George Barnes (direttore della fotografia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore fotografia 1941

George Barnes (Pasadena, 16 ottobre 1892Los Angeles, 30 maggio 1953) è stato un direttore della fotografia statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attivo fin dall'epoca del cinema muto (il suo primo film risale al 1918), Barnes è uno dei più prolifici direttori della fotografia del cinema classico americano, avendo curato oltre 140 pellicole. La sua attività non si è limitata ad alcuni generi, ma ha toccato i più disparati: dal western al thriller, dal melodramma ai film di propaganda anticomunista.

Sposato 7 volte, si ricordi il matrimonio con l'attrice Joan Blondell dal 1933 al '36, da cui nacque il figlio Norman (oggi produttore televisivo) e verso il quale perse i diritti paterni quando il successivo marito della Blondell, Dick Powell, lo adottò nel 1938.

5 volte candidato al Premio Oscar per la miglior fotografia (nel 1929 per 3 film e nel 1946 per 2, per un totale di 8 film complessivamente candidati), vinse il premio per Rebecca - La prima moglie di Alfred Hitchcock nel 1941, nella categoria "bianco e nero".

Si aggiudicò anche un Golden Globe per la migliore fotografia nel 1953 per Il più grande spettacolo del mondo (The Greatest Show on Earth), assieme a J. Peverell Marley.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN10045261 · ISNI: (EN0000 0000 6635 9519 · LCCN: (ENn87847184 · GND: (DE139046739 · BNF: (FRcb140076889 (data)