Andrea Molaioli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrea Molaioli (Roma, 12 novembre 1967) è un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua attività nel mondo del cinema come aiuto regista, lavorando al fianco di alcuni importanti registi italiani come Nanni Moretti, Daniele Luchetti, Carlo Mazzacurati e Mimmo Calopresti.[1]

Il suo primo lungometraggio è La ragazza del lago, datato 2007 e presentato alla Settimana Internazionale della Critica nell'ambito della 64ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Questo film ottiene ben dieci David di Donatello nel 2008 (record della rassegna), tra cui il David di Donatello per il miglior regista. Questo film, come il successivo, è interpretato da Toni Servillo.

Ispirandosi al crack Parmalat, nel 2011 gira Il gioiellino. Il regista ha spiegato che, pur raccontando le vicende dell'azienda di Collecchio, la pellicola «nasce dai meccanismi della finanza mondiale.»[2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con Francesca Cima, produttrice cinematografica per la Indigo Film.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Aiuto regista[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ trovacinema repubblica
  2. ^ Il gioiellino con Toni Servillo. L'intervista al regista Andrea Molaioli, mentelocale.it, 12 marzo 2011. URL consultato il 5 luglio 2013.
  3. ^ corriere

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]