Giansiro Ferrata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giansiro Ferrata

Giansiro Ferrata (Milano, 28 gennaio 1907Milano, 8 luglio 1986[1]) è stato un critico letterario e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Insieme ad Alberto Carocci e Leo Ferrero fondò la rivista letteraria Solaria nel 1926. Insigne studioso della letteratura italiana, diresse per la casa editrice Arnoldo Mondadori Editore le collane Classici Contemporanei Italiani e I Meridiani.

Ebbe anche un piccolo ruolo nel film La notte di Michelangelo Antonioni del 1961.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stefania Salustri, Giansiro Ferrata e gli anni di «Solaria». Europa e sentimento morale in una illustre «Repubblica delle lettere», Firenze Atheneum, Firenze 1994, ISBN 9788872550458

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scrittore e talent-scout Archiviolastampa.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN12373454 · LCCN: (ENn79054406 · SBN: IT\ICCU\RAVV\011208 · ISNI: (EN0000 0000 8339 325X · GND: (DE119176998 · BNF: (FRcb122986189 (data) · NLA: (EN35971138 · BAV: ADV10274494