Cedric Gibbons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cedric Gibbons, nato Austin Cedric Gibbons (Dublino, 23 marzo 1893Los Angeles, 26 luglio 1960), è stato uno scenografo irlandese naturalizzato statunitense.

È celebre per le incredibili scenografie che gli valsero 28 nomination al Premio Oscar; ne vinse 11. Cedric Gibbons è secondo nella classifica delle persone che hanno vinto più Oscar di tutti i tempi, dopo Walt Disney (26 vittorie)[1].

È altrettanto celebre per aver disegnato la celebre statuetta degli Academy Awards.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu uno dei 36 membri fondatori dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS) nel 1927, un'organizzazione per il miglioramento e la promozione mondiale del cinema. L'accademia nel 1929 creò il Premio Oscar

Disegnatore della statuetta degli Oscar, come detto vinse il premio undici volte; ebbe una nomination altre 28 volte. Ha firmato una sola regia: nel 1934 Tarzan and His Mate, diretta in realtà da Jack Conway.

Appare nei titoli di testa di almeno 1500 film (dal 1924 al 1956 fu capo del settore scenografia della MGM e supervisore di tutti i film dello studio).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1930 sposò l'attrice messicana Dolores del Río, una delle star di Hollywood che aveva incontrato a una festa organizzata da William Randolph Hearst e da Marion Davies. La loro casa divenne un punto di incontro per lo star-system hollywoodiano, con ospiti fissi quali Clark Gable, Errol Flynn, Greta Garbo e altri.

Suscitò pettegolezzi nel 1944 il suo matrimonio con la diciannovenne Hazel Brooks, un'attrice della MGM. Gibbon aveva 51 anni e il matrimonio durò fino alla sua morte, nel 1960.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Jazzmania (1923)
Man and Maid (1925)
Il paradiso delle fanciulle (The Great Ziegfeld) (1936)

Scenografo (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

1919[modifica | modifica wikitesto]

1920[modifica | modifica wikitesto]

1921[modifica | modifica wikitesto]

1922[modifica | modifica wikitesto]

1923[modifica | modifica wikitesto]

1924[modifica | modifica wikitesto]

1925[modifica | modifica wikitesto]

1926[modifica | modifica wikitesto]

1927[modifica | modifica wikitesto]

1928[modifica | modifica wikitesto]

1929[modifica | modifica wikitesto]

1930[modifica | modifica wikitesto]

1931[modifica | modifica wikitesto]

1932[modifica | modifica wikitesto]

1933[modifica | modifica wikitesto]

1934[modifica | modifica wikitesto]

1935[modifica | modifica wikitesto]

1936[modifica | modifica wikitesto]

1937[modifica | modifica wikitesto]

1938[modifica | modifica wikitesto]

1939[modifica | modifica wikitesto]

1940[modifica | modifica wikitesto]

1941[modifica | modifica wikitesto]

1942[modifica | modifica wikitesto]

1943[modifica | modifica wikitesto]

1944[modifica | modifica wikitesto]

1945[modifica | modifica wikitesto]

1946[modifica | modifica wikitesto]

1947[modifica | modifica wikitesto]

1948[modifica | modifica wikitesto]

1949[modifica | modifica wikitesto]

1950[modifica | modifica wikitesto]

1951[modifica | modifica wikitesto]

1952[modifica | modifica wikitesto]

1953[modifica | modifica wikitesto]

1954[modifica | modifica wikitesto]

1955[modifica | modifica wikitesto]

1956[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Premi Oscar[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie per la miglior scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Candidature[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shahrooz Bidabadi Moghaddam created 03 Jun 2013 | last updated-01 Apr 2015, IMDb: Most Oscar Winners - a list by Shahrooz Bidabadi Moghaddam, su IMDb. URL consultato il 30 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42042359 · ISNI (EN0000 0001 1628 7649 · LCCN (ENn85342791 · GND (DE140127038 · BNF (FRcb14048602t (data) · ULAN (EN500222913 · WorldCat Identities (ENn85-342791