghi di Hogwarts e compagno di Harry Potter nel rappresentare l'istituto nel Torneo Tremaghi. Dopo aver letto nella sceneggiatura e nel libro la triste sorte che sarebbe toccata al suo protagonista, Pattinson rilasciò un'intervista in cui, riferendosi ai suoi co-protagonisti Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson, affermò,:

(EN)
« God! Lucky you! You’ve got another three films guaranteed! »
(IT)
« Beati voi! Avete il contratto assicurato per interpretare altri tre (quattro) film della saga. »
(Pattinson intervistato da Evening Standard Magazine[14])

Il regista del film Mike Newell dichiarò che Pattinson era assolutamente l'attore adatto ad interpretare Cedric Diggory, considerandolo «nato per quel ruolo, dato che possedeva l'eleganza tipica britannica e la faccia da bravo studente[14]».

La Twilight saga[modifica | modifica sorgente]

Robert Pattinson nel 2011

Nel luglio del 2007 si aprono i casting per trovare il protagonista che interpreterà Edward Cullen del film Twilight diretto da Catherine Hardwicke, prima pellicola dedicata alla saga di Stephenie Meyer. La scrittrice dichiarò che per il ruolo di Edward aveva in mente l'attore Henry Cavill[15], scartando l'idea per questione di età, dato che Cavill, all'epoca della realizzazione del film, avrebbe avuto 25 anni e che sarebbe stato alquanto difficile farlo passare per un diciassettenne, dimostrando appieno la sua età. Sul sito web ufficiale della scrittrice, apparve una lista di probabili interpreti per quel ruolo, suggerito dai fan. Alcuni di questi erano: Hayden Christensen, Robert Pattinson, Orlando Bloom e Gerard Way[15].

Infine, il ruolo di Edward sono stati provinati circa cinquemila attori. Le prime scelte furono Henry Cavill[16], Jackson Rathbone[2], Ben Barnes[2], Shiloh Fernandez[2], Dustin Milligan[3] e Dave Franco[3], i quali rifiutarono tutti per impegni precedenti o disinteresse per il progetto, dando così spazio a Pattinson.

La regista del film propose di fare un provino a Pattinson, dopo aver visto una sua foto dell'interpretazione della pellicola La saga dei Nibelunghi e dopo una segnalazione del produttore della Summit Entertainment, Greg Mooradian, che lo aveva visto nel ruolo di Cedric Diggory in Harry Potter e il calice di fuoco. L'idea era quella di vederlo in azione accanto a Kristen Stewart, già scelta per interpretare il ruolo di Bella Swan. La Hardwicke dichiarò che la chimica che si sentiva nella stanza fugò i dubbi sulla scelta del protagonista del film. Durante il provino era presente anche la Meyer che, vedendoli interagire, dichiarò in seguito: «Sono entusiasta che la scelta di Edward cada su Robert. Ci sono ben pochi attori che riescono ad avere lo sguardo pericoloso e affascinante allo stesso tempo, e ancor meno che posso immaginare nella mia testa come Edward. Robert Pattinson sarà sorprendente[15]». Pattinson dichiarò che, nonostante la saga di Twilight fosse famosa in tutto il mondo, non aveva mai letto nemmeno un libro e, dopo l'ingaggio, si mise a leggerli.[17] Per lo stesso motivo Stephenie Meyer concesse a Pattinson il privilegio di leggere in anteprima la storia di Twilight, dal punto di vista di Edward, dandogli il manoscritto di Midnight Sun[18], che gli avrebbe permesso di calarsi nel ruolo ancora più profondamente. Pattinson si prese un periodo di solitudine, tenendo un diario nel quale scriveva le varie sensazioni che leggere Midnight Sun gli aveva suscitato, per poter interagire ancora di più con l'anima solitaria e crepuscolare di Edward Cullen[19].

Dal 2011 ad oggi[modifica | modifica sorgente]

Nel corso del 2011 prende parte al progetto di David Cronenberg dal titolo Cosmopolis in cui interpreta un ricco e brillante giovane che controlla gli oscuri meccanismi dell'alta finanza. Pattinson è il protagonista accanto ad attori del calibro di Juliette Binoche e Paul Giamatti. La pellicola è tratta dall'omonimo romanzo di Don DeLillo. Il film viene presentato in concorso al Festival di Cannes 2012, ma non ottiene nessun premio. Esce il 25 maggio in tutto il mondo, riscuotendo poco successo ai botteghini, visto che il budget del film è di circa 20 milioni di dollari e gli incassi mondiali arrivano a malapena a 3 milioni[20].

Nel 2013 viene scelto da Dior come volto della fragranza maschile Dior Homme Fragrance, grazie a questo nuovo contratto lo spot gli frutterà un guadagno di 12 milioni di dollari[21].

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Premi e candidature[modifica | modifica sorgente]

2009 Empire Awards (Empire Award UK)

  • Nomination migliore attore emergente[22];

2008 Hollywood Film Festival

  • Premio come miglior attore emergente[23]

2008 Festival Internazionale di Strasburgo

Scream Awards

MTV Movie Awards

Teen Choice Awards

People's Choice Awards

Virgin Media Movie Awards

Razzie Awards

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Robert Pattinson è stato doppiato da:

  • Stefano Crescentini in Twilight, The Twilight Saga: New Moon, The Twilight Saga: Eclipse, The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1, Remember Me, The Haunted Airman, Come solo tu sei, Come l'acqua per gli elefanti, Bel Ami - Storia di un seduttore, Cosmopolis, The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2
  • Simone Crisari ne La saga dei Nibelunghi
  • David Chevalier in Harry Potter e il calice di fuoco
  • Alessandro Tiberi ne La saga dei Nibelunghi (ridoppiaggio)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Cavill per il ruolo di Edward, IMDb Official Site. URL consultato il 10 maggio 2011.
  2. ^ a b c d e f (EN) Ruolo di Edward, IMDb Official Site. URL consultato il 10 maggio 2011.
  3. ^ a b c d (EN) Ruolo di Edward, IMDb Official Site. URL consultato il 10 maggio 2011.
  4. ^ (EN) The Hollywood Reporter: Robert Pattinson eyeing 'Memoirs'Summit courting 'Twilight' star for new project, Summit Entertainment official site, 25 marzo 2009. URL consultato il 31 marzo 2009.
  5. ^ (EN) News for Allen Coulter: Memoirs Next for Robert Pattinson, Internet Movie Database official site, 26 marzo 2009. URL consultato il 31 marzo 2009.
  6. ^ (EN) Full cast and crew for Unbound Captives, IMDb Official Site. URL consultato il 18 maggio 2009.
  7. ^ Robert Pattinson in Bel Ami con la Kidman, Bad Taste, 4 novembre 2009. URL consultato il 16 novembre 2009.
  8. ^ (EN) Bel Ami, IMDB Official Site. URL consultato il 16 novembre 2009.
  9. ^ (EN) Pattinson to star in 'Bel Ami', Variety Official Site, 19 maggio 2009. URL consultato il 22 maggio 2009.
  10. ^ Robert Pattinson in Bel Ami, senza Nicole Kidman, Cine Blog, 5 novembre 2009. URL consultato il 16 novembre 2009.
  11. ^ Bel Ami: Uma Thurman con Pattinson, Ansa.it, 20 novembre 2009. URL consultato il 30 novembre 2009.
  12. ^ (EN) Water for Elephants - Acting Credits, NY Times Movie. URL consultato il 14 maggio 2010.
  13. ^ Water for Elephants (2011) - Info generali, IMDB Sito Ufficiale. URL consultato il 14 maggio 2010.
  14. ^ a b (EN) Interview Robert Pattinson about Cedric Diggory.
  15. ^ a b c (EN) Twilight, the movie.
  16. ^ (EN) Cavill per il ruolo di Edward, IMDb Official Site. URL consultato il 10 maggio 2011.
  17. ^ (EN) 'Twilight's Robert Pattinson and Rachelle Lefevre.
  18. ^ (EN) Twilight' Set Visit Confirms Edward And Bella's Chemistry, Offers A 'Midnight Sun' Preview.
  19. ^ (EN) Robert Pattinson interview.
  20. ^ (EN) Incassi Cosmopolis, Imdb official Site. URL consultato il 20 luglio 2012.
  21. ^ Robert Pattinson per Dior, foto in anteprima, velvetstyle.it/. URL consultato il 12 agosto 2013.
  22. ^ (EN) Empire: best newcomer - The nominees, Empire On Line official site. URL consultato il 21 aprile 2009.
  23. ^ (EN) New Hollywood Award 2008.
  24. ^ Kristen Stewart e Robert Pattinson, Lamest Couple ai Virgin Media Movie Awards 2011.
  25. ^ (EN) 30th Annual Razzie Award Nominees for Worst Supporting Actor of 2009, Razzies Official Site. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  26. ^ (EN) 30th Annual Razzie Award Nominees for Worst Screen Couple of 2009, Razzies Official Site. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  27. ^ (EN) 31th Annual Razzie Award Nominees for Worst Actor of 2010, Razzies Official Site. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  28. ^ (EN) 31th Annual Razzie Award Nominees for Worst Screen Couple of 2010, Razzies Official Site. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  29. ^ (EN) 32th Annual Razzie Award Nominees for Worst Screen Couple of 2010, Razzies Official Site. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  30. ^ (EN) 32th Annual Razzie Award Nominees for Worst Screen Couple of 2010, Razzies Official Site. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  31. ^ a b c (EN) Nomination Razzies, Razzies.com. URL consultato il 9 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 53976712 LCCN: no2008168470