Joan Blondell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joan Blondell nel 1936

Joan Blondell, pseudonimo di Rose Joan Bluestein (Manhattan, 30 agosto 1906Santa Monica, 25 dicembre 1979), è stata un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vinto un concorso di bellezza fu scritturata dalla Warner Bros. che ne fece une delle principali icone del cinema: apparve in oltre 100 produzioni, in una carriera quarantennale.

Molto attiva negli anni trenta, recitò a fianco di Glenda Farrell in 9 film, formando una coppia d'oro del cinema classico statunitense: si destreggiò tra musical e commedie, passando alle commedie brillanti e a ruoli drammatici (si ricordi Un albero cresce a Brooklyn (1945) di Elia Kazan.

Fu candidata all'Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1952 per il ruolo di Annie Rawlins in Più forte dell'amore e due volte al Golden Globe: nel 1966, per Cincinnati Kid di Norman Jewison e nel 1978, per La sera della prima di John Cassavetes.

Morì nel giorno di Natale del 1979 e fu sepolta nel Forest Lawn Memorial Park di Glendale.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

La Blondell è stata sposata tre volte:

  • dal 1933 al 1936 col direttore della fotografia George Barnes da cui ebbe il figlio Norman (produttore televisivo)
  • dal 1936 al 1944 col collega Dick Powell da cui ebbe la figlia Ellen (truccatrice)
  • dal 1947 al 1950 col produttore cinematografico Michael Todd

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Joan Blondell è stata interpretata da Kathy Bates nella serie TV Feud: Bette and Joan.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le Garzantine - L'Universale Cinema, 2003 - p. 117
  • M. Kennedy, Joan Blondell: A Life Between Takes, University Press of Mississippi, 2007

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54145857796123020207 · ISNI (EN0000 0000 6158 0118 · LCCN (ENn84007709 · GND (DE133759601 · BNF (FRcb146598334 (data) · BNE (ESXX1738516 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n84007709