San Michele all'Adige

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Michele all'Adige
comune
San Michele all'Adige – Stemma
San Michele all'Adige – Veduta
San Michele all'Adige visto dalla stazione superiore della funivia di Mezzocorona (al dopi pu alti)
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Amministrazione
Sindaco Clelia Sandri (lista civica Insieme) dal 16-5-2010
Territorio
Coordinate 46°12′N 11°08′E / 46.2°N 11.133333°E46.2; 11.133333 (San Michele all'Adige)Coordinate: 46°12′N 11°08′E / 46.2°N 11.133333°E46.2; 11.133333 (San Michele all'Adige)
Altitudine 228 m s.l.m.
Superficie 5,32 km²
Abitanti 3 042[1] (31-12-2015)
Densità 571,8 ab./km²
Frazioni Grumo
Comuni confinanti Faedo, Giovo, Lavis, Mezzocorona, Mezzolombardo, Nave San Rocco
Altre informazioni
Cod. postale 38010
Prefisso 0461
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 022167
Cod. catastale I042
Targa TN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti sammichelotti
Patrono San Michele Arcangelo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Michele all'Adige
San Michele all'Adige
San Michele all'Adige – Mappa
Posizione del comune di San Michele all'Adige nella provincia autonoma di Trento
Sito istituzionale

San Michele all'Adige (Samichél in dialetto trentino[2], St. Michael an der Etsch in tedesco[3]) è un comune italiano di 3 042 abitanti della provincia di Trento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La comunità di San Michele nasce ai piedi dell'antico monastero degli agostiniani regolari, fondato nel 1144-1145 dai conti di Appiano con l'assistenza del vescovo di Trento Altemanno, parallelamente all'istituzione dei conventi dei canonici regolari di Novacella presso Bressanone e di Santa Maria in Au presso Bolzano.[4]

Il territorio comunale ha subito nel tempo alcune variazioni: nel 1928 venne aggregato a San Michele all'Adige il territorio dei soppressi comuni di Faedo e Grumo, ma nel 1952 il comune di Faedo venne ricostituito (Censimento 1951: pop. res. 632)[5], distaccandone nuovamente il territorio da quello di San Michele.

Vicino a San Michele si trova il Castello di Königsberg (o di Monreale), che ricade però sul vicino Comune di Faedo.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Nel comune ha sede l'Istituto agrario di San Michele all'Adige (oggi Fondazione Edmund Mach) fondato nel 1874, che si occupa di ricerca e formazione in campo agricolo.

È situato in questo paese anche il Museo degli usi e costumi della gente trentina.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Presso la frazione di Grumo è presente la Stazione di Grumo-San Michele che si trova sulla linea ferroviaria Trento-Malè-Marilleva, inaugurata nel 1964 in sostituzione della preesistente tranvia.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2015.
  2. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  3. ^ AA. VV., Collegialità ecclesiastiche nella regione trentino-tirolese dal medioevo all'età moderna, Innsbruck: Wagner, 2006.
  4. ^ Hannes Obermair e Martin Bitschnau, Le notitiae traditionum del monastero dei canonici agostiniani di S. Michele all'Adige. Studio preliminare all'edizione della Sezione II del Tiroler Urkundenbuch, in "Studi di storia medioevale e di diplomatica", XVIII (2000), pp. 97-171.
  5. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN123173422