Premi Oscar 1939

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 11ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 23 febbraio 1939 al Biltmore Bowl del Biltmore Hotel di Los Angeles, condotta dal regista e presidente dell'Academy Frank Capra.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori.
Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior soggetto originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Miglior fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Originale[modifica | modifica wikitesto]

Adattamento[modifica | modifica wikitesto]

Oscar per la migliore canzone[modifica | modifica wikitesto]

Miglior sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio a 2 bobine[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Premio speciale[modifica | modifica wikitesto]

A Harry M. Warner in riconoscimento del patriottico servizio nella produzione di cortometraggi a soggetto storico, che raffigurano significativi episodi della lotta del popolo americano per la libertà.

A Walt Disney per Biancaneve e i sette nani (Snow White and the Seven Dwarfs), riconoscendolo come un'importante innovazione dello schermo che ha incantato milioni di persone e per essere stato il primo in una nuova grande frontiera del cinema d'animazione.

A Oliver Marsh e Allen Davey per la fotografia a colori di Bisticci d'amore (Sweethearts).

A J. Arthur Ball per il suo contributo nell'avanzamento del colore nella fotografia cinematografica.

Premio giovanile[modifica | modifica wikitesto]

A Deanna Durbin e Mickey Rooney

Premio alla memoria Irving G. Thalberg[modifica | modifica wikitesto]

A Hal B. Wallis

Statistiche vittorie/nomination[modifica | modifica wikitesto]

Premi vinti/nomination:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema