Oci ciornie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la canzone, vedi Occhi neri.
Oci ciornie
Oci Ciornie.png
Titolo originale Oči čërnye
Paese di produzione Italia, Unione Sovietica
Anno 1987
Durata 113 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,33:1
Genere commedia
Regia Nikita Sergeevič Michalkov
Soggetto Nikita Sergeevič Michalkov, Alexandre Adabascian, Anton Cechov
Sceneggiatura Alexandre Adabascian, Nikita Sergeevič Michalkov, con la collaborazione di Suso Cecchi D'Amico
Produttore Suso Cecchi D'Amico e Carlo Cucchi
Casa di produzione Excelsior Film - TV, Rai Uno e Adriana International Corporation
Fotografia Franco Di Giacomo
Montaggio Enzo Meniconi
Musiche Francis Lai
Scenografia Mario Garbuglia, Alexandre Adabascian
Costumi Carlo Diappi
Interpreti e personaggi

Oci ciornie è un film del 1987 diretto da Nikita Sergeevič Michalkov, ispirato ad alcuni racconti di Anton Čechov.

Presentato in concorso al Festival di Cannes 1987, è valso a Marcello Mastroianni il premio per la migliore interpretazione maschile[1] e una candidatura ai Premi Oscar 1988 come miglior attore.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una mattina, a bordo di un piroscafo, un italiano di mezza età racconta ad un signore russo la storia della sua vita. Gli narra l'incontro tra lui e una giovane russa dagli splendidi occhi neri (oci ciornie), il loro folle amore di una notte e l'improvviso abbandono. Tormentato dal ricordo di quella donna, l'italiano si reca in Russia alla sua ricerca.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Awards 1987, festival-cannes.fr. URL consultato il 25 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema