Ho camminato con uno zombi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ho camminato con uno zombi
Ho camminato con uno zоmbi.png
Una scena del film
Titolo originale I Walked with a Zombie
Paese di produzione USA
Anno 1943
Durata 69 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Jacques Tourneur
Soggetto Inez Wallace (romanzo)
Sceneggiatura Curt Siodmak, Ardel Wray
Produttore Val Lewton
Fotografia J. Roy Hunt
Montaggio Mark Robson
Musiche Roy Webb
Scenografia Albert S. D'Agostino, Walter E. Keller
Interpreti e personaggi

Ho camminato con uno zombi (I Walked with a Zombie) è un film horror uscito il 17 marzo del 1943 e diretto da Jacques Tourneur.

Questo fu il secondo noir horror fantascientifico del produttore Val Lewton per la RKO Pictures (il primo fu Il bacio della pantera che riscosse molto successo). Il montaggio del film fu realizzato dal futuro regista Mark Robson, che più tardi dirigerà il suo primo film per il produttore Lewton.

Come successe per molti film horror di Lewton, venne prima deciso, con l'aiuto di alcuni sceneggiatori di fiducia, il titolo del film e successivamente si costruì la trama del film attorno ad esso.

Ho camminato con uno zombi riscosse molto successo ai botteghini all'epoca e fu uno dei primi film che affrontarono una tematica horror, genere che poi diventerà cult con George Romero negli anni '60 e negli anni a seguire fino ai vari remake degli anni 2000. È stato acclamato per la sua atmosfera accattivante e la sua perfetta interpretazione.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un'infermiera canadese laureatasi da poco è assunta per prendersi cura di una paziente malata di mente in una remota abitazione sull'isola di San Sebastian nelle Indie Occidentali. La donna malata vive insieme al marito (Conway) e al di lui fratellastro Wesley. Entrambi amano la donna. Convway crede che sua moglie sia diventata ormai pazza mentre gli abitanti del luogo, uomini e donne africani, credono che si sia trasformata in uno zombie. Con l'aiuto di un dottore locale, l'infermiera tenta di far risvegliare la donna dal suo stato di trance. Il tentativo non va a buon fine e l'infermiera viene a conoscenza dell'esistenza di uno spirito-dio locale (Damballa) in grado di curare questo tipo di malattie tramite rituali Voodoo e decide di portare la sua paziente da lui a insaputa del marito e della madre di lui che sarebbero stati contrari.

Musica[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema