Storia di ragazzi e di ragazze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Storia di ragazzi e di ragazze
Storia di ragazzi e di ragazze.jpg
Una scena del film
Titolo originale Storia di ragazzi e di ragazze
Paese di produzione Italia
Anno 1989
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, commedia
Regia Pupi Avati
Soggetto Pupi Avati
Sceneggiatura Pupi Avati
Produttore Antonio Avati
Fotografia Pasquale Rachini
Montaggio Amedeo Salfa
Musiche Riz Ortolani
Scenografia Daria Ganassini e Giovanna Zighetti
Interpreti e personaggi

Storia di ragazzi e di ragazze è un film del 1989, scritto e diretto da Pupi Avati. Vinse il Nastro d'Argento al miglior regista.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Porretta Terme, 1936: Silvia ed Angelo, due giovani di diversa estrazione sociale, sono prossimi al matrimonio e hanno organizzato un pranzo celebrativo, che secondo tradizione deve essere di ben venti portate, per permettere alle loro due famiglie di conoscersi. Il felice evento ha luogo nella magione dei familiari di Silvia, agiati contadini e proprietari terrieri, mentre Angelo insieme alla madre, alla sorella e alla zia, borghesi di Bologna, arriva direttamente il giorno della festa. Il pranzo, monumentale ed organizzato senza badare a spese, diviene uno scenario in cui vengono messe a confronto le due famiglie, appartenenti a due mondi diversi, creando non poco imbarazzo ai due futuri sposi. Nonostante alcuni screzi e piccoli incidenti, la giornata si rivela riuscita, con Angelo e la famiglia che ritornano in treno a Bologna.

Critica[modifica | modifica sorgente]

  • Film ambizioso e maturo, 25 e più attori che recitano, benissimo. Qualche inverosomiglianza. Commento del dizionario Morandini che assegna al film tre stelle su cinque di giudizio.[1]
  • Il dizionario Farinotti assegna al film tre stelle su cinque di giudizio [2]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Commento de Il Morandini su Mymovies.it
  2. ^ Pino Farinotti, Il Farinotti 2009, Newton Compton Editori 2008 - pag 1920

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema