Alexander Hall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alexander Hall (Boston, 11 gennaio 1894San Francisco, 30 luglio 1968) è stato un regista, montatore e attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fa il suo debutto in teatro a soli quattro anni nel 1898 e entra nel mondo del cinema come attore nel 1914. Lascia lo spettacolo per andare a combattere nella Prima guerra mondiale e quando torna ricomincia con il ruolo di montatore e di assistente regista.

Aveva debuttato dietro alla macchina da presa all'epca del muto, nel 1916 con un cortometraggio prodotto da Robert Broadwell, A Cry at Midnight. Una delle sue prime opere importanti fu, negli anni trenta, Goin' to Town con Mae West protagonista di questo musical-western piuttosto originale. Del 1939 è la commedia Una ragazza allarmante (Good Girls Go to Paris) con Joan Blondell dove Hall quasi gioca a ribaltare la fiaba di Cenerentola (la protagonista sposa il povero professore e non il ricco studente). Del 1941 è il suo lavoro forse più famoso, L'inafferrabile signor Jordan (Here Comes Mr. Jordan) con Robert Montgomery, storia di un angelo distratto che preleva un'anima prima del tempo (remake del film fu Il paradiso può attendere).

Si ritira dalle scene dopo il film Il suo angelo custode (Forever Darling) del 1956.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Montatore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29794716 · ISNI (EN0000 0000 7368 8513 · LCCN (ENno90019798 · GND (DE140167617 · BNF (FRcb14682844q (data)