Agenzia U.N.C.L.E.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agenzia U.N.C.L.E.
Stefanie Powers Noel Harrison Girl From UNCLE.JPG
Foto pubblicitaria della serie. Noel Harrison e Stefanie Powers.
Titolo originaleThe Girl from U.N.C.L.E.
PaeseStati Uniti d'America
Anno1966-1967
Formatoserie TV
Genereazione, avventura, spionaggio
Stagioni1
Episodi29
Durata60 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
Interpreti e personaggi
MusicheDave Grusin, Richard Shores
ProduttoreDouglas Benton
Produttore esecutivoNorman Felton
Casa di produzioneArena Productions, MGM Television
Prima visione
Dal13 settembre 1966
All'11 aprile 1967
Rete televisivaNBC
Opere audiovisive correlate
OriginariaOrganizzazione U.N.C.L.E.

Agenzia U.N.C.L.E. (The Girl from U.N.C.L.E.) è una serie televisiva statunitense in 29 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione dal 1966 al 1967. È una serie d'azione incentrata sulle vicende dei due agenti segreti April Dancer e Mark Slate che lavorano per l'agenzia U.N.C.L.E..[1] È uno spin-off di Organizzazione U.N.C.L.E.: i personaggi di April Dancer e Mark Slate compaiono per la prima volta nel 23º episodio della seconda stagione di Organizzazione U.N.C.L.E., intitolato Operazione raggio di Luna (The Moonglow Affair), andato in onda in prima televisiva il 25 febbraio 1966.

La serie non fu un successo come la serie originaria e fu cancellata dopo 29 episodi a causa dei bassi ascolti. Diversi episodi in crossover furono prodotti in collaborazione con Organizzazione U.N.C.L.E.. Nonostante questi tentativi incrociati di promozione con la serie madre - Harrison appare nel ruolo di Slate in un episodio di Organizzazione U.N.C.L.E., mentre Robert Vaughn appare nel ruolo di Napoleon Solo in un episodio di Agenzia U.N.C.L.E. - la serie non riuscì a ritagliarsi un proprio spazio e durò solo una stagione.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'agente April Dancer lavora per l'agenzia segreta U.N.C.L.E. (acronimo di United Network Command for Law and Enforcement) e si trova spesso in missioni sotto copertura, spesso contro l'organizzazione criminale denominata "TRUSH". Ad aiutarla nelle sue missioni è il collega Mark Slate. I due fanno capo ad Alexander Waverly (personaggio ricorrente anche della serie originaria, rappresenta uno dei primi casi di personaggi regolari di serie televisive che partecipano a più di una serie in onda contemporaneamente).

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • April Dancer (29 episodi, 1966-1967), interpretata da Stefanie Powers.
  • Mark Slate (29 episodi, 1966-1967), interpretato da Noel Harrison.
  • Alexander Waverly (29 episodi, 1966-1967), interpretato da Leo G. Carroll.
  • Randy Kovacs (7 episodi, 1966-1967), interpretato da Randy Kirby.
  • Miss Ibsen (5 episodi, 1966-1967), interpretata da Thordis Brandt.
  • Cavalier (5 episodi, 1966-1967), interpretato da Fred M. Waugh.
  • Bebe (3 episodi, 1967), interpretato da Harvey Jason.
  • William Muckleston (3 episodi, 1966-1967), interpretato da Arthur Malet.

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Tra le guest star:[2] Edward Asner, Joan Blondell, Tom Bosley, John Carradine, Jack Cassidy, Ellen Corby, Wally Cox, Yvonne De Carlo, Dom DeLuise, Bernard Fox, Stan Freberg, Boris Karloff, Peggy Lee, Fernando Lamas, Raymond Massey, Luciana Paluzzi, Ruth Roman, Gena Rowlands, Olan Soule, Ann Sothern, Leslie Uggams, Robert Vaughn, Carol Wayne, Michael Wilding.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu prodotta da Arena Productions e MGM Television[3] Le musiche furono composte da Dave Grusin e Richard Shores.[4] Il nome del personaggio "April Dancer" fu suggerito dal creatore di James Bond, Ian Fleming, che fu consulente nella creazione della serie principale poco prima della sua morte.

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi della serie sono accreditati:[4][5]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori della serie sono accreditati:[4][6]

  • Sam Rolfe in 29 episodi (1966-1967)
  • Tony Barrett in 4 episodi (1966-1967)
  • John O'Dea in 3 episodi (1966-1967)
  • Arthur Rowe in 3 episodi (1966-1967)
  • Berne Giler in 2 episodi (1966-1967)
  • Robert Hill in 2 episodi (1966-1967)
  • Boris Sobelman in 2 episodi (1966-1967)
  • Arthur Weingarten in 2 episodi (1966-1967)
  • Joseph Calvelli in 2 episodi (1966)
  • Warren Duff in 2 episodi (1967)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 13 settembre 1966 all'11 aprile 1967[7][8] sulla rete televisiva NBC.[3] In Italia è stata trasmessa su Rai 1[9] con il titolo Agenzia U.N.C.L.E..[1]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[10]

  • negli Stati Uniti il 13 settembre 1966 (The Girl from U.N.C.L.E.)
  • in Francia il 26 gennaio 1969 (Annie, agent très spécial)
  • in Finlandia (April, agenttityttö)
  • in Messico (La chica de C.I.P.O.L.)
  • in Italia (Agenzia U.N.C.L.E.)

Romanzi e rivista[modifica | modifica wikitesto]

The Girl from U.N.C.L.E. fu pubblicata anche in cinque romanzi originali:

  • The Birds of a Feather Affair di Michael Avallone
  • The Blazing Affair di Michael Avallone
  • The Global Globules Affair - Simon Latter (pubblicato in Francia come L'affaire des Globules)
  • The Golden Boats of Tatadata Affair - Simon Latter (pubblicato solo nel Regno Unito)
  • The Cornish Pixie Affair - Peter Leslie (pubblicato solo nel Regno Unito)

A differenza della serie, la trama dei romanzi è molto più seriosa e il personaggio di April è costretto ad affrontare situazioni molto più gravi e pericolose.

Inoltre è stata pubblicata anche una rivista dal titolo A Girl from U.N.C.L.E. che ebbe vita breve.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 29 1966-1967

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Agenzia U.N.C.L.E. - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 26 marzo 2012.
  2. ^ Agenzia U.N.C.L.E. - tv.com - Guest star, su tv.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  3. ^ a b Agenzia U.N.C.L.E. - IMDb - Crediti per la compagnia, su imdb.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  4. ^ a b c Agenzia U.N.C.L.E. - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  5. ^ Agenzia U.N.C.L.E. - tv.com - Registi, su tv.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  6. ^ Agenzia U.N.C.L.E. - tv.com - Sceneggiatori, su tv.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  7. ^ Agenzia U.N.C.L.E. - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  8. ^ Agenzia U.N.C.L.E. - tv.com - Elenco degli episodi, su tv.com. URL consultato il 26 marzo 2012.
  9. ^ Agenzia U.N.C.L.E., su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 26 marzo 2012.
  10. ^ Agenzia U.N.C.L.E. - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 26 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN184321398 · LCCN (ENn86066266 · BNE (ESXX5870466 (data)
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione