David di Donatello per il miglior regista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il David di Donatello per il miglior regista è un premio cinematografico assegnato annualmente nell'ambito dei David di Donatello, a partire dalla prima edizione, con l'eccezione dell'edizione del 1958.

Il regista che ha vinto più volte (sei) questo premio è Francesco Rosi.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1956-1959[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
1956 Gianni Franciolini Racconti romani
1957 Federico Fellini Le notti di Cabiria
1958 Non assegnato
1959 Alberto Lattuada La tempesta

Anni 1960-1969[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
1960 Federico Fellini La dolce vita
1961 Michelangelo Antonioni La notte
1962 Ermanno Olmi Il posto
1963 Vittorio De Sica I sequestrati di Altona
1964 Pietro Germi Sedotta e abbandonata
1965 Vittorio De Sica (ex-aequo) Matrimonio all'italiana
Francesco Rosi (ex-aequo) Il momento della verità
1966 Alessandro Blasetti (ex-aequo) Io, io, io... e gli altri
Pietro Germi (ex-aequo) Signore & signori
1967 Luigi Comencini Incompreso
1968 Carlo Lizzani Banditi a Milano
1969 Franco Zeffirelli Romeo e Giulietta (Romeo and Juliet)

Anni 1970-1979[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
1970 Gillo Pontecorvo Queimada
1971 Luchino Visconti Morte a Venezia
1972 Franco Zeffirelli (ex-aequo) Fratello sole, sorella luna
Sergio Leone (ex-aequo) Giù la testa
1973 Luchino Visconti Ludwig
1974 Federico Fellini Amarcord
1975 Dino Risi Profumo di donna
1976 Mario Monicelli (ex-aequo) Amici miei
Francesco Rosi (ex-aequo) Cadaveri eccellenti
1977 Mario Monicelli (ex-aequo) Un borghese piccolo piccolo
Valerio Zurlini (ex-aequo) Il deserto dei Tartari
1978 Ettore Scola Una giornata particolare
1979 Francesco Rosi Cristo si è fermato a Eboli

Anni 1980-1989[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
1980 Marco Bellocchio (ex-aequo) Salto nel vuoto
Gillo Pontecorvo (ex-aequo) Ogro
1981
Francesco Rosi Tre fratelli
Luigi Comencini Voltati Eugenio
Ettore Scola Passione d'amore
1982
Marco Ferreri Storie di ordinaria follia
Salvatore Piscicelli Le occasioni di Rosa
Carlo Verdone Borotalco
1983
Paolo e Vittorio Taviani La notte di San Lorenzo
Gianni Amelio Colpire al cuore
Ettore Scola Il mondo nuovo
1984
Ettore Scola Ballando ballando
Federico Fellini E la nave va
Nanni Loy Mi manda Picone
1985
Francesco Rosi Carmen
Pupi Avati Impiegati
Paolo e Vittorio Taviani Kaos
1986
Mario Monicelli Speriamo che sia femmina
Federico Fellini Ginger e Fred
Nanni Moretti La messa è finita
1987
Ettore Scola La famiglia
Pupi Avati Regalo di Natale
Francesco Maselli Storia d'amore
1988
Bernardo Bertolucci L'ultimo imperatore (The Last Emperor)
Federico Fellini Intervista
Nikita Michalkov Oci ciornie
1989
Ermanno Olmi La leggenda del santo bevitore
Marco Risi Mery per sempre
Giuseppe Tornatore Nuovo cinema Paradiso

Anni 1990-1999[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
1990
Mario Monicelli Il male oscuro
Gianni Amelio Porte aperte
Pupi Avati Storia di ragazzi e di ragazze
Federico Fellini La voce della Luna
Nanni Loy Scugnizzi
Nanni Moretti Palombella rossa
1991
Marco Risi (ex aequo) Ragazzi fuori
Ricky Tognazzi (ex aequo) Ultrà
Gabriele Salvatores Mediterraneo
Daniele Luchetti Il portaborse
Francesca Archibugi Verso sera
1992
Gianni Amelio Il ladro di bambini
Marco Risi Il muro di gomma
Carlo Verdone Maledetto il giorno che t'ho incontrato
1993
Roberto Faenza (ex aequo) Jona che visse nella balena
Ricky Tognazzi (ex aequo) La scorta
Francesca Archibugi Il grande cocomero
1994
Carlo Verdone Perdiamoci di vista
Nanni Moretti Caro diario
Pasquale Pozzessere Padre e figlio
1995
Mario Martone L'amore molesto
Gianni Amelio Lamerica
Alessandro D'Alatri Senza pelle
1996
Giuseppe Tornatore L'uomo delle stelle
Bernardo Bertolucci Io ballo da sola
Carlo Lizzani Celluloide
Paolo Virzì Ferie d'agosto
1997
Francesco Rosi La tregua
Roberto Faenza Marianna Ucrìa
Wilma Labate La mia generazione
Gabriele Salvatores Nirvana
Maurizio Zaccaro Il carniere
1998
Roberto Benigni La vita è bella
Mario Martone Teatro di guerra
Paolo Virzì Ovosodo
1999
Giuseppe Tornatore La leggenda del pianista sull'oceano
Bernardo Bertolucci L'assedio
Giuseppe Piccioni Fuori dal mondo

Anni 2000-2009[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
2000
Silvio Soldini Pane e tulipani
Marco Bechis Garage Olimpo
Ricky Tognazzi Canone inverso - Making Love
2001
Gabriele Muccino L'ultimo bacio
Marco Tullio Giordana I cento passi
Nanni Moretti La stanza del figlio
2002
Ermanno Olmi Il mestiere delle armi
Silvio Soldini Brucio nel vento
Giuseppe Piccioni Luce dei miei occhi
2003
Pupi Avati Il cuore altrove
Marco Bellocchio L'ora di religione
Matteo Garrone L'imbalsamatore
Gabriele Muccino Ricordati di me
Ferzan Özpetek La finestra di fronte
2004
Marco Tullio Giordana La meglio gioventù
Pupi Avati La rivincita di Natale
Marco Bellocchio Buongiorno, notte
Sergio Castellitto Non ti muovere
Matteo Garrone Primo amore
2005
Paolo Sorrentino Le conseguenze dell'amore
Gianni Amelio Le chiavi di casa
Davide Ferrario Dopo mezzanotte
Andrea e Antonio Frazzi Certi bambini
Ferzan Özpetek Cuore sacro
2006
Nanni Moretti Il caimano
Antonio Capuano La guerra di Mario
Michele Placido Romanzo criminale
Sergio Rubini La terra
Carlo Verdone Il mio miglior nemico
2007
Giuseppe Tornatore La sconosciuta
Marco Bellocchio Il regista di matrimoni
Emanuele Crialese Nuovomondo
Daniele Luchetti Mio fratello è figlio unico
Ermanno Olmi Centochiodi
2008
Andrea Molaioli La ragazza del lago
Cristina Comencini Bianco e nero
Antonello Grimaldi Caos calmo
Carlo Mazzacurati La giusta distanza
Silvio Soldini Giorni e nuvole
2009
Matteo Garrone Gomorra
Pupi Avati Il papà di Giovanna
Paolo Sorrentino Il divo
Fausto Brizzi Ex
Giulio Manfredonia Si può fare

Anni 2010-2019[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
2010
Marco Bellocchio Vincere
Giorgio Diritti L'uomo che verrà
Ferzan Özpetek Mine vaganti
Giuseppe Tornatore Baarìa
Paolo Virzì La prima cosa bella
2011
Daniele Luchetti La nostra vita
Marco Bellocchio Sorelle Mai
Saverio Costanzo La solitudine dei numeri primi
Claudio Cupellini Una vita tranquilla
Michelangelo Frammartino Le quattro volte
Paolo Genovese Immaturi
Mario Martone Noi credevamo
Luca Miniero Benvenuti al Sud
2012
Paolo e Vittorio Taviani Cesare deve morire
Emanuele Crialese Terraferma
Marco Tullio Giordana Romanzo di una strage
Nanni Moretti Habemus Papam
Ferzan Özpetek Magnifica presenza
Paolo Sorrentino This Must Be the Place
2013
Giuseppe Tornatore La migliore offerta
Bernardo Bertolucci Io e te
Matteo Garrone Reality
Gabriele Salvatores Educazione siberiana
Daniele Vicari Diaz - Don't Clean Up This Blood
2014
Paolo Sorrentino La grande bellezza
Carlo Mazzacurati La sedia della felicità
Ferzan Özpetek Allacciate le cinture
Ettore Scola Che strano chiamarsi Federico
Paolo Virzì Il capitale umano
2015
Francesco Munzi Anime nere
Saverio Costanzo Hungry Hearts
Mario Martone Il giovane favoloso
Nanni Moretti Mia madre
Ermanno Olmi Torneranno i prati

Registi pluripremiati[modifica | modifica wikitesto]

Numero di vittorie Vincitore Anni
6 Francesco Rosi 1965, 1976, 1979, 1981, 1985, 1997
4 Mario Monicelli 1976, 1977, 1986, 1990
4 Giuseppe Tornatore 1996, 1999, 2007, 2013
3 Federico Fellini 1957, 1960, 1974
3 Ermanno Olmi 1962, 1989, 2002
3 Ettore Scola 1978, 1984, 1987
2 Marco Bellocchio 1980, 2010
2 Vittorio De Sica 1963, 1965
2 Pietro Germi 1964, 1966
2 Gillo Pontecorvo 1970, 1980
2 Paolo Sorrentino 2005, 2014
2 Paolo e Vittorio Taviani 1983, 2012
2 Ricky Tognazzi 1991, 1993
2 Luchino Visconti 1971, 1973
2 Franco Zeffirelli 1969, 1972
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema