Signora per una notte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Signora per una notte
Titolo originale Lady for a Night
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1942
Durata 87 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,37 : 1
Genere drammatico, sentimentale
Regia Leigh Jason
Soggetto Garrett Fort
Sceneggiatura Isabel Dawn, Boyce DeGaw
Produttore Albert J. Cohen
Casa di produzione Republic Pictures
Distribuzione (Italia) Artisti Associati (1948)
Fotografia Norbert Brodine
Montaggio Ernest J. Nims
Musiche David Buttolph
Scenografia John Victor Mackay
Costumi Walter Plunkett
Interpreti e personaggi

Signora per una notte (Lady for a Night) è un film del 1942 diretto da Leigh Jason.

È un film drammatico statunitense a sfondo romantico con Joan Blondell, John Wayne, Blanche Yurka e Philip Merivale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Leigh Jason su una sceneggiatura di Isabel Dawn e Boyce DeGaw con il soggetto di Garrett Fort,[1] fu prodotto da Albert J. Cohen per la Republic Pictures[2] e girato dal settembre al 14 novembre del 1941.[3] I titoli di lavorazione furono The Lady of New Orleans, Lady from New Orleans e Memphis Belle.[4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Lady for a Night negli Stati Uniti dal 5 gennaio 1942[4] al cinema dalla Republic Pictures.[2]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[4]

  • nel Regno Unito il 13 aprile 1942
  • in Portogallo il 24 dicembre 1943 (Era uma Vez uma Lady...)
  • in Spagna il 21 gennaio 1946 (Dama por una noche)
  • in Svezia il 26 dicembre 1947 (Jack Morgan, äventyraren)
  • in Finlandia il 3 giugno 1949 (Yhden yön tyttö)
  • in Brasile (Dama por uma Noite)
  • in Italia (Signora per una notte)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[5]

  • "FROM THE DEEP ROMANTIC SOUTH COMES ANOTHER THRILLING DRAMA OF LOVE AND INTRIGUE".
  • "ANOTHER GREAT HEROINE - Remember JEZEBEL?...SCARLETT O'HARA?...Jenny Blake is another impulsive lass from the South who defied social conventions to satisfy her burning ambitions".

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è un "mediocre e convenzionale dramma in costume della Republic".[6] Secondo Leonard Maltin il film è un "elaborato film in costume" in cui "il buon cast sembra fuori luogo".[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Signora per una notte - IMDb - Cast e crediti completi, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  2. ^ a b Signora per una notte - IMDb - Crediti per le compagnie, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  3. ^ Signora per una notte - IMDb - Box office / incassi, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  4. ^ a b c Signora per una notte - IMDb - Date di uscita, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  5. ^ (EN) Signora per una notte - IMDb - Tagline, imdb.com. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  6. ^ Signora per una notte - MYmovies, mymovies.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  7. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 1888, ISBN 8860181631. URL consultato il 28 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema