Paola Mannoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paola Mannoni (Roma, 1º maggio 1940) è un'attrice e doppiatrice italiana, attiva in teatro, cinema e televisione dagli anni 1960.

I registi teatrali cui ha legato maggiormente il suo nome sono Luca Ronconi, Tino Schirinzi (con il Teatro Stabile di Bolzano[1]) e Giancarlo Sbragia (per "Gli Associati").[2]

Nella stagione 1983-1984 ha ottenuto il Premio Ubu per Le Trachinie di Sofocle[3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conseguito il diploma all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, ha collaborato con il Teatro Stabile di Genova diretta da Ivo Chiesa e Luigi Squarzina. Fra gli spettacoli a cui ha preso parte con questa compagnia figurano I due gemelli veneziani di Carlo Goldoni, interpretato a fianco di Alberto Lionello, Il diavolo e il buon Dio, di Jean-Paul Sartre, Troilo e Cressida di William Shakespeare e La coscienza di Zeno di Italo Svevo[2] (è stata anche fra gli interpreti della riduzione televisiva del romanzo trasmessa nel 1966).

Fanno parte del suo repertorio altre figure classiche del teatro: Lady Macbeth (Macbeth, con Tino Buazzelli), Giocasta (Edipo re di Sofocle, con Giancarlo Sbragia, per la regia di Virginio Puecher.

Ha fatto parte fin dalla fondazione della cooperativa teatrale "Gli Associati", per la quale ha partecipato a numerosi spettacoli con lo stesso Sbragia e Luigi Vannucchi (Il vizio assurdo, di Davide Lajolo e Diego Fabbri).

Dal 1977 con Gli Associati ed Emilia Romagna Teatro ha portato in scena diversi nuovi spettacoli tra cui La potenza delle tenebre di Lev Tolstoj, Il commedione di Diego Fabbri e La tragedia della fanciulla, diretta da Aldo Trionfo.[2]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Apriteilsipario.it
  2. ^ a b c Fonte: Scheda su Delteatro.it
  3. ^ Vedi: Ubulibri.it Archiviato il 29 agosto 2005 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità SBN: IT\ICCU\SCMV\027488