Jacques Tourneur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jacques Tourneur (Parigi, 12 novembre 1904Bergerac, 19 dicembre 1977) è stato un regista e attore francese.

Ha diretto oltre 70 film, tra i quali horror divenuti dei classici come Ho camminato con uno zombie e Il bacio della pantera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del regista Maurice Tourneur, Jacques Tourneur si trasferì da giovane a New York e iniziò a lavorare a Hollywood con il padre. Diventò ufficialmente un cittadino statunitense nel 1919.

Tourneur esordì nel cinema nel 1923, recitando non accreditato un piccolo ruolo in Scaramouche. Dopo aver lavorato come regista della seconda unità e assistente regista, nel 1931 Tourneur diresse il suo primo lungometraggio, intitolato Tout ça ne vaut pas l'amour.

Il grande successo arrivò per Tourneur negli anni quaranta, grazie a tre horror diretti per la RKO Pictures: Il bacio della pantera, Ho camminato con uno zombie e L'uomo leopardo (The leopard man).

Nel 1944 Tourneur cambiò genere e diresse un dramma di guerra, intitolato Tamara, figlia della steppa, interpretato da Gregory Peck. Nel 1947 diresse un noir divenuto un classico, intitolato Le catene della colpa, che fu interpretato da Robert Mitchum, Kirk Douglas e Jane Greer.

L'ultimo film diretto da Tourneur fu 20.000 leghe sotto la terra, uscito nel 1965.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Regista seconda unità[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Ballo, Jacques Tourneur. La trilogia del fantastico, Edizioni Falsopiano, Alessandria 2008 ISBN 8887982198
  • Dossiér with texts (english, portuguese, french, italian, spanish) by Raymond Bellour, Jacques Lourcelles, Jean-Claude Biette, Louis Skorecki, Tag Gallagher, Pedro Costa & Chris Fujiwara, Toni D'Angela, Miguel Marias, Bruno Andrade, Alessandro Cappabianca, Marco Grosoli, Sigismondo Sciortino, Mireille Berton, Jean-Marie Samocki, Gabrielle Lucantonio, Francis Vogner dos Reis, Gwenda Young, Juan Eduardo Murillo, in La furia umana, n° 5, ISSN: 2037-0431, edited by Toni D'Angela

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN71548291 · ISNI: (EN0000 0000 6302 7383 · SBN: IT\ICCU\RAVV\089136 · LCCN: (ENn86041415 · GND: (DE118623478 · BNF: (FRcb135081777 (data)