Piccole donne (film 1949)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piccole donne
Piccole donne (film 1949).png
La famiglia March
Titolo originaleLittle Women
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1949
Durata121 min
Rapporto1,37 : 1
Generecommedia, drammatico, sentimentale
RegiaMervyn LeRoy
Soggettodal romanzo di Louisa May Alcott e dalla commedia di Victor Heerman, Andrew Solt, Sarah Y. Mason
SceneggiaturaSally Benson (non accreditata)
ProduttoreMervyn LeRoy
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer (MGM) (presents A Mervyn LeRoy Production) e dalla Loew's (con il nome Loew's Incorporated).
Distribuzione (Italia)MGM (1951)
FotografiaRobert H. Planck, Charles Edgar Schoenbaum
MontaggioRalph E. Winters
MusicheAdolph Deutsch, Max Steiner
ScenografiaCedric Gibbons e Paul Groesse Edwin B. Willis (arredatore)
CostumiWalter Plunkett
TruccoJack Dawn
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Piccole donne (Little Women) è un film del 1949, diretto dal regista Mervyn LeRoy, tratto dall'omonimo romanzo di Louisa May Alcott.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Janet Leigh (nei panni di Meg March) nel trailer del film

Nel New England vive la famiglia March, composta da quattro sorelle con i loro genitori. Scoppia la Guerra di Secessione e il padre parte per il fronte. Le ragazze vivono i piccoli accadimenti della loro cittadina colmando di affetto la loro mamma. Le quattro sorelle hanno un carattere molto diverso tra loro: Jo è un'indomita ribelle, vorrebbe essere al fronte per combattere accanto al padre e sogna di diventare una famosa scrittrice; Meg è una giovane donna pratica ma ragionevolmente romantica; Amy è la sofisticata delle sorelle, vezzosa ed egoista; Beth, la sorella minore, è dolce, timida e malaticcia, con la passione per la musica e per il pianoforte.

Giunge un giorno nel paese un bel giovanotto che arriva dalla grande città: si tratta di Laurie, il nipote di un vecchio signore scorbutico, loro vicino di casa. Laurie si mette a far la corte a Jo, ma questa lo respinge. I due rimangono amici e tempo dopo Laurie si sposerà con Amy. Intanto la povera Beth si ammala, mentre il padre, ferito in guerra, ritorna a casa. La vita scorre e le sorelle crescono. Decisa a rincorrere il sogno di diventare una brava scrittrice, Jo parte per New York, dove conosce un professore a cui fa leggere i suoi racconti, prevalentemente di gusto gotico. Il professore ne riconosce il talento, ma le consiglia di provare altri generi letterari, scrivendo solo di ciò che conosce in prima persona. Tornata a casa dalla sua famiglia, Jo riprende la sua vecchia vita e, durante una riunione di famiglia, presenti la sorella Meg sposata con John Brooke e già madre di due gemelli e la sorella Amy sposata con Laurie, troverà fuori della porta di casa il professore che è venuto a portarle il suo libro, finalmente pubblicato. Jo riconosce di avere molto in comune con lui e lo farà entrare in casa e a far parte della sua famiglia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM) (presents A Mervyn LeRoy Production) e dalla Loew's (con il nome Loew's Incorporated).

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), il film uscì nelle sale cinematografiche USA nell'aprile 1949 dopo una prima tenuta a New York il 10 marzo 1949 con il titolo originale Little Women.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema