Julien Duvivier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Julien Duvivier (Lilla, 8 ottobre 1896Parigi, 30 ottobre 1967) è stato un regista francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1915 incominciò la sua carriera nel muto per continuarla poi anche con l'avvento del sonoro. Si affermò presso il grande pubblico con film come Pel di carota (1932, riedizione del 1925), La bella brigata e Le Golem (1936), Carnet di ballo (1937), I prigionieri del sogno ed Il carro fantasma (1939).

Il suo film di maggior successo fu Il bandito della Casbah (1937) in cui ebbe come interprete Jean Gabin, da lui già diretto in La bandiera (1935) e La bella brigata (1936). Tra i film successivi di Duvivier si ricordano in particolare, per il loro successo commerciale, Don Camillo (1952) ed Il ritorno di Don Camillo (1953) con Gino Cervi e Fernandel, dai racconti di Giovannino Guareschi.

Morì nel 1967 all'età di 70 anni a seguito di un incidente stradale occorsogli nei pressi del Bois de Boulogne[1].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierre Billard, Hubert Niogret (a cura di Aldo Tassone), Julien Duvivier, France Cinema, Il Castoro editrice, Roma, 1996 (ISBN 8880330799)
  • Riccardo F. Esposito, Cinecittà sul Po e Storie dell'esilio e del ritorno, in Don Camillo e Peppone. Cronache cinematografiche dalla Bassa Padana 1951-1965, Le Mani - Microart's, Recco, 2008 (ISBN 9788880124559), pp. 17-49
  • Aldo Tassone, Duvivier, Julien. In: Enciclopedia del Cinema, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN12447127 · LCCN: (ENno90009823 · ISNI: (EN0000 0001 2099 1620 · GND: (DE121587126 · BNF: (FRcb13185448q (data)