Mia sorella Evelina (film 1942)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mia sorella Evelina
Titolo originale My Sister Eileen
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1942
Durata 96 min
Colore B/N
Audio Mono (Western Electric Mirrophonic Recording)
Rapporto 1.37 : 1
Genere commedia
Regia Alexander Hall
Soggetto dalle storie di Ruth McKenney e dal lavoro teatrale di Jerome Chodorov, Joseph Fields
Sceneggiatura Jerome Chodorov, Joseph Fields
Produttore Max Gordon
Casa di produzione Columbia Pictures Corporation
Fotografia Joseph Walker
Montaggio Viola Lawrence
Musiche Sidney Cutner
Morris Stoloff (direzione musicale, come M.W. Stoloff)
Scenografia Lionel Banks

Cary Odell (associato)

Fay Babcock (come Ray Babcock, decoratore)
Interpreti e personaggi

Mia sorella Evelina (My Sister Eileen) è un film del 1942, diretto da Alexander Hall. Rosalind Russell ottenne la nomination come miglior attrice protagonista agli Academy Award del 1943.

La sceneggiatura riprende il lavoro teatrale di Jerome Chodorov e Joseph Fields My Sister Eileen che, a sua volta, prendeva spunto dalla serie di racconti autobiografici scritti da Ruth McKenney per il New Yorker[1]. La commedia, prodotta da Max Gordon e diretta da George S. Kaufman, aveva debuttato a Broadway il 26 dicembre 1940. Interpretata da Shirley Booth e Richard Quine (sostituito nelle repliche da Henry Jones), arrivò, in oltre due anni di programmazione, a 864 recite, chiudendo i battenti il 16 gennaio 1943[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due sorelle, Ruth ed Evelina, lasciano il nativo Ohio per cercare fortuna nel teatro newyorchese. La maggiore, Ruth, passa gran parte del tempo a proteggere la sorella minore da tutti gli spasimanti che le assillano, ma l'amore arriverà anche per lei.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Columbia Pictures Corporation che pagò 225.000 dollari per i diritti cinematografici del lavoro teatrale. Le riprese durarono dal 19 maggio al 15 luglio 1942[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla Columbia Pictures Corp., fu registrato il 24 settembre 1942 con il numero LP11602[1].

Distribuito dalla Columbia Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 30 settembre 1942[1]. Nel 1943, fu distribuito in Messico (15 gennaio, come Los caprichos de Eileen), Svezia (30 aprile, come Pass för den blonda!), Portogallo (16 ottobre, come As Duas Irmãs).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d AFI
  2. ^ My Sister Eileen su IBDB

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema