Harry Melling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Harry Melling al Festival di Venezia 2018

Harry Edward Melling (Londra, 13 marzo 1989) è un attore britannico. È principalmente noto per aver interpretato Dudley Dursley nella saga cinematografica di Harry Potter, tratta dai romanzi di J. K. Rowling.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È nipote degli attori David e Michael Troughton e cugino del giocatore di cricket Jim Troughton e dell'attore Sam Troughton. Ha studiato alla scuola di teatro della Sue Nieto a nord-ovest di Londra e attualmente sta frequentando l'accademia di musica e di arte drammatica di Londra. È un membro del teatro nazionale della gioventù.

Dudley Dursley[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato, insieme a Daniel Radcliffe, Emma Watson, Rupert Grint e altri attori, a cinque degli otto film della saga di Harry Potter. Sebbene al tempo del primo film della saga fosse evidentemente in sovrappeso, e sebbene avesse già perso peso al tempo di Harry Potter e l'Ordine della Fenice, nell'ottobre 2009 fu annunciato che era talmente dimagrito da essere ora "irriconoscibile". Ciò nonostante ottenne nuovamente il ruolo per Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1, in cui recitò indossando una speciale tuta che lo faceva apparire più grasso. Lo stesso Melling si è espresso a riguardo, dicendosi lieto dei risultati ottenuti e della possibilità di iniziare una nuova carriera, poiché[1]

(EN)

«no one sees me as Dudley.»

(IT)

«nessuno mi vede più come Dudley.»

Dopo Dudley[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una pausa dalle scene, nel 2016 ha recitato in Civiltà perduta, di James Gray, e nel 2018, accanto a Liam Neeson, nel western dei fratelli Coen La ballata di Buster Scruggs. Nel 2019 ha ottenuto due ruoli: uno nel biografico The Keeper e uno nel drammatico Waiting for the Barbarians, accanto a Johnny Depp e Robert Pattinson. Nel 2020 ha recitato in The Old Guard, con Charlize Theron, e al thriller Le strade del male come parte del cast corale protagonista del film (tra gli altri: ancora Robert Pattinson, Tom Holland, Bill Skarsgård, Riley Keough).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Harry Melling è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Harry Potter star: My life after Dudley Dursley, su The Telegraph. URL consultato il 12 ottobre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310521059 · LCCN (ENno2014094227 · GND (DE1137517549 · BNE (ESXX5641540 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2014094227